LIVERANI: “CON UN PIZZICO DI FORTUNA POTEVAMO AVERE 2 PUNTI IN PIU’. LA NOSTRA CRESCITA E’ TOTALE”

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine del match concluso 2-2 tra Milan e Parma, ecco il commento di Mister Fabio Liverani.

Abbiamo approcciato molto bene la gara, siamo andati in vantaggio gestendo bene la palla e mandato fuori giri il Milan. Dopo il gol abbiamo perso un po’ di fiducia, il Milan ha spinto e ha creato”.

“Il secondo tempo lo abbiamo iniziato molto bene, con un ottimo gol. Abbiamo subìto un gol su calcio da fermo, poi non abbiamo più sofferto e la squadra è rimasta ordinata non andando più in difficoltà e gestendo bene la palla: il rammarico è perché dopo il 2-1 non abbiamo più sofferto”.

“Tutti hanno fatto un’ottima partita, sia chi ha giocato dall’inizio sia chi è subentrato: la crescita è totale e questo fa ben sperare. Con i nuovi ci vuole pazienza ma ci sarà spazio per tutti e dovranno rispondere come stanno facendo i questo periodo. Sono felice per tutti quelli che oggi sono entrati in campo, hanno risposto tutti molto bene”.

“La squadra sta crescendo nel giocare, nel lottare e nell’essere squadra, era normale avere un po’ di difficoltà; con un pizzico di fortuna potevamo avere un paio di punti in più, ma cambia poco, magari li recuperiamo più avanti”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

14 pensieri riguardo “LIVERANI: “CON UN PIZZICO DI FORTUNA POTEVAMO AVERE 2 PUNTI IN PIU’. LA NOSTRA CRESCITA E’ TOTALE”

  • 14 Dicembre 2020 in 00:09
    Permalink

    In pizzico di fortuna!!!!!?????? Ma quanta dovevamo avere ancora oh!!! La situazione è critica non c è nessuna prospettiva con questi presupposti

    • 14 Dicembre 2020 in 00:13
      Permalink

      La prospettiva, come da programmi ed obiettivi abbondantemente dichiarati, non è quella di vincere il campionato, quanto di salvarsi, magari iniziando ad abbassare l’età media della squadra. Con queste premesse strappare due punti a San Siro è importante, in qualsiasi modo. E con la stessa accortezza anche nel recupero avrebbero potuto essere sei… Più che altro è nelle partite con le piccole che ci sono margini di miglioramento.

    • 14 Dicembre 2020 in 00:51
      Permalink

      Filippo la fortuna è degli audaci. Mo co vot? Guarda la Reggiana se non ti diverti…

      • 14 Dicembre 2020 in 13:58
        Permalink

        si si .degli audaci….con la fortuna dopo ieri sera siamo in credito, io non sono uno che vuole divertirsi mi andava benissimo D aversa e non il gioco “propositivo” di liverani……tutto qui! e poi basta con “sto vai a vedere la Reggiana” non avete proprio fantasia

    • 14 Dicembre 2020 in 02:14
      Permalink

      filippo va ……. non c e prospettiva ? e si che i bar sono chiusi sei ubriaco ? ma di cosa parli ? amico la salvezza e la prospettiva e lanciare giovani direi che è un ottima prospettiva e io stasera ho visto giovani interessanti come som lo svizzero oltre a osorio basto due plusvalenze importanti e vedrai che prospettiva altri che i debiti di faggiano

      • 14 Dicembre 2020 in 13:44
        Permalink

        Pablo….PER PROSPETTIVA INTENDO APPUNTO SALVEZZA niente di più …..tranquillo”!!! , lo so bene che giocavamo contro il milan e non mi aspettavo certo di fare la partita dominare e vincere.

    • 14 Dicembre 2020 in 07:47
      Permalink

      Cornació

    • 14 Dicembre 2020 in 14:07
      Permalink

      Buonasera Majo ….ovvio che per prospettiva intendo solo salvezza, non mi sono mai illuso un solo secondo negli anni passati quando in molti pensavano ad una zona uefa dopo aver finito a ridosso delle prime 6 il girone d andata…………m illudo adesso che cerchiamo di giocare in qualche modo ? poi lo sò…non è facile cambiare radicalmente mentalità e sistema in giocatori che hanno sposato completamente il credo calcistico di un allenatore pragmatico ( e bravo !) come D aversa…. ma siamo già al 11ma giornata e ancora ribadisco, non vedo miglioramenti significativi a livello di gioco, e a parte Osorio i nuovi secondo me stentano…

  • 14 Dicembre 2020 in 00:15
    Permalink

    Oggi non ho nulla da rimproverare a Liverani, se non la scarsa attenzione che ci è costata la vittoria. Peccato perchè nel secondo tempo il Milan aveva creato molto meno rispetto al primo.

    • 14 Dicembre 2020 in 07:48
      Permalink

      Cornació

  • 14 Dicembre 2020 in 00:49
    Permalink

    Vele in do sit? Sparì…Solo peccato perché avevo pronosticato i 3 punti…poiché la partita era quella che si poteva e doveva fare…con un centimetro di attenzione in più…testa al Cagliari più difficile da motivare nel giusto modo ma sono fiducioso. 5 punti in tre partite di cui 2 fuori e con una big anzi con la più in forma. Una sola precisazione per le cornacchie…avete visto il Bologna con la Roma? Così tanto per ribadire che la Roma è squadra difficile da affrontare hanno ritmo e talento.

  • 14 Dicembre 2020 in 08:51
    Permalink

    Questa volta nulla si può rimproverare nell’approccio alla gara, ma dovrebbe essere fisiologico per una squadra che si salva cercare di trovare stimoli con tutte, a meno che non si abbia la presunzione di essere superiore ad alcune compagini che poi puntualmente magari ti ritrovi davanti.
    Detto questo ieri è vero che la si poteva portare a casa la vittoria ma è anche vero che per pochi mm abbiamo rischiato di prenderne 4. Tutto sommato il pari è il risultato giusto per come si è indirizzato il match. Ci sono note positive per quanto riguarda la difesa dove Bruno Alves e Gagliolo su tutti hanno svettato. Una menzione per il capitano che a 39 anni suonati “dà la paga” a tanti giovincelli. Discreto Osorio e un più che sufficiente Iacoponi nella ripresa. Molto buona la partita di Hernani che se avesse un pizzico di velocità e cattiveria in più probabilmente giocherebbe in Premier League e non in Serie A.
    Kurtic solita lentezza ma estrema concretezza sottoporta. Gervinho e Cornelius bene distribuiti mentre molto fumoso ed estremamente impreciso Karamoh. Forse è ora di provare qualcun’altro perchè le chances le ha avute e parecchie ma non ha quasi mai inciso.
    Menzione di disappunto invece per i telecronisti che capisco l’essere di parte (Ambrosini al commento tecnico) e capisco che occorra indirizzare la telecronaca verso il tifoso medio mainstream strisciato che vuole sentire tessere le lodi anche quando la sua squadra non gioca bene, ma c’è un limite e spero che in società qualcuno lo faccia notare. Non siamo sparring partner e non siamo gli zimbelli dei telecronisti. Siamo il quarto club più titolato d’Italia ad ogni modo e vorremmo rispetto. ieri sembrava che volessero tirarla sul pareggio appena il Parma aveva segnato il 2 a 0 ricordando il 2 a 2 con l’Inter, e poi risatine fuori luogo e battute che davvero non mi sono piaciute. Qualcuno si faccia sentire per cortesia!
    FORZA PARMA

    • 14 Dicembre 2020 in 13:34
      Permalink

      Concordo su tutto dal punto di vista tecnico, a essere onesti però se gli altri prendono tre traverse, un palo, e un gol annullato per 5 cm se poi perdi non puoi dire che non hanno meritato.
      Ma almeno stavolta l’approccio è stato quello giusto, pure i cambi… a parte quello finale obbligato ma lì non è colpa di nessuno.
      I telecronisti? Beh lì fai presto: chiudi l’audio. Non c’è nemmeno il pubblico, non ti perdi nulla. E lo hai detto anche tu: devono legare l’asino dove vuole il padrone.

  • 14 Dicembre 2020 in 13:38
    Permalink

    A me infastidisce che qui se si perde scrivono A, B, e C e sempre loro, se si vince scrivono D, E ed F, sempre loro.
    Sarebbe bello che tutti scrivano sempre! E’ troppo comoda spargere letame e poi starsene zitti, oppure incensare qualcuno senza ammettere che magari si è valutato male.
    Talvolta ammettere che si pensava di perdere e invece ci si è sbagliati dimostra intelligenza.
    Io lo ammetto: non ci avrei scommesso 20 cent, mi son sbagliato, meglio così!

I commenti sono chiusi.