L’insostenibile leggerezza del pallone, anno terzo / L’ACCESSO DEI MILLE

(Luca Tegoni) – Ho provato a collegarmi, ma lo streaming via Facebook non funzionava, non so se per problemi domestici miei o per problemi tecnici del trasmittente. L’elevato numero di commenti di utenti spazientiti dal mancato collegamento mi ha fatto optare per la seconda possibilità. Così, per non dover aspettare barbari, tartari o Godot, sono andato ad innaffiare i fiori sul terrazzo di mamma. Un bel giardino pensile con tante piante grasse rigogliose e fiorite. Probabilmente, nel mentre dosavo con cura l’acqua irrigua, Mancuso si dilettava un paio di volte per cercare di far vincere l’Empoli, cosa poi a lui riuscita.

Della giornata, statistiche a parte, si ricorderà l’accesso dei mille. La prima volta in uno stadio di serie A dai tempi della chiusura, famigerato lockdown.

Prima della Cena dei Mille, vetrina irrinunciabile della Giunta Comunale, L’Accesso dei Mille. Leggo qua e là dell’assenza dei Boys, comprensibile del resto, per l’impossibilità del compattamento, del cantare in coro, del difendere strenuamente la cittadella con sciarpe e bandiere. Se l’Ultras va allo stadio senza fare l’Ultras non ha senso. Scopriamo quindi che il Covid 19 è il vero nemico dell’Ultras, altro che Maroni, tessera del tifoso, Prefetto o Questore di turno. O forse colpa delle norme. Le norme, le regole che ci accomunano e che ci dividono. L’impossibilità di essere normali, di essere Non-Ultras. Tifosi e basta. No, non basta. Curva assente e ribelle.

La cosa che trovo buffa, viste le premesse indicate dal Presidente di Nuovo Inizio durante la presentazione del nuovo Direttore Sportivo, è che si sta allenando una squadra che potrebbe, da qui a due settimane, non essere più la stessa. O addirittura, a campionato già iniziato, da qua ad un mese. Follie del calcio, mancanza di programmazione dei dirigenti della FIGC.

Gli allenatori impostano gli allenamenti per abituare i giocatori ad un certo sistema di gioco accreditando l’uno o l’altro di un ruolo, di una responsabilità, per poi vedersi  vanificare tutto nel giro di poche trattative. Ricominciare, si ricomincia sempre. Poteva essere il campionato della continuità, della perfettibilità (senza che sia mai stato D’Aversiano) e invece sarà il campionato dell’ennesimo Nuovo Inizio. Una nuova scommessa perché in fin dei conti non si debba mai stare tranquilli, mai dare per acquisito ciò che è in gioco.

L’insostenibile leggerezza del pallone mi affascina. Un ossimoro che descrive l’imprevedibilità della nostra condizione umana, come un sorriso ai piedi della scala (cit.), come un progresso scorsoio (cit.), come l’imponderabile felicità che proviamo per un piccolo gesto, per un goal disperato all’ultimo istante, prima che l’arbitro fischi la fine. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

10 pensieri riguardo “L’insostenibile leggerezza del pallone, anno terzo / L’ACCESSO DEI MILLE

  • 8 Settembre 2020 in 10:27
    Permalink

    La società per me non vuole retrocedere ma
    INCONSCIAMENTE sta facendo di tutto
    perché ciò avvenga.
    Vogliono vendere tutto l’attacco incassando
    così quasi 40 milioni
    Gervinho 10
    Bobby. 15
    Cornelius 12
    sostituendo lo stesso con mezze segue vedi
    Favilli Pinamonti e e altre scommesse già perse
    nelle squadre dove hanno giocato
    Si prendenderanno giovani da maturare di altre squadre.
    Per Carli se i si salva bene e si fa un repulisti generale,
    abbassando gli ingaggi e ringiovanido la squadra.
    Se non ci si salva si becca il paracadute rimanendo
    con un allenatore che in B sa il fatto suo anche se i
    milioni di Sky andranno sotto l’uscio e anche la
    credibilità di tutto il Parma, Carli in prima llinea,andranno
    a farsi benedire.
    È come essere al Casinò.
    CARLI e la società hanno puntato
    un numero, il criupier ha lanciato la pallina.
    e…..speriamo bene
    Se si retrocede, l pubblico capirà che con questa
    proprietà non c’è più futuroe gli abbonamenti
    diminuiranno fino a quando la.società verrà acquistata
    da qualche magnate che avrà voglia d’investire soldi
    sul nuovo progetto Parma.
    Liverani dopo la scialba prestazione con l’Empoli
    ha detto che non avevamo allenamenti nelle gambe e
    altre panzane.
    Ma, non era così anche per l’Empoli?
    Anche loro non avevano allenamenti anche se causa dei
    playoff avevano qualche giorno in meno di vacanze
    ERANO però NELLE NOSTRE IDENTICHE SITUAZIONI.
    Loro sembravano il Bayern e noi l’armata Brancaleone
    E allora?
    Semplice, di balle da Liverani quest’anno ne sentiremo
    parecchie e molti tifosi le berranno come un buon bicchiere
    di Prosecco.
    Dopo le prime 4 giornate di campionato ci sentiremo
    con i miei numerosissimi detrattori quando con un misero
    punticino ( sono ottimista non ho. scritto zero punti)
    chiuderemo MESTAMENTE la classifica di serie A.

    • 8 Settembre 2020 in 13:51
      Permalink

      Vendere sia Inglese che Cornelius sarebbe da suicidio puro.

  • 8 Settembre 2020 in 12:11
    Permalink

    cornacchione del sistema, intoccabile.

  • 8 Settembre 2020 in 12:29
    Permalink

    At lo béle dit. A basta con la societè, Carli ecc….I t’an gh’an gaghé….Non servi a nulla….Scrivi qualcosa di normale….proprio cornacchia del sistema….Direttore mi dispiace ma bisogna assumrere un hacker per metterlo a tacere o ci pensa Lei? Si può parlare di calcio in altro modo? Grazie.

  • 8 Settembre 2020 in 14:40
    Permalink

    Carissimi e ignoranti detrattori
    Caterina Casell in una sua
    famosa canzone cantava
    ” La verità mi fa male, lo so…”
    Ecco per voi tutto è rose e fiori
    e la verità cruda vi fa male e
    preferite capovolgere il bicchiere
    e vedere quello che fa comodo a voi,
    quello che non esiste.
    Son certo che se la società comperasse
    dal dopolavoro ferroviario di Nola
    l’attaccnte SCHIACCIACAZZI a voi
    andrebbe bene e se io sul sito dicessi
    che è un acquisto sbagliato mi dareste del.
    cornacchione mentre i veri portasfiga
    LA VERA CIVETTA del sitosei tu Pencroff
    che di calcio ne capisci come uno che pensa che il
    calcio sia quello che abbiamo nelle ossa.
    Mai scrivi qualcosa di costruttivo solo cazzate
    AD MINCHIAM.
    Scrivi solo pervoffendere perché non sai fare altro
    Secondo me tutto il giorno vesti di nero ma se
    offendere e criticare tutto quello che scrivo ti fa
    star bene e ti fa vivere bene, continua pure.
    Molti nemici…..molto onore

    • 8 Settembre 2020 in 18:46
      Permalink

      Molti nemici molto onore….sta atenti che lultom cal la dit la fat na bruta fe.

  • 8 Settembre 2020 in 16:57
    Permalink

    Ommmm…ommmm…ommmm

  • 8 Settembre 2020 in 17:52
    Permalink

    Dimenticavo ci sei anche tu LELE
    tra i miei siliconici e incompetenti
    detrattori.
    Sei un vero pipistrello
    Dopo la civetta Pencroff c’è il pipistrello Lele
    Secondo me assomigli al conte DRACULA
    Non prendertela dai se di calcio
    non ne capisci niente.
    D’ora in poi ne a te né a Pencroff
    RISPONDERO’ QUALUNQUE COSA DIRETE.
    Avete rotto il ca,,,,
    e io non ho tempo daperderecon delle NULLITÀ
    come siete voi nella vita.

  • 8 Settembre 2020 in 21:22
    Permalink

    Tutta la tua capacità di citazione si sostanzia nella pur simpatica Caselli Caterina? Vicino a te non ci sto più, guardo le nuvole lassù

  • 8 Settembre 2020 in 23:46
    Permalink

    Il mio nome è mai più mai più il mio nome è mai più…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI