SEPE: “DOBBIAMO CERCARE DI ESSERE UNITI E RISALIRE, CAPENDO COSA ABBIAMO SBAGLIATO”

(www.parmacalcio1913.com) – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il portiere crociato Luigi Sepe analizza così la partita di oggi contro l’Udinese: “Sono state ore complicate, perché giorno dopo giorno ci sono stati dei positivi ed eravamo con l’ansia di avere questo virus. A preparare la partita ci pensa il Mister, eravamo undici in campo e da quel momento lì abbiamo pensato solo a quello“.

Il Parma ha fatto una buona partita nonostante le difficoltà e le assenze. E’ un segnale positivo? “Per me assolutamente no. L’anno scorso contro l’Udinese abbiamo fatto due vittorie. E’ vero che abbiamo diverse attenuanti tra Covid-19 e infortuni ma in campo eravamo gli undici dell’anno scorso. Chi è entrato ci ha dato una mano ma non siamo stati bravi a portare a casa un risultato utile. Il perché non ci siamo riusciti lo scopriremo in settimana, ci lavoreremo, capiremo dove abbiamo sbagliato e cosa abbiamo sbagliato. Dobbiamo cercare di risalire e di essere un gruppo unito in questo momento. Coloro che hanno il Covid-19 rientreranno, ci aiuteranno, per adesso dobbiamo ragionare così“.

Tra sette giorni al ”Tardini” arriverà lo Spezia: “La settimana prossima giochiamo con lo Spezia in casa, una partita per noi importante che dobbiamo vincere a tutti i costi perché i tre punti saranno importantissimi per la classifica finale“.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “SEPE: “DOBBIAMO CERCARE DI ESSERE UNITI E RISALIRE, CAPENDO COSA ABBIAMO SBAGLIATO”

  • 18 Ottobre 2020 in 22:37
    Permalink

    Magari se iniziassi a tuffarti potremmo migliorare.

  • 18 Ottobre 2020 in 23:08
    Permalink

    Sembravi in prestito offensivo vergognati !

  • 18 Ottobre 2020 in 23:48
    Permalink

    Perché SEPE non ti sei tuffato?
    Se ti tuffavi evitati la sconfitta.
    Perché non.l’hai fatto?
    Troppa fatica?
    Avevi paura che ti cascasse l’ernia?
    Ogni partita e’ sempre la stessa storia
    NON TI TUFFI.
    Guardi con.lo sguardo spento j
    la palla entrare piano piano in rete. senza intervenire
    Perché?
    Perché lo fai?

I commenti sono chiusi.