INTER-PARMA 2-2 (FINALE) / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE A CURA DI ANDREA BELLETTI

INTER-PARMA 2-2, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

INTER-PARMA 2-2- IL TABELLINO

Marcatori: 1′ st e 17′ st Gervinho, 19′ st Brozovic, 47′ st Perisic

INTER – Handanovic (Cap.); Hakimi (33′ st Young), Gagliardini (13′ st Brozovic), de Vrij, L. Martinez, Kolarov, Ranocchia, Perisic, Barella (33′ st Nainggolan), Eriksen (13′ st Vidal), Darmian (23′ st Pinamonti). Allenatore: Conte
A disposizione: Padelli, Radu, D’Ambrosio, Moretti, Carboni, Satriano, Bastoni.

PARMA – Sepe; Iacoponi (Cap.), Pezzella, Balogh, Gagliolo, Grassi (39′ st Brugman), Cornelius (1′ st Inglese), Kurtic (29′ st Sohm), Hernani Jr, Gervinho (29′ st Cyprien), Kucka. Allenatore: Liverani
A disposizione: Turk, Rinaldi; Karamoh, L. Valenti, Sprocati, Adorante

Arbitro: Sig. Marco Piccinini della Sezione A.I.A. di Forlì

Assistenti: Sig. Matteo Passeri di Gubbio e Sig. Stefano Liberti di Pisa 

Quarto ufficiale: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

V.A.R.: Sig. Fabio Maresca di Napoli

A.V.A.R.: Sig. Sergio Ranghetti di Napoli

Ammoniti: Hernani, Conte, Ranocchia

Angoli: 15-2

Recupero: 2’+4′

LA DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Affezionati lettori di Stadiotardini.it eccoci pronti a seguire il Parma chiamato ad una grande prestazione in quel di San Siro contro l’Inter. Sugli spalti ci sarà anche il presidente crociato Kyle Krause. Tra le novità l’inserimento di Balogh in difesa. Esordio di fuoco per il giovane prospetto gialloblu chiamato a tarpare le ali agli attaccanti nerazzurri. Tra i titolari di Conte figura l’ex Darmian

PRIMO TEMPO

1′ Brivido per il Parma, Perisic prende il tempo a Balogh ma da buona posizione spara alto
9′ Filtrante di Kurtic per Gervinho che sguscia tra due difensori arriva l’accorrente Cornelius che dà fuoco alle polveri, Handanovic respinge. In ritardo l’arbitro ferma tutti segnalando il fuorigioco millimetrico di Gervinho
14′ Il Parma dopo un inizio stentato sembra in grado di prendere le misure all’avversario, si difende con ordine tentando di innescare in contropiede Cornelius e soprattutto Gervinho
22′ Parma attendista, il pallino del gioco è nelle mani dell’Inter ma gli undici di Liverani non sembrano scomporsi.
25′ Accelerazione di Barella che imbecca Eriksen, quest’ultimo calcia in mezzo, i difensori crociati si rifugiano in fallo laterale
27′ Rasoiata improvvisa di Kolarov dalla distanza palla a fil di palo.
32′ Destro schiacciato di Gagliardini dal limite dell’area, conclusione da dimenticare
42′ Cross tagliato di Kolarov, Hakimi sbuca alle spalle di Pezzella, la sua conclusione di testa non riesce ad inquadrare la porta.
Il Parma ha fatto vedere la parte migliore di se in difesa. In attacco non si è mai visto, ma nel complesso ha tenuto testa all’avversario. Però se l’Inter dovesse segnare gli uomini di Liverani non sembrano in grado di orchestrare azioni degne di nota in avanti. Aspettiamo con trepidazione il secondo tempo

SECONDO TEMPO
1′ Staffetta tra attaccanti nel Parma esce Cornelius entra Inglese
1′ GOL DEL PARMA Lancio col contagiri di Hernani che pesca Gervinho in area. La pantera ivoriana calcia di piatto al volo e la mette nel sette. Grande azione, grande gol, grandi interpreti.
4′ Squillo di Grassi, tiro dalla distanza, Handanovic è ben posizionato
11′ Sostituzione Inter esce Gagliardini entra Vidal
11′ Sostituzione Inter esce Eriksen entra Brozovic
16′ GOL DEL PARMA Si vedono perle a San Siro. Inglese inventa un filtrante per Gervinho che lascia sul posto il suo marcatore e batte Handanovic.
18′ GOL DELL’INTER Brozovic dal limite calcia di precisione trovando l’angolo alla destra di Sepe e rimette in corsa i suoi
25′ Tra le note liete della serata un Hernani capace di muovere con maestria la bacchetta da direttore d’orchestra
27′ Grande parata di Sepe che si oppone come un felino al colpo di testa ravvicinato di Ranocchia. Un miracolo che mantiene invariato il risultato
28′ Sostituzione Parma esce Kurtic entra Cyprien
28′ Sostituzione Parma esce Gervinho entra Sohm
30′ Colpo di testa di Hakimi, forte ma centrale Sepe non si fa sorprendere
32′ Sostituzione Inter esce Hakini entra Young
36′ Bolide di Vidal dal limite, alto
38′ Sostituzione Parma esce Grassi entra Brugman
40′ Tiro a giro di Brozovic palla in curva
45′ 4 minuti di recupero
48′ GOL DELL’INTER Kolarov mette in mezzo un pallone che trova la testa di Perisic abile a deviare in rete
49′ Gelo per il Parma con Vidal che anticipa Balogh di testa, Per fortuna il cileno non riesce a inquadrare la porta.
49′ Finisce così con una vittoria sfumata all’ultimo ma con la consapevolezza di avere fatto una gara precisa ordinata e coraggiosa. Sicuramente un punto da accogliere con il sorriso anche se il pareggio nerazzurro nei minuti finali lascia un po’ di amaro in bocca. La squadra di Liverani sta prendendo forma, oggi si è visto un Parma diverso rispetto a quello della settimana scorsa. I meccanismi incominciano ad oliarsi.
La luce di Gervinho è stata abbagliante, la luce del Parma di Liverani si sta accendendo.

17 pensieri riguardo “INTER-PARMA 2-2 (FINALE) / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE A CURA DI ANDREA BELLETTI

  • 31 Ottobre 2020 in 18:12
    Permalink

    Vamos.

  • 31 Ottobre 2020 in 18:48
    Permalink

    Dai, due occasioni clamorose per l’Inda, ma stiamo reggendo bene.

  • 31 Ottobre 2020 in 19:04
    Permalink

    Mi siete piaciuti ! Belli compatti… tosti su ogni pallone ! Brev ! Hernani… non ho più parole. Neanche I calci d’angolo ! Gervinho che fa di tutto per non darci di testa è patetico ! Mon so più se mi fa incazzare o mi fa tenerezza !!! Sarà dura continuare così ma per ora vi ho hoduto !!! Animo Parmaaaa !!!

  • 31 Ottobre 2020 in 19:59
    Permalink

    Avrei firmato per il pari prima della gara, ma che rosicamento così. Comunque bravi!

  • 31 Ottobre 2020 in 20:10
    Permalink

    Grandissimi…tutti.
    Adesso attendo le solite cornacchie che oggi si dilegueranno come biscie.

  • 31 Ottobre 2020 in 20:22
    Permalink

    Bravi più di così era impossibile… adesso capite xke’ Gervinho in e Karamoh out, quando imbecca la partita è devastante. Complimenti a Iacoponi e Gagliolo tornati agli antichi lustri, molto bene Grassi e Kucka… ma in generale tutti bene. Contento anche di Inglese, mi è sembrato abbastanza avanti con la condizione nonostante i tanti problemi.
    Alla fine abbiamo perso per pochi centimetri nell’ultimo gol e xke’ la regola dei 5 cambi avvantaggia enormemente le grandi.

  • 31 Ottobre 2020 in 20:27
    Permalink

    Un bel braccio a manico d’ombrello alle cornacchione isteriche che coi loro peti ammorbano il sito!

  • 31 Ottobre 2020 in 20:46
    Permalink

    il cuore c’è lo mettono sempre anche domenica con grande reazione è oggi con difesa stoica peccato !! ma siamo sulla strada giusta e i nuovi sono belli tosti sopratutto lo svizzero

  • 31 Ottobre 2020 in 21:11
    Permalink

    Bicchiere mezzo pieno: partita gagliarda, avversario talmente superiore che non si poteva certo pretendere di più; Grassi anche oggi bravissimo sulla fascia destra; Iacoponi incoraggiante; il Gervi ha toccato due palloni e mezzo e ha fatto doppietta; Hernani quest’oggi (oltre al pregevolissimo assist) ha giocato sicuramente la miglior partita della stagione; portare a casa un punto da casa di una delle più serie pretendenti allo scudetto è una gran cosa, importante per classifica a morale.
    Bicchiere mezzo vuoto: raramente abbiamo raggiunto i cinque passaggi consecutivi; subire un gol in pieno recupero a difesa schierata grida vendetta, visto che ci hai rimesso 2 punti.

