PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Il DIAVOLO E L’ACQUA ZLATAN

In Kuko (Gigi, Vincent, Simone, Yordan, Bruno, Ricky, Giuseppe, Matteo, Gaston, Jasmin, Yann, Andreas, Roberto, Gervais, Marcello, Alessandro, Fabio e Kyle) I trust!: ad Agosto, a Settembre e pure adesso: datevi una mossa! Tutti, please… O ve lo devo mettere su twitter?

(Mauro “Morosky” Moroni) –Sinceramente, non mi fa paura la prossima gara: dopo la settimana “a suon di social”, io mi aspetto una prestazione maiuscola (rimango sempre un anziano sognatore); a casa della capolista, con un “manico pramszan”, due seri professionisti, du brev ragasz, “poco ciarlieri, poco salottieri, poco televisivi, ma solidi e concreti” – Stefano Pioli e Giacomo Murelli e il loro collaboratore Daniele Bonera – come questo “Diavolo” che, dal Covid in avanti, ha macinato partite, vittorie, gol, punti e primato in classifica: tutt’ora unica squadra imbattuta! Avete visto la vignetta in cui Zlatan chiama Stefano? Padre PI’O.li, Padre PI’O.li !? Il “giovane” Zlatan l’è ancòra al pù fort e po’ i ghnan ed ietar bon! Miga di fenomeni, ma ginta ca se spiega e, pral moment, pera chi sien i pu fort mo l’è ancora bonora i man dit i juventen!
Loro si schierano solitamente col 4 -2-3-1 e, considerato i probabili indisponibili (Bennacer, Kjaer, Leao e, forse Ibra), domenica sera potrebbe essere il seguente, con i Crociati che (se non dovessimo recuperare nessuno), si andrebbero probabilmente a schierare, ancora, con la formazione dell’ ultima gara (più o meno):

Donnarumma

Calabria   Gabbia   Romagnoli   Theo Hernandez

GERVINHO   CORNELIUS   KARAMOH

Tonali   Kessie

KURTIC   SCOZZARELLA   HERNANI

Saelemaekers   Chalanoglu   Brahim Diaz

Rebic

GAGLIOLO   OSORIO   BRUNO A.   IACOPONI  

SEPE

* Morosky pensiero & formaszion *

Ormai assodato che la coppia centrale, collaudata, è questa, viste le probabili ulteriori assenze di Pezzella e Laurini, io andrei a sacrificare l’ancor acerbo Busi, immettendo il più robusto Iacoponi sulla destra con Gagliolo dall’altra parte: ciò significa che spingeremo forse di meno, ma d’altro canto, un ritorno all’antico, usato sicuro, ci darà più solidità per contenere le azioni milaniste! Oppure voi pensate che andremo a comandare? Non credo, anche perché saranno spesso nella nostra metà campo, vorranno proseguire la loro marcia compatta e, tra l’altro, stasera andranno a Praga per chiudere (già qualificati) il girone di Europa League.

Di fondamentale, estrema importanza, sarebbe il recupero di Kuko, altrimenti, dovranno giocare i tre di lunedì sera e contro macigno Kessie, la scorza dura dello slovacco sarebbe come il cacio sui maccheroni (insomma, cmè al formaj su i anolen)

Davanti mi sembra che non ci siano molte alternative: deve giocare il più in forma dei 4 tra, Cornelio-Inglese e Brunetta-Karamoh con i due esclusi dall’inizio, pronti a subentrare a dar man (piedi) forte; unico punto fermo, inamovibile (anche quando non c’è il giocatore dentro alla maglia 27 in campo), è lui, “freccia nera Gervais” che, quando è in giornata (ma pure di sera), non ce n’è per nessuna difesa!

Di facile lettura il canovaccio tattico: rossoneri (padroni di casa, del gioco e del campo) con i due pendolini, treni andata e ritorno sulle fasce:

  • a destra, con Calabria che dovrà, però, mettere molta attenzione perché, da quel lato, visto che Gervinho gioca una gara si ed una no (avendo già usato il jolly negativo contro il Benevento ), secondo me, al Meazza, farà un partitone e, se avrà la luna buona, si potrebbe pure imbottigliare sia il Monterosso che il Refosco! Forse! Angiolina, et lavè el botigli?
  • a sinistra con Theo, per me molto forte e veloce, fornitore di parecchi cross a centro area (e qui, chi giocherà, probabilmente Karamoh, dovrà stare molto attento a coprire la fase difensiva, facendosi aiutare, in raddoppio, da un centrocampista, possibilmente non Hernani che mi sembrerebbe lento per l’avversario)
  • diciamo pure che, vincendo e dominando questi primi duelli, a uomo, si contrasterebbero numerosi pericoli offensivi da parte rossonera!
  • i trequartisti corrono molto, sono tecnici e, a turno, stanno sotto-punta (auspicando che non sia Ibra, almeno di partenza, altrimenti il coefficiente di pericolosità si eleva pericolosamente), garantendo corsa e qualità allo stesso tempo e poi, globalmente, è una squadra che sta girando molto, a partire dal girone di ritorno precedente, (in cui ha totalizzato ben 41 punti), è imbattuta dalla 27^ Giornata, praticamente da 22 giornate complessive!
  • ad oggi vantano 26 punti, frutto di 8 vittorie e 2 pareggi (entrambi a Milano contro Roma, 3-3 e Verona, 2-2); in quanto ai gol, 23 siglati (10 Zlatan con 2 rigori) e solo 9 subiti (considerando che nei due pareggi ne hanno incassati 5, nelle rimanenti 8 gare ne hanno beccati 4, ergo, hanno una difesa molto forte, sicuramente ben protetta dai due centrali di centrocampo e da quel discreto portiere, già 21 enne, di Donnarumma!

Ciò nonostante, ritengo che, un gol, glielo faremo, basterà?

In casa propria, oltre ai due pareggi sopra citati, hanno battuto Bologna, 2-0, Fiorentina, 2-0 e Spezia, 3-0 mentre in trasferta hanno fatto 5 vittorie su 5!

Queste sono le statistiche, i numeri che, sulla carta, ci vedrebbero sfavoriti, ma, in campo, partiamo undici contro undici: a me basterebbe che i nostri giocassero come il 31 Ottobre scorso, proprio al Meazza-San Siro, gara e punteggio mi andrebbero benissimo: ma, in campo ci andranno loro 11/16 e non noi tifosi che dopo la pessima prestazione contro il Benevento e le dichiarazioni di Simone, Fabio e Mister Kyle, siamo rimasti allibiti. Eh no: così non si fa e non la si deve raccontare, cavolo!

* Le gare dell’11° Turno *

SASSUOLO-BENEVENTO (Venerdì 11/12 ore 20.45)
CROTONE- SPEZIA (Sabato 12/12 ore 15.00)
TORINO-UDINESE (ore 18.00)
LAZIO-VERONA (ore 20.45 – Dazn)

CAGLIARI-INTER (Domenica 13/12 ore 12.30Dazn)
NAPOLI- SAMPDORIA (ore 15.00)
ATALANTA- FIORENTINA (Dazn)
BOLOGNA-ROMA
GENOA-JUVENTUS (ore 18.00)
MILAN-PARMA (ore 20.45)

* Borsino previsioni *

Nel solito appuntamento settimanale (la volta scorsa, meno la nostra, erano andate tutte bene), sempre in ordine cronologico, le undici squadre in grassetto, troveranno molte difficoltà a racimolare punti pertanto, fermo restando che noi si debba tornare da Milano con almeno un punto in saccoccia, anche il prossimo turno dovrebbe esserci propizio: in trasferta, Benevento, Spezia, Udinese, Doria, Viola e Parma, così come in casa, Crotone, Torino, Cagliari, Bologna e Genoa, dovranno guardarsi dalle rispettive avversarie di giornata.

Buona partita, speriamo che stasera si stanchino bene, magari qualche piccolo acciacchino, oh, intendiamoci, niente di grave, ci mancherebbe, solo tanta fiacca nelle gambe, un po’ di freddo europeo, anticiclone della Repubblica Ceca e queste piccole cose che, quando rientri alle due di venerdì mattina, insomma ci siamo capiti dai: tra l’altro si dovranno pure impegnare se vogliono vincere il girone, o no?

In Kuko (Gigi, Vincent, Simone, Yordan, Bruno, Ricky, Giuseppe, Matteo, Gaston, Jasmin, Yann, Andreas, Roberto, Gervais, con tutta la rosa, nessuno escluso, Marcello, Alessandro, Fabio e Kyle) I trust !!!!!!, ad agosto, a settembre e pure adesso, datevi una mossa, tutti , please, o ve lo devo mettere su twitter? IV CAPI’ O NO?

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Il DIAVOLO E L’ACQUA ZLATAN

  • 10 Dicembre 2020 in 03:34
    Permalink

    È morto Paolo rossi, addio pablito….

  • 10 Dicembre 2020 in 08:39
    Permalink

    “(Mauro “Morosky” Moroni) –Sinceramente, non mi fa paura la prossima gara: dopo la settimana “a suon di social”, io mi aspetto una prestazione maiuscola ”
    Sono 100%. con Te Mauro
    Il Parma fa bene in queste situazioni …. e’ il momento giusto per Milan di perdere punti ..
    Forza Parma

  • 10 Dicembre 2020 in 13:47
    Permalink

    Le prendiamo di santa ragione, anche se facciamo catenaccio dal primo al novantesimo. Inutile illudersi.

I commenti sono chiusi.