PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / AMICHEVOLI OK, MA GIA’ FINITE: COL NAPOLI SI INIZIA A FARE SUL SERIO

2-0 PARMA-Carpi
0-2 PARMA-Empoli
6-0 PARMA-Pro Sesto
1-0 PARMA-Genoa

(Mauro “Morosky” Moroni) – Dopo la pandemia, la chiusura forzata (prima decade di Marzo) e la successiva ripresa a porte chiuse (20 Maggio), il Campionato precedente, per un verso o per un altro, ha subito delle modifiche, dei rallentamenti e, di conseguenza, per recuperare, anche dei tempi molto stretti e ravvicinati tra di loro: la naturale conseguenza ha portato allo slittamento del mercato e, a seguire, di tutti i campionati, professionistici e non, preparazione compresa! In questa fase si sono succedute le quattro amichevoli di cui sopra che, lo ricordo, servono solo per vedere il grado di preparazione, la reazione ai carichi intensi della medesima, l’inizio dell’apprendimento, graduale, di nuovi metodi, sia di allenamento, sia di gioco che di schemi: oltre a questi fattori, sarebbero state importanti anche per l’inserimento dei nuovi acquisti (quando arriveranno, ma state tranquilli che arriveranno; arriveranno, anzi immagino proprio che il primo “cioppo” sarà proprio quello dell’Atalanta, in blocco, basta che ci sbrighiamo però, mi raccomando Marcello, chiudiamo almeno le prime trattative, quelle legate ai giovani, teniamo botta sulle richieste che provengono per i nostri big facendo si che si alzi il prezzo, chi vuole comperare, deve sganciare money così come hanno fatto i nostri nelle gestioni precedenti).

Ho aggiornato il prospetto legato alla composizione (virtuale, sulla base delle voci,  indiscrezioni di mercato) della rosa con evidenziati nomi e movimenti in & out per quanto concerne appunto la nostra campagna acquisti che a molti farà storcere il naso, ma a me stuzzica parecchio in quanto, se dovessero arrivare i 3 dall’Atalanta (Bellanova, Colley, Traorè), ma pure qualcuno dall’Inter (Agoumè, Esposito), avremmo in uso temporaneo   una buona dose di freschezza atletica di parte della meglio gioventù che ci sia sul mercato contemporaneo: le operazioni di peso si svolgeranno, come sempre, nell’ultima settimana di mercato, dopo che saranno state disputate le prime tre gare di campionato in attesa della prevista sosta a favore della Nazionale Azzurra.

Se dovesse concretizzarsi buona parte delle operazioni di cui sopra, con l’arrivo pure di qualche giocatore esperto, saranno più sopportabili, tecnicamente parlando, le partenze di un paio di big, anche se, vi dico francamente, non bisogna mai innamorarsi dei giocatori che, per quanto bravi, sono tutti sostituibili e nessuno, dico nessuno, è indispensabile (leggasi Ronaldo nella Juve che gli scudetti precedenti li ha vinti pure senza di lui, con le medesime performance collettive, né più né meno): detto questo, probabilmente se ne andranno Darmian (che qui non rimpiangerà nessuno, ma che io stimo ed ammiro parecchio!), forse Gervinho (ricordo, ormai 33 enne e, ogni stagione cala il rendimento) e qualcun altro per noi importante, ma bisogna saper valutare anche la resa  e la frequenza rispetto ai frequenti acciacchi fisici (Carli, Marcello, pensaci tu!) .

“Chi ci comprerà?”: closiamo o no?

Dapprima ela liso cantonese”, poi sembrava “cous cous di manzo e verdure” ed ora, dopo il recente “meeting” a Colecc, si dovrebbe passare al “campari”, fast food, bed & breakfast, cash & carry con tutte le americanate a seguire; beh, vi dirò, vale ciò che ho scritto prima: l’importante è che i nostri redigano just a “good contract, con clausole auto-tutelanti e, come punto base, un congruo acconto per partire, giusto a mo’ di caparra, in attesa della regolare “closata” davanti a notaio e avvocati, tutto nero su bianco, sia in inglese che in italiano, come ogni agreement che si rispetti (ergo, tirì fora la pila e pochi canelli): se il matrimonio s’ha da fare, non saranno sicuramente “Don Rodrigo ed i Bravi” che lo proibiranno quindi, cla vaga in do la penda, se vogliono il giocattolino (bilin) paghino e avranno il loro trastullo da ostentare nei salotti buoni, tra ricchi tycon, petrol-finanzieri e magnate internazionali (ma pure bevete).

Da domenica prossima si farà sul serio e il Napoli sarà un avversario difficile, squadra importante, allenatore emergente con parecchi singoli talentuosi: non resta che tifare, crederci e sostenere la squadra, per ora solo in tv, con l’auspicio che i tifosi possano tornare sugli spalti quanto prima, coviddi permettendo!

Ci sono pure le mie previsioni che vi faranno sorridere in quanto molto ottimistiche, ma visto che siamo quelli dell’anno scorso meno Barillà, Caprari e Kulusevski (scusate se ho detto poco…), io mantengo il mio status di grande fiducia nella squadra, anche se con gestione tecnica ampiamente stravolta: il tempo ci dirà come siamo messi e che campionato andremo a giocare, a Zio piacendo, come dice il buon Guerrino, il ristoratore!

Al semaforo verde, gas a martello  e…  scatenate l’inferno

FIORENTINA-TORINO (Sabato 19/09 ore 18.00)
VERONA-ROMA (ore 20.45)
PARMA-NAPOLI (Domenica 20/09 ore 12.30)
GENOA-CROTONE (ore 15.00)
SASSUOLO-CAGLIARI (ore 18.00)
JUVENTUS-SAMPDORIA (ore 20.45)
MILAN-BOLOGNA (Lunedì 21/09 ore 20.45)

Cordialmente,

Buon Campionato a tutti,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

19 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / AMICHEVOLI OK, MA GIA’ FINITE: COL NAPOLI SI INIZIA A FARE SUL SERIO

  • 14 Settembre 2020 in 18:00
    Permalink

    Visto le ultime tre partite, si sappiamo che è presto per parlarne, però ne parlerò: con i giocatori dell’anno scorso sembra che i nostri giocatori si stiano adattando abbastanza rapidamente al “sistema” di Liverani …. Buone sensazioni

  • 14 Settembre 2020 in 18:58
    Permalink

    Domenica spero e penso sarà un pari. Nessuno è in forma e alla prima non si vorrà rischiare molto.

  • 14 Settembre 2020 in 19:17
    Permalink

    Si ok mi vanno bene giovani ma che non si faccia l’errore di prenderli in prestito secco, Bellanova ancora troppo acerbo per sostituire Darmian, Melegoni veniva da un lungo infortunio e non ancora pronto tecnicamente e fisicamente per la A come riferito da Pincolini su TVPARMA, al momento mi sembra che Carli stia tergiversando parlando con tutti ma non affondando i colpi, alla fin fine sono tutti capaci di prendere giocatori in prestito secco o con l’obbligo di riscatto, da lui mi aspetto qualcosa di più.

  • 14 Settembre 2020 in 21:07
    Permalink

    Il financial times scrive che entro il weekend passerà a Krause x una valutazione complessiva superiore a 100 mln di euro.

    • 14 Settembre 2020 in 21:45
      Permalink

      Molto probabilmente questo è il motivo per cui non si è ancora preso nessuno.

      • 14 Settembre 2020 in 23:02
        Permalink

        Penso anche io

  • 14 Settembre 2020 in 21:53
    Permalink

    Ottima notizia

  • 14 Settembre 2020 in 23:40
    Permalink

    Majo ok che non si espone.. Però addirittura qui l indiscrezione è uscita sul financial times… Ci siamo quindi veramente?

    • 15 Settembre 2020 in 00:13
      Permalink

      Io non è che non mi voglia esporre: dico solo che da dopo la conferenza stampa di presentazione del nuovo DS, contenente le attese delucidazioni di Nuovo Inizio sulla questione societaria, ogni mio ulteriore commento in merito è superfluo

      • 15 Settembre 2020 in 04:30
        Permalink

        Ma Al Mana si è ritirato lui o gli americani sono stati preferiti da nuovo inizio?

      • 15 Settembre 2020 in 11:01
        Permalink

        Ok ma il fatto che anche sul financial times sono usciti dettagli prima della chiusura ufficiale non è un male?? Su questo può dire qualcosa Majo? Grazie

        • 15 Settembre 2020 in 11:10
          Permalink

          io sono cresciuto a pane e Bondi e la riservatezza fa parte del mio abbecedario professionale

  • 15 Settembre 2020 in 00:20
    Permalink

    Non avete capito una cosa duri di “comprendonio”
    che abbondate su questo sito come zanzare in estate.
    Il mercato del Parma in entrata e in.uscita
    È FERMO.
    per una ragione semplice anzi
    SEMPLICISSIMA.
    Il Parma sta per essere venduto e questo accadrà
    nella peggiore delle ipotesi, qualche giorno prima prima
    della fine del mercato e nella migliore delle ipotesi
    a fine settimana per cui non si può vendere o
    acquistare senza i nuovi proprietari americani.
    Finché non c’è la firma. CARLI ha le mani legate
    non avendo ancora “l’imput” dalla nuova proprietà
    Chissà se sono riuscito a farvela capire.
    So che è impresa ardua ma io ci ho provato lo stesso

  • 15 Settembre 2020 in 06:42
    Permalink

    Pagliaccio

  • 15 Settembre 2020 in 12:34
    Permalink

    Tra le ultimissime ci sarebbe da aggiungere pure BARAK ( ex Lecce di proprietà Udinese );

    ho ricevuto pure ottime referenze sia per il nostro,

    – BALOGH, difensore centrale , 2002, 1,89 con fisico da corazziere ..ma pure per

    – TRAORE’ di cui si parla da un pò con l’Atalanta, 2002, velocissimo, ala destra, è considerato un piccolo fenomeno

    moro

  • 15 Settembre 2020 in 14:15
    Permalink

    Morosky ma karamosky chi è?

    • 15 Settembre 2020 in 18:00
      Permalink

      Semplicemente KARAMOH….
      che io vado a storpiare ( amichevolmente ed in senso positivo )
      giusto per fare tanto KULUSEWSKI …

  • 15 Settembre 2020 in 15:24
    Permalink

    Mi diverto a prevedere il futuro per la nostra amata squadra … in passato le mie previsioni si sono avverate … il ritorno in Seria A … è ben documentato …. se non ricordi la Targa in bronzo che ho fatto ben prima della fine della stagione in Seria B … tutto quello che devi fare è andare al Museo del Parma Calcio e vederlo lì. Devo ammettere che non siamo riusciti ad arrivare a “Zona Straje ‘” sesta posizione in classifica … non cerco scuse … è quello che è …. sappiamo tutti cos’è successo Covid ecc .. .ma no cerco scuse per le mie previsioni. Ora passiamo alla mia previsione di oggi … che si basa sui miei desideri personali e su ciò che potrebbe accadere …
    Adorante …. questo sarà il suo anno per dimostrare quanto vale che ci darà tutti orgoglio per il giovane Pramzan di Parma Calcio 1913.
    Amen,
    Cordialmente,
    Douglas

  • 16 Settembre 2020 in 22:34
    Permalink

    Pramzà par nuetor chepenò, miga “pramzan”! E gnanca “capanon”, su là sbordac

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI