PARMA-CAGLIARI 0-0 (FINALE) / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

PARMA-CAGLIARI 0-0, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

PARMA-CAGLIARI 0-0 – IL TABELLINO

PARMA – Sepe; Iacoponi, Pezzella (28′ pt Gagliolo), Scozzarella (18′ pt Sohm), Karamoh (27′ st Hernani), Kurtic, B. Alves (Cap.), Osorio, Gervinho (27′ st Brunetta), Kucka, Inglese (27′ st Cornelius). Allenatore: Fabio Liverani
A disposizione: Colombi; Balogh, Brugman, Cyprien, Hernani Jr, Valenti, Camara, Busi.

CAGLIARI – Cragno; Rog, Joao Pedro (cap.), Klavan, Nandez, Oliva (32’st Marin), Lykogiannis (39′ st Carboni), Zappa, Cerri (1′ st Simeone), Sottil (39′ st Tramoni), Walukiewicz (26′ st Ceppitelli). Allenatore: Eusebio Di Francesco
A disposizione: Aresti; Vicario, Caligara, Pisacane, Pereiro, Faragò, Pavoletti.

Arbitro: Sig. Ivano Pezzuto della Sezione A.I.A. di Lecce

Assistenti: Sig. Giorgio Peretti di Verona e Sig. Michele Grossi di Frosinone

Quarto Ufficiale: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli

V.A.R.: Sig. Luca Banti di Livorno

A.V.A.R.: Sig. Alessandro Lo Cicero di Brescia

Ammoniti: Oliva, Cornelius

Calci d’Angolo: 8-5

Recupero: 2’+5′

LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Dopo il confortante pareggio ottenuto a San Siro i crociati stasera sono chiamati ad una prova di maturità contro il Cagliari.

A centrocampo rientra Kucka, ristabilito dopo l’infortunio, coadiuvato da Scozzarella e Kurtic. In avanti Liverani dà ancora fiducia a Karamoh, mentre in retroguardia si rivede Pezzella sulla fascia sinistra. Piccolo aneddoto in chiave parmigiana, a guidare l’attacco isolano ci sarà a sorpresa Alberto Cerri

PRIMO TEMPO

3′ Angolo di Scozzarella, Kucka prende il volo, Cragno in due tempi fa sua la sfera

5′ Tiro cross di Zappa, Sepe ci mette la mano e si rifugia in angolo

5′ Cinque minuti frizzanti in questo avvio

7′ Pregevole cambio di gioco che parte dai piedi di Kurtic, Kucka tenta la conclusione al volo, Sottil si immola e devia la traiettoria

16′ Sostituzione Parma esce Scozzarella , si spera non ci sia nulla di grave per lui,  entra Sohm

21′ Filtrante di Kurtic per Gervinho ci mette una pezza Walukiewicz con un prodigioso aggancio

23′ Girata di Inglese per Osorio che di testa si fa trovare puntuale all’appuntamento con il gol, l’arbitro fischia il fuorigioco all’attaccante crociato

26′ Esce Pezzella per infortunio entra Gagliolo

32′ Gervinho mette in mezzo una palla sulla quale si avventa Kurtic l’urlo si strozza in gola, la sfera sbatte sui cartelloni pubblicitari

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Cagliari esce Cerri entra Simeone

2′ Simeone sfrutta una ribattuta secca, destro secco, Sepe c’è

5′ Cross teso di Nandez spizzata di Joao Pedro, il portiere crociato è ben posizionato

7′ Bravo Inglese a sradicare un buon pallone in scivolata arriva ancora Kurtic che spara alto

12′ Diagonale perfido di Sottil deviato Sepe come un gatto si avventa sulla palla

15′ Gervinho sulla destra sguscia via, offre un pallone d’oro ad Inglese che da distanza ravvicinata calcia sopra la traversa

21′ Ancora l’asse Gervinho Inglese protagonista: assist dell’ivoriano per il numero 45 crociato che spara con il destro, Cragno si distende e allontana la minaccia

25′ Sostituzione Cagliari esce Walukuiewicz entra Ceppitelli

25′ Tripla sostituzione per il Parma, entrano Cornelius, Brunetta ed Hernani al posto di Inglese, Karamoh e Gervinho

27′ Sostituzione Cagliari esce Oliva entra Marin

32′ Azione di forza di Gagliolo che crossa dalla sinistra, Cornelius ci mette la testa, la palla resta in area, il danese rimette in mezzo un buon pallone ma la retroguardia sarda spazza

37′ Sostituzione Cagliari esce Lykogiannis entra Carboni

37 ‘ Sostituzione Cagliari esce Sottil entra Tramoni

42′ Brunetta tergiversa sul pallone e alla fine spreca una buona occasione trovando il muro della linea cagliaritana

45′ Ultima chance per il Cagliari con Zappa, abile dalla destra a trovare un invitante assist per Joao Pedro che non riesce ad inquadrare la porta

45’ Il triplice fischio decreta la fine di una gara che non è mai decollata. Ai punti forse avrebbe vinto il Parma ma la truppa di Liverani denota ancora ampie difficoltà nel creare occasioni degne di nota in attacco. Sugli scudi la prova di Kurtic abile a cantare e a portare la croce, mentre in difesa è sempre più convincente Osorio, elegante nei disimpegni, efficace nelle chiusure.

20 pensieri riguardo “PARMA-CAGLIARI 0-0 (FINALE) / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 16 Dicembre 2020 in 20:54
    Permalink

    Vamos Ragazzi

  • 16 Dicembre 2020 in 21:04
    Permalink

    Lo dico ora in momento non sospetto. Stasera il Parma sta cominciando a giocare una fase offensiva. Le due catene di destra e sinistra hanno tre uomini vicini e i giocatori si cercano con movimenti continui. Belli i cambiamenti di gioco per liberare esterno da altra fascia. Unico neo finora inglese che sembra nato stanco. Speriamo cresca pure lui

  • 16 Dicembre 2020 in 21:14
    Permalink

    Vamos!

  • 16 Dicembre 2020 in 21:35
    Permalink

    Dai, non male per ora.

  • 16 Dicembre 2020 in 21:50
    Permalink

    Migliore primo tempo dell’anno. Speriamo nel secondo di trovare il gol.

  • 16 Dicembre 2020 in 21:51
    Permalink

    Si può dire che siamo penosi

  • 16 Dicembre 2020 in 22:40
    Permalink

    Ma Minotti è una bandiera del Cagliari?

    • 16 Dicembre 2020 in 22:47
      Permalink

      ha il dente lievemente avvelenato…

      • 16 Dicembre 2020 in 22:56
        Permalink

        Il prossimo incarico di Minotti sarà nel conclave del Vaticano. Sembra un prete mancato

  • 16 Dicembre 2020 in 22:41
    Permalink

    Solo un pochino meglio rispetto al Benevento solo perchè il Cagliari ti lasciava molti spazi.

  • 16 Dicembre 2020 in 22:44
    Permalink

    Se non prendi gol non perdi ma se non ne fai non vinci. Manca una punta esterna forte perché Brunetta e karamoh insieme non fanno un attaccante. Meglio inglese stasera. Si è ripreso ma siamo lontani anni luce da due anni fa.

    • 16 Dicembre 2020 in 22:55
      Permalink

      Hai ragione manca una punta esterna che dovrebbe essere Mihaila che a questo punto spero di vedere da gennaio

  • 16 Dicembre 2020 in 22:46
    Permalink

    Non concordo assolutamente sul “siamo penosi”. Ma per niente.
    Purtroppo è evidente che manca qualcosa, ma ci sono segnali di miglioramento, e anche l’allenatore ha fatto delle scelte coraggiose ma valide: togliere tre attaccanti a 20 minuti dalla fine è stato un azzardo, ma il Cagliari da lì non ha più giocato.
    Ottimo Osorio e Brunone, ancora una volta male Karamoh (e cominciano a essere troppe), Inglese ancora in ritardo.
    Nota: è inutile far giocare Scozzarella e Pezzella se sono rotti, non serve a nulla e perdi i cambi.

    Ci sarà da soffrire, si sapeva!

  • 16 Dicembre 2020 in 22:46
    Permalink

    Recondite agonie

  • 16 Dicembre 2020 in 22:48
    Permalink

    È mancato solo il gol, il Cagliari non ha lasciato spazi, ma ci siamo andati vicino in varie occasioni finora miglior partita.

  • 16 Dicembre 2020 in 22:49
    Permalink

    Ma scusate, i piedi di Cornelius come sono? Meglio Bobby

  • 16 Dicembre 2020 in 22:49
    Permalink

    Buon Parma contro un Cagliari che siamo riusciti a neutralizzare come nessuno, quindi ottima fase difensiva e avanti miglioriamo .
    Secondo me solo dal mercato possiamo trovare quei 2 o3 giocatori per il salto di qualità.
    Ps Iacoponi ottimo in difesa ma quando si sgancia …momama…

  • 16 Dicembre 2020 in 22:54
    Permalink

    Ragazzi non scherziamo su!!!
    Il Parma ha giocato bene, ha dominato in tutto, gli è mancata solo la finalizzazione… quanto occasioni buttate (Kurtic, Inglese, Gervinho, Brunetta, etc.). Bisogna essere più cattivi e lo ripeto per l’ennesima volta sfruttare le palle da fermo che sono un’opportunità per sbloccare queste partite.
    Il Cagliari si è solo difeso (bene) dall’inizio alla fine mettendo il pullman davanti alla porta come il Benevento, tuttavia oggi siamo stati più efficaci, più veloci a far girare la palla, i centrocampisti si inserivano da dietro ed in generale siamo stati più intraprendenti a provare l’uno contro uno. Sicuramente hanno pesato anche i due infortuni del primo tempo che hanno condizionato le strategie dei cambi. Ci siamo ritrovati con due terzini che praticamente sono due centrali ed in fase di spinta si è sentito.
    I miglioramenti sono ben visibili, ora abbiamo la Juve che è partita jolly, poi dobbiamo assolutamente vincere con il Crotone e non perdere con il Torino.

  • 16 Dicembre 2020 in 22:59
    Permalink

    Peccato non essere riusciti a segnare ad una delle difese più incerte della serie A; ma essendo i nostri avversari anche particolarmente temibili in contropiede, a volte partite del genere si perdono. Ergo, un buon punto (sebbene non si debba dimenticare che con un punto a partita non si arriva ai famigerati 40 punti…)

  • 16 Dicembre 2020 in 23:20
    Permalink

    I miglioramenti sono visibili ci muoviamo come una squadra, è mancato solo il gol ma loro non si sono mai sbottonati per paura del nostro contropiede, abbiamo creato alcune buone occasioni che non si sono concretizzate per un nonnulla, ottima la difesa con un Osorio sontuoso, ottimo il centrocampo con Sohm che ha dimostrato che quello è il suo ruolo, purtroppo le punte centrali sono ancora lontane dalla condizione ottimale mancano di brillantezza. Peccato per gli infortuni perché avere Pezzella che spinge crea e crossa è tutta un altra cosa, per quanto riguarda Karamoh ha messo tanto impegno anche in fase difensiva ma pure lui manca di brillantezza si tratta di farlo giocare perché lo scorso campionato ha giocato veramente poco. Ci vuole pazienza ma sono sicuro che arriveranno anche i gol.

I commenti sono chiusi.