    Ma parliamoci chiaro: se un indovino mi avesse predetto che avrei portato a casa un punto quest’oggi, lo avrei preso per pazzo. Per una volta le assenze hanno pesato più in casa altrui che a casa nostra. Non c’è che da fare i complimenti ai ragazzi. Non sono invece del tutto d’accordo che si comincia a vedere la mano del mister…

    • 31 Ottobre 2020 in 21:46
      Permalink

      Allora caro Mauro guardati i gol del Parma e capirai che c’è la mano del mister. Non sono contropiede ma tagli splendidi. Guarda Mauro guarda…

  • 31 Ottobre 2020 in 21:49
    Permalink

    Complimenti Ragazzi e Mister ,
    Buon prestazione … ” non Molliamo Mai ”
    Cordialmente
    Rocky Marciano

  • 31 Ottobre 2020 in 21:58
    Permalink

    0ttimo Parma per grinta e concentrazione, fino al novantesimo ma non nel recupero
    in cui la concentrazione è andata a farsi benedire, ma faccio alcune considerazioni
    Prima di scendere in campo e sottolineo PRIMA DI SCENDERE IN CAMPO il risultato era
    INTER 2 Parma 0
    Questo perché prendiamo da questa primavera minimo 2 gol a partita e anche oggi li abbiamo presi quindi all’ingresso in campo se si voleva pareggiare dovevamo fare due gol, cosa puntualmente avvenuta.
    La seconda considerazione è che come l’ultima partita giocata al Tardini con l’Inter abbiamo subito gol, in quel caso la sconfitta al novantaduesimo come oggi.
    Anzi oggi nel recupero abbiamo rischiato di prendere un altro gol sbagliato dall’Inter per un nonnulla.
    LA TERZA CONSIDERAZIONE è CHE NELLE ULTIME TRE PARTITE GIOCATE DAL PARMA con SPEZIA PESCARA E INTER, nel recupero c’e’ sempre un gol.
    Due li hanno fatti I nostri avversari e uno solo noi.
    Negli ultimi minuti bisogna stare piu’ attenti.

  • 31 Ottobre 2020 in 22:07
    Permalink

    Bravo mister .
    Con modestia hai cambiato modulo contrariamente al tuo credo calcistico, questo dimostra che non cozzi contro un muro a tutti i costi.
    Quando sei intervistato parli di calcio e spieghi tranquillamente le varie situazioni.
    L’appunto che ti farei è solo che d’Aversianamente hai inserito troppi centrocampisti e non un contropiedisti come Karamoh almeno verso la fine.
    Speriamo sempre meglio.

  • 31 Ottobre 2020 in 22:32
    Permalink

    Quando le partite vanno per il verso giusto o quasi è incredibile come certi commentatori si dileguano, questo a riprova che non sono veri tifosi. Per chi dice che Liverani non prende le avversarie, in settimana dopo aver visto l’Inter in difficoltà in attacco contro un 5 3 2 detto fatto, e i due gol non frutto di contropiedi puri ma di due azioni manovrate. Direi buona prova da parte di quasi tutta la squadra, la condizione fisica sta arrivando se la sfiga ci abbandona un attimino penso che faremo un buon campionato.

    • 31 Ottobre 2020 in 22:42
      Permalink

      verissimo, però c’è anche da dire che avevamo commesso un errore tecnico che impediva ai più di commentare sotto l’articolo della cronaca live della partita, inconveniente che abbiamo risolto da poco e del quale ci scusiamo

      • 1 Novembre 2020 in 13:39
        Permalink

        Allora cornacioniamo un po’. Vorrei vedere un Parma che concede meno nella fase difensiva perché ieri abbiamo comunque lasciato almeno sette palle gol oltre all’episodio fortunoso del rigore. Credo che il Parma di d’aversa avrebbe preso i tre punti perché con tutti i difetti che aveva, mai avrebbe schierato un assurdo 5/4/1 a venti minuti dalla fine senza un solo giocatore capace di attaccare la profondità e tenere su la palla. Credo che d’aversa non avrebbe lasciato kucka a fare il terzino ( con conseguente fallo da centrocampista che porta al gol) ma avrebbe messo dentro valenti spostando iacoponi a destra.
        Dopo di che sono contento che Liverani ascolti i propri calciatori e decida di seguirli. Un brodone ma bisogna fare punti velocemente, rischiando meno.

        • 1 Novembre 2020 in 19:00
          Permalink

          Scusa ma devo contraddirti, controlla le rimonte che abbiamo subito negli anni, sino tantissime.
          Si andava in vantaggio poi si smetteva di giocare e puntuale molte volte rimontati.
          Per onor di cronaca …questo mi pare vero.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI