PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DOPO IL RITIRO MATIAMO IL TORO!

(Mauro “Morosky” Moroni) – Da Collecchio, indipendentemente da classifica, dissapori, dissidi interni, battibecchi e quant’altro (quand la va mel a va a fer via fina el galenii), io, comunque, vedo il bicchiere mezzo pieno!

Non posso credere né pensare che la stessa squadra dei due ultimi campionati (41 e 49 punti) si sia rimbrocchita, invecchiata, rattrappita e dissolta: tutto questo non lo posso credere, non lo accetto e non lo mando giù. Cosa succede ragazzi (calciatori)

  • Vi siete ammutinati?
  • Volete fare saltare il banco?
  • Il Mister non è adeguato?
  • Voi non siete allenati e preparati fisicamente per sopperire alle 3 partite in una settimana?
  • Ditemi cosa bolle in pentola!
  • Voi, calciatori, NON CI DOVETE PRENDERE PER IL KULOVIC: non siamo stupidi, né ciechi, ca$$o! O ci mettete l’impegno, la voglia e le gambe, oppure, voi, nessuno escluso, andate altrove, in Cina, in Serie B, al Basilicanova, al Dopo Lavoro Ferrovieri o dove volete: trovatevi pure il vostro habitat ideale e non rompete …gli equilibri, in una città, una società e un contesto che hanno vissuto momenti eccellenti, hanno sofferto qualche fallimento, ma sono risorti, come la “fenice” (che avete stilizzata sulla casacca) se non basteranno alcuni pollastrelli inesperti o qualche senatore scontento a scardinare una nuova realtà americana, che, forse, non merita questo stallo di prestazioni, di risultati altalenanti, portatori di malesseri, magagne e brutte figure su tutti i campi, il nostro compreso, ca$$o!

PARMA CALCIO 1913, ultima chiamata per il campionato in corso: calciatori, tocca solo a voi, a Collecchio, in campo, su tutti i campi: fatevi un esame, parlatevi, parlate con la società, col “manico” e, se ci sono magagne, sputate fuori il fiele, tirate fuori le palle e, da uomini (non mezze pippe), date una mano a risolvere le criticità: devo venire a Collecchio con un paio di “picciotti” capannoni a ricordarvi quelli che sono i vostri doveri? Solo quello di giocare a calcio, di allenarvi, correre, mordere, boccare, sputare in campo ogni energia, per 100 minuti ogni gara, capito? Nessuno chiede il Premio Nobel, solo impegno, grinta, passione e tanta applicazione, da piccola squadra che deve e vuole sopravvivere al Covid, alla Serie A e, ad almeno, 7-8 compagini più scarse di noi. La prossima volta vi dico chi sono, non è poi tanto difficile!

Borsino, classifica, situazione gol: si riparte dalla evidente precarietà di questi dati che ha fatto abbassare il vantaggio punti sulla terz’ultima, da 5 a 2; è sin troppo facile ammettere che la partita col moribondo Toro, ultimo a 8 punti, è di vitale importanza: serviranno vittoria e tre punti per balzare a quota 15 e scrollarsi di dosso almeno due o tre squadre nelle nostre vicinanze, sia sotto, ma anche sopra, attualmente!

Il calendario (15° turno) riprenderà Domenica 3 Gennaio 2021 con i seguenti incontri ( in neretto le squadre coinvolte per la retrocessione):

INTER-CROTONE  (ore 12.30)
FIORENTINA-BOLOGNA (ore 15.00)
PARMA-TORINO
ROMA-SAMPDORIA
ATALANTA-SASSUOLO
GENOA-LAZIO
CAGLIARI-NAPOLI
SPEZIA-VERONA
BENEVENTO-MILAN (ore 18.00)
JUVENTUS-UDINESE (ore 20.45)

Dicevo del Torino: 8 punti, fanalino di coda, 1 vittoria, 5 pari e 8 sconfitte per un totale di 22 gol (molti) siglati, ma pure 32 subiti: il ruolino in trasferta, 7 gare, 5 punti, 1 vittoria (1-2 a Zena), 2 pari (3-3 a Sassuolo e 1-1 proprio nel turno corso, a Napoli), con un bottino di 10 gol a favore e 15 subiti: squadra che segna molto, ma subisce parecchio: in trasferta segna in media 1,42 gol/gara e subisce 2,14 gol/partita, mentre nel computo generale i dati sono (22:14) 1,57 siglati contro (32:14) 2,28 subiti, medie che, in linea di massima, si equivalgono! In trasferta, nelle ultime gare giocate, Giampaolo ha adottato il 3-5-1-1 e, andando a considerare i probabili indisponibili (Baselli, Ansaldi, Bonazzoli, Millico), si potrebbe prevedere il seguente schieramento base:

Sirigu

Izzo   Lyanko   Bremer

BRUNETTA   INGLESE   KARAMOH

Singo     Meitè     Rincon     Linetty     Rodriguez

KURTIC    HERNANI   KUKO

Verdi           Belotti

GAGLIOLO   BRUNO   OSORIO   IACOPONI

SEPE

Il Toro ha anche a disposizione i seguenti atleti: Milinkovic-Savic, Buongiorno, Vojvoda, Gojak, Segre, Zaza, Edera, Nkoulou.

Dei nostri bisognerà vedere chi si potrà recuperare (Gervinho, Pezzella, Scozzarella, che stando a Sky si trasferirà a breve a Monza, a sei mesi dalla scadenza del contratto, lasciando il Parma a titolo definitivo, firma con il club di Silvio per due anni), per il resto, al momento attuale c’è poco da stare allegri (ciao Massimiliano, un saluto pure ad Ambra), tirema avanti, fin cas pol, e po’, sa sla vedema brutta, butema al pret in tla ..nutella!

Sto pensando a molteplici soluzioni, non sicuramente l’esonero che, la proprietà americana, suppongo non farà: tre o quattro cessioni/prestiti, in primis, andranno sviluppati e, di conseguenza, 3/4 entrate significative, ripeto e ribadisco, allo sfinimento, ma a noi servono:

  • un PLAY MAKER, centrocampista centrale di carattere, esperienza, manico e maruga, non troppo usurato, ma faro assoluto del centrocampo
  • una punta centrale, anche qui mi ripeto, uno da 12/15 gol a campionato, non un pivellino, ma nemmeno un matusa, giocatore decrepito e alla frutta…, esperto, navigato, usato sicuro e realmente decisivo in un contesto come questo (provo a buttar li alcuni cognomi, Petagna, Caputo, di Messias avevo già scritto 3 articoli fa, di gente motivata che gioca con la porta davanti agli occhi e, poco o niente di spalle alla medesima)
  • un altro esterno importante (non chiedo Kulu, che alla Juve è sottovalutato e sprecato) che possa dare contributi offensivi in termini di azioni, occasioni e gol, concreti e decisivi (Strefezza, Lazzari? E qui diventa pure difficile trovare figure idonee, abbordabili economicamente, solidi, concreti ed affidabili  in toto)

Tutto quanto sopra espresso non è sufficiente, SERVIREBBE MANICO, BASTONE, CARISMA, LEADER SHIP, Società e Staff Tecnico che decidano, plasmino, provvedano e prendano posizione, in toto, quando serve, senza guardare in faccia nessuno, GIOCATORI, ALLENATORI, DIRIGENTI , ognuno deve apportare il proprio contributo, senza magagne, senza menate, senza giochi sporchi; poi, se sto sbagliando e sto sognando troppo, non saprei, ma vorrei una squadra normale, di garra, corsa, lotta, frenesia agonistica, serietà, compostezza e tanta, ma tanta, passione in campo, spero di essere stato spiegato, altrimenti ci riprovo nel prossimo articolo!

Sempre che non ci siano sotto altre magagne a noi sconosciute:

  • frizioni interne allo spogliatoio?
  • giocatori contro il Mister?
  • Cornelius e Valenti che si beccano in campo?
  • quest’ultimo che posta “stron..e” sui social e poi ritratta, tutto quanto sopra, nelle società serie/sane, non succede: si lavano i panni sporchi in casa e non in mondovisione, altrimenti, chi non è contento di stare qui, chieda di essere trasferito, NESSUNO ESCLUSO, dal numero 1 al numero 99, anche se si chiama Gervinho, Sepe, Bruno, Kuko o Inglese, chi non sta bene a Collecchio, si cerchi squadra e si tolga dai piedi: fora dal bali!

* Consigli per gli acquisti *

  • Luperto
  • Barak
  • Petriccione
  • Messias
  • Zappa
  • …accettasi consigli e suggerimenti utili e sostenibili!

Buon Anno e buona ripresa di campionato,

cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

15 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DOPO IL RITIRO MATIAMO IL TORO!

  • 30 Dicembre 2020 in 00:42
    Permalink

    Solo a vedere e sentire Carli anche il mio cane sa già che la serie B è garantita (e il mio cane non è mica stupido).

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 10:43
    Permalink

    Viva la pappa pappa col pomi pomi pomidoro, viva la pappa pappa che è un ca popo popo lavoro

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 11:29
    Permalink

    A me questo Parma fa
    SCHIFO
    VOMITO
    RIBREZZO
    e tutti i dirigenti nessuno escluso mi fanno
    SCHIFO
    VOMITO
    RIBREZZO
    I migliori giocatori dello scorso campionato e di questo, sono stati
    CORNELIUS
    KULUSEVSKY
    ovviamente andati in altre squadre
    poi
    GERVINHO
    CORNELIUS
    INGLESE
    Ebbene tutti i più buoni sul mercato.
    Tutto l’attacco sul mercato
    per prendere chi?
    Pinamonti e altri giocatori SEGA
    BUSI SOHM CYPRIEN ci accompagneranno
    con Pinamonti che ha fallito alla grande a Genova in serie B
    Pinamonti per Gervinho
    Non ho parole
    Dimenticavo
    Ricordatevi che domenica il risultato sarà
    Parma 0 – TORINO 2
    e sapete perché perderemo?
    Perché i vari Gervinho & Company che sanno già di cambiare squadra a gennaio, col Torino per paura d’ infortunarsi giocheranno con la mente altrove al piccolo trotto.
    Lo ripeto.
    Questo Parma tutti compresi dal primo all’ultimo ( magazziniere escluso) mi fa
    VERAMENTE RIBREZZO E SCHIFO.
    Anche l’ enigmatico KRAUSE mi ha deluso.
    Prima lo chiamavo
    IL DIVINO KRAUSE.
    Ora lo chiamerò
    L’ IPNOTIZZATO KRAUSE
    Fosse per Liverani porterebbe in maglia
    crociata tutto il suo Lecce appena retrocesso.
    La cosa incredibile che lo sprovveduto KRAUSE accetta tutto.
    MA PROPRIO TUTTO
    Se non avesse cacciato tutti quei soldi direi che ci vuole portare in serie B.
    CHE QUESTO ERA IL SUO PIANO forse per prendersi il paracadute della Lega.
    Forse Carli e Liverani gli hanno fatto
    LA MACUMBA, forse lo hanno ipnotizzato
    perché è inammissibile che accetti pesci in faccia dicendo ” ancora tiratemeli ancora”
    Qualcosa mi sfugge
    Qualcosa ci sfugge
    ma la situazione è
    ANOMALA.

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 11:46
    Permalink

    matiamo ? non siamo mica mati ve

    no alla iulenza nell’arena sono della protezione nimel

    si insomma vi proteggo 🙂

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 12:41
    Permalink

    Si, il Verona ti darà sicuramente Barak. Certamente! 😀

    A parte scherzi, le notizie di mercato che ci riguardano sono preoccupanti. Sembriamo voler vendere 2/3 dell’attacco titolare (Gervinho e uno tra Inglese e Cornelius) per sostituirlo con il solo Pinamonti, un pippone sopravvalutato da paura. Non ci siamo proprio.

    Rispondi
    • 30 Dicembre 2020 in 16:05
      Permalink

      Pinamonti si sposa bene con il Parma.
      Lui è un GIOCATORE SEGA scartato
      dal Genoa e dall’Inter non richiesto da nessuna squadra nemmeno in B per cui si troverebbe bene tra GIOCATORI SEGA
      infatti a gennaio andranno via i migliori
      e rimarranno come titolari Brunetta Cyprien e Busi e altri
      vomitevoli giocatori SEGA.
      Pinamonti è il giocatore ideale per portarci in serie B.
      A proposito di Pinamonti, in estate AVEVA RIFIUTATO IL PARMA e ora, visto che non lo vuole nessuno, viene da noi?
      Ma Krause chi sei?
      Un “piuccion” ?

      Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 13:40
    Permalink

    dopo Saponara e Pinamonti danno Falco (Lecce) e Petriccione che fatica pure a Crotone.
    la cosa sta prendendo una brutta piega.

    Rispondi
    • 30 Dicembre 2020 in 16:08
      Permalink

      Caro albano ve l’avevo detto
      in tempi non sospetti che
      la situazione degenerava.
      Dopo la sconfitta per 2-0 col Torino
      sono curioso di sapere se seguirete ancora il Parma o nella vita farete qualcosa di meglio

      Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 13:48
    Permalink

    Volevo sapere dalla redazione
    e in particola modo da Mano
    se dopo il mercato invernale il Parma si chiamerà ancora Parma o se se invece
    cambierà nome e si chiamerà
    IL NUOVO LECCE

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 13:49
    Permalink

    Ragazzi sto per divorziare.
    Non dalla moglie ma dal Parma.
    Mi ha tradito per cui….

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 14:00
    Permalink

    Io ricordo che i Magnifici 7 hanno sempre dichiarato di voler cedere la società ad un imprenditore esperto di calcio. Mah… non so proprio come hanno condotto questa scelta.
    Se dicevano che volevano cedere la società ad uno inesperto, oggi chi ci saremmo trovati? forse un Pozzo, un Percassi ecc.
    L’unico mio rimpianto è non aver visto a Parma lo sceicco qatariota, che per evitare figure di merda, come quelle che stiamo facendo, avrebbe cacciato soldi in modo compulsivo ed acquistato grandi calciatori. Mannaggia…

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 15:42
    Permalink

    grande Bruno. l’ unico che ci mette davvero la faccia da sempre.

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 16:16
    Permalink

    I maggiori responsabili di questo scempio
    sono gli ex MAGNIFICI 7.
    Sono loro che prima dell’avvento di Krause hanno ingaggiato i due compagni di merende facendo credere al povero e sprovveduto KRAUSE che quelli non erano il gatto e la volpe ma due geni.
    Se fossi in Krause….
    Come già detto in altro post, penso che al povero Krause gli sia stata fatta
    UNA MACUMBA altrimenti se così non fosse ci vorrebbe un TSO.

    Rispondi
  • 30 Dicembre 2020 in 19:37
    Permalink

    Velenoso sei più peso del piombo

    Rispondi
  • 1 Gennaio 2021 in 14:08
    Permalink

    Obiettivo per rimanere in A che sempre hanno detto si conquista a fatica e lottare fino al ultima giornata di serie A. Non salvarsi subito. Per piacere basta sputare il Parma e dirigenza. Con Torino e una partita alla pari può essere 1 o X o 2. Ma non dobbiamo trovare il motivo per raccontare cazz… Forza Parma

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI