Stadio Tardini

Stadio Tardini

23 pensieri riguardo “I NUMERI DI MAGLIA DEL PARMA CALCIO PER LA STAGIONE 2020/21

  • 17 Settembre 2020 in 16:26
    Permalink

    Dezi, Gazzola, Simonetti, Da Cruz, Siligardi, Sprocati…terrificante. Speriamo di liberarcene definitivamente nei prossimi giorni, ma non sarà facile trovare qualcuno disposto a pargarli.
    Forse l’unico che potrebbe avere un po’ di mercato in B è Siligardi, anche se potrebbe starci in una squadra come lo Spezia. Sui numeri c’è poco da commentare, sono scelte personali…di discutibile trovo solo Karamoh che si è scelto la 10…grande dimostrazione di umiltà, considerato il campionato penoso che ha fatto lo scorso anno (indipendentemente dall’infortunio). Diciamo che la 10 è stata indossata da gente come Cuoghi, Asprilla, Giovinco, Mutu, Zola, Morfeo, Nakata…senza contare chi non l’ha indossata solo per la scelta di un numero diverso come Chiesa o Veron… Ma d’altra parte se non ricordo male si era preso la 10 anche il fenomeno Schiappacasse per cui…. Speriamo che sia una scelta di responsabilità…sarebbe anche ora. Solo a me da un po’ fastidio vedere Sepe in rosa? Personalmente con tutta la manfrina del suo procuratore lo spedirei a fare il 12°, anche perché Colombi è un buon portiere e potremmo puntare su di lui.
    Speriamo che Krause ci regali qualche giocatore all’altezza, mi piacerebbe molto un ritorno di Giovinco anche se ha 33 anni, ma si parla molto bene di Ricci dell’Empoli (ottimo investimento che spero vada in porto), mi piacerebbe molto anche Sanabria. Il sogno sarebbe per me Deulofeu, ma penso che a meno che Krause non decida di aprire il portafoglio sia inarrivabile….ma sognare non costa niente.

  • 17 Settembre 2020 in 16:38
    Permalink

    Scusate ma gente come dezi gazzola da cruz cosa prendono i numeri di maglia da fare??

  • 17 Settembre 2020 in 16:49
    Permalink

    Facciamo i complimenti a Carli (che in realtà è una comparsa dei film di Pieraccioni). È il solo ds tra A e B ad essere fermo a 0 (zero) alla voce entrate. Nonostante la favella sciolta e il fare alla Panariello è già una macchietta superato da tutti che siano Hellas, Genoa, Bologna o Crotone (mica Liverpool o Chelsea). Speriamo che gli americani intervengano anche su questo personaggio spaesato riaccompagnandolo nella terra di Dante.

  • 17 Settembre 2020 in 16:49
    Permalink

    Ricci? Simonetti? A volte ritornano!

  • 17 Settembre 2020 in 17:32
    Permalink

    Con Dezi, Gazzola, Simonetti, Da Cruz, Siligardi, Sprocati….siamo già retrocessi….

    Non hanno mercato……..nemmeno in Lega pro…..hanno stipendi da top player……..

  • 17 Settembre 2020 in 19:17
    Permalink

    Il numero 9 ?

  • 17 Settembre 2020 in 20:41
    Permalink

    Vai Carli facci sognare!

  • 17 Settembre 2020 in 23:34
    Permalink

    È fattaaaa! Video di Krause sul suo profilo Twitter! Strappa lo stemma della Juve dal suo laptop e attacca quello del Parma! In sottofondo mi sembra la voce di Ferrari

  • 17 Settembre 2020 in 23:39
    Permalink

    Domani firma del contratto di KRAUSE
    Ve l’avevo detto che firmava venerdì
    Gervinho rimane
    ALLELUJA.
    Il Benevento dopo averci sbeffeggiato
    offrendoci in cambio un piatto di lenticchie,
    cercando di mettercela dove non batte
    il sole, in parole povere mettercela in culo,
    in culo se l’e presa lui.
    E ora….AVANTI TUTTA.
    In B non ci andiamo più.
    Fidatevi di me.
    W KRAUSE e i suoi figli.
    W PARMA e i suoi tifosi .

  • 18 Settembre 2020 in 08:42
    Permalink

    Carli dicono che stia prendendo Eriberto dal Chievo è vero?

    • 18 Settembre 2020 in 09:35
      Permalink

      no alla fine non arriva, va alla Spal 🙂
      Scherzi a parte…oggi è gran giorno, sono sicuro che con gli americani qualcosa si muoverà molto presto. Sarebbe bello se si presentasse con qualche acquisto a sorpresa

    • 18 Settembre 2020 in 10:12
      Permalink

      Che umorismo travolgente

  • 18 Settembre 2020 in 08:52
    Permalink

    Krause acquisterà il 90% delle quote, non il 60% come sembrava essere…questa è davvero una grande notizia. Nuovo Inizio manterrà quindi solo il 9% delle quote e l’1% resterà di azionariato popolare.

  • 18 Settembre 2020 in 09:36
    Permalink

    Ciao, io sinceramente avrei preferito una quota del 60/70% ai nuovi ed un 30% almeno a Nuovo Inizio. Questo per una programmazione seria e con qualche garanzia in più.
    Occorrerà vedere come si porranno i nuovi entrati e che piano avranno in mente per la squadra. Quello che spero è che ci sia un po’ più di iniziativa per promuovere il marketing della squadra, se possibile una migliore comunicazione del marchio Parma e quello che rappresenta dove c’è bisogno di nuove leve per i tifosi di domani. Queste iniziative sarebbero lodevoli ovviamente ben rappresentate da una precisa identità di squadra.
    Gradevole il video di Krause senior con lo strappo della “j” giuventina e l’affissione dello scudetto del Parma ma oltre alla facciata sanno benissimo che chiederemo “sostanza e concretezza”. Non facciamo errori come la gestione star and stripes oltr’enza, le spacconate vanno bene sino a lì. Rimaniamo tutti concentrati sul bene della squadra e sul patrimonio che rappresenta per la comunità di Parma e fuori. Per questo avrei piacere che Nuovo Inizio restasse in quota significativa. Vedremo dunque.
    Una domanda al Direttore: Sig. Majo lei pensa che ci siano stravolgimenti anche in altre figure societarie non dirigenziali oppure il tutto rimarrà come è ora?
    Grazie

    • 18 Settembre 2020 in 11:42
      Permalink

      Ciao Nolan,
      non sono d’accordo, io preferisco che il nuovo proprietario sia libero di agire come meglio crede e servendosi di persone di sua fiducia nei ruoli chiave. Mantenendo il 40% della proprietà ci sarebbero state troppe teste da mettere d’accordo e questo non è mai un bene. Nuovo Inizio va assolutamente ringraziato per tutto quello che ha fatto, ma quando non c’è più l’intenzione di investire è giusto farsi da parte.

  • 18 Settembre 2020 in 09:36
    Permalink

    Bellissima notizia la fumata bianca con Krause… qualche rumors dice che la 9 è rimasta libera per un grande bomber in arrivo… vediamo
    Adesso mancano poco più di 2 settimane di mercato vero, nel senso che nelle ultime ore i movimenti ed i contatti tra le squadre si stanno intensificando.
    Lista della spesa (metto in conto le partenze di Darmian e Scozzarella):
    – uno o due terzini
    – un centrale giovane
    – un regista davanti alla difesa
    – un trequartista
    – una punta di movimento che possa giocare su tutto il fronte dell’attacco (per me il top sarebbero o Lasagna o Pinamonti ma costano parecchio)
    Ovviamente se ci fossero altre partenze occorrerebbero altri ingressi. Quest’anno con la pessima regola delle 5 sostituzioni bisogna avere una rosa lunga che garantisca alternative di pari valore dei titolari e possibilità di variare le caratteristiche dei giocatori in campo.
    Sempre e solo forza Parma

  • 18 Settembre 2020 in 09:40
    Permalink

    Ma quando faranno finalmente un calcio nelle terga al PPC?Utile come l’acqua quando piove.

  • 18 Settembre 2020 in 10:32
    Permalink

    piu’ tarde cerco bottiglie di Barolo, del Nebbiolo e del Barbera.

    • 18 Settembre 2020 in 11:08
      Permalink

      vengo con te!

      • 18 Settembre 2020 in 12:19
        Permalink

        Vamos …. Forza Parma …. che giorno piu’ bello

  • 18 Settembre 2020 in 12:13
    Permalink

    Io penso che la scelta su Krause sia caduta proprio perchè l’offerta di acquisto è stata del 90% contro il 60% dei qatarioti.
    In questo modo potranno essere fatti acquisti veri da squadra di serie A con la A maiuscola , non di una che tira a campare…

  • 18 Settembre 2020 in 16:33
    Permalink

    stile di comunicazione completamente diverso, a quanto pare: poche parole e tanti fatti per la ormai ex proprietà VS american “spaccone” style per Kyle Krause!!!

    Go Parma!!!

    • 18 Settembre 2020 in 18:23
      Permalink

      Non mi sembra tanto spaccone, ha ribadito che l’obiettivo è la salvezza, che si punterà sui giovani, cercando di fare crescere il vivaio (Academy), ha pure indicato tempi lunghi per raggiungere gli obiettivi, anni, non la fine del mercato e nemmeno a gennaio.
      Quindi con un po’ più di enfasi, le stesse cose, sacrosante, enunciate dalla precedente società.
      Ha capito la dimensione del Parma e non credo abbia intenzione di buttare i soldi al vento.
      Sempre Forza Parma

I commenti sono chiusi.