PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / RITORNO DA ZENA CON UN BASTIMENTO CARICO DI 3 PUNTI

* La gara *

(Mauro “Morosky” Moroni) – Al segna sempar lu”, ma la prima da cosa da dire è che si è vista una buona prestazione, ok, (non perfetta, con parecchie sbavature difensive, con molti errori sotto porta, con un paio di situazioni anche fortunose), condita da tutti quegli ingredienti che, necessariamente, servono per giocare ad un buon livello, proprio quelli che, a Roma, erano rimasti in tribuna, forse negli spogliatoi e magari, pure a Collecchio!

Non solo Gervinho, ma tutta la squadra ha giocato ad alto livello (seppure con le mancanze e le lacune di cui sopra, ma ci stiamo lavorando, stiamo lavorando per voi!), fisico, di concentrazione, di pressing efficace, di discreta aggressività e, per certe giocate, di ottima tecnica: nel primo tempo ho contato una decina di buone palle gol, con un palo, una traversa, e due gol effettivi siglati, una cosa mai vista quest’anno, una prolificità di azioni offensive sviluppata in molteplici modi, ripartenza alta, palla a terra, imbucate, tagli in area, di testa, di piede, insomma tutto il repertorio calcistico.

Il secondo tempo, anche per

  • i cambi degli avversari,
  • per l’uscita di Gagliolo,
  • per la poca esperienza di Busi nel nostro campionato (complice anche il fatto che, non sempre veniva aiutato col raddoppio su quel Pellegrini che, come avevo anticipato in sede di presentazione gara, gli ha dato parecchie gatte da pelare) e
  • per la prevista reazione del Genoa, spesso all’arrembaggio nella nostra metà campo,

premesso tutto questo, nella seconda frazione siamo rimasti più schiacciati dietro con poche occasioni per ritornare a punzecchiare davanti (gli stessi Gervinho e Karamoh hanno “ciccato” numerose occasioni per ripartire nuovamente, sbagliando passaggi, appoggi facili, vanificando tantissime azioni per triplicare, come da pronostico pre-gara del Vs profeta alla lettura formazione “con questa base di partenza vinciamo 1-3”, e chiudere la partita).

Confermo ancora oggi ciò che ho sempre sostenuto: dapprima il risultato e il respiro della classifica, poi, in seguito e col tempo, arriveranno le buone prestazioni e la continuità delle medesime, col miglioramento dei singoli, l’affiatamento dei reparti e, di conseguenza, col lievitare della squadra in tutte le caratteristiche che servono per ben figurare e ottenere dei risultati sportivi (il Mister, Fabio, dice che la “mission richiestagli dalla società è il mantenimento della categoria, il conseguimento di una posizione di classifica, tra il 10° ed il 16° posto e, non ultimo, la valorizzazione patrimoniale del parco giocatori: io sono stato più “ingordo”, tra l’ottavo ed il decimo posto con una 50ina di punti: un eccesso di ottimismo oppure una fede calcistica molto positiva e speranzosa? Mah, lo scopriremo solo vivendo, forse, pure a fine Aprile 2021 e, non vi dico altro!).

Punti negativi e/o criticità che ho visto

  • temo la “lentezza” dei due centrali difensivi i quali, se non anticipano, spesso si fanno tagliare fuori se vengonopuntati o tagliati alle spalle” dagli avversari
  • credo che il play, Matteo “Scozza”, per il ruolo, sia sicuramente quello tecnicamente più forte, ma, spesso, la sua fragilità fisica e la scarsa possanza atletica, gli fanno perdere palloni pericolosi oltre a vincere pochissimi contrasti nel mezzo, proprio in quella zona dove, se perdi palla, si rischia il contropiede e l’imbucata
  • Karamoh, per le doti che possiede, sbaglia cose impossibili, alterna qualche pregevole spunto a parecchi errori di imprecisione, ma, per ora, è ancora molto discontinuo, sia nel corso della gara e sia nel corso del campionato: io avevo previsto per lui un anno di riscossa e di esplosione tecnica, con azioni, gol, assist, ma, oggi, è ancora un ibrido: ti aspetto freccia, datti una mossa, oggi non mi sei piaciuto molto, ti e Busi, sulla destra, i combinè poc bomben, ragass, svegliamoci un po’ che avete 20 anni!

* I risultati del 9° Turno *

0-3 SASSUOLO-INTER (Sabato 28/11 ore 15.00)
1-1 BENEVENTO-JUVENTUS (ore 18.00)
0-2 ATALANTA-VERONA (ore 20.45)

 1-3 LAZIO-UDINESE (Domenica 29/11 ore 12.30)
1-0 BOLOGNA-CROTONE (ore 15.00)
2-0 MILAN-FIORENTINA
2-2 CAGLIARI-SPEZIA (ore 18.00)
4-0 NAPOLI-ROMA (ore 20.45) 

2-2 TORINO-SAMPDORIA (Lunedì 30/11 ore 18.30)
1-2 GENOA-PARMA (ore 20.45)

* Igol ciapè * (17, darsett peri, chi, inveci, bisognaris ciaperni meno, bisogna isor meno arios!):

Mertens-Insigne (Napoli), Soriano(2)-Skow.Olsen-Palacio (Bologna), Samir-aut. Iacoponi-Pussetto (Udinese), Chabot-Agudelo (Spezia), Brozovic-Perisic (Inter), Borja Majoral, Mikhitaryan (2), (Roma), Shomurodov (Genoa)

* I marcador Croszè * (bisogna tirer in porta pù despess, 10 gol jen poc) *

  • 4 Gervinho
  • 2 Hernani
  • 1 Kurtic (Jasmin), Karamoh, Gagliolo, Kuko

* I nostar cartlen geld *

  • 02 Kucka, Alves, Hernani, Pezzella
  • 01 Laurini, Brugman, Iacoponi, Grassi, Sohm, Busi, Karamoh

*Borsino Morosky *

  • In alta quota, importanti vittorie per Milan (sempre più al comando, imbattuto), Inter e Verona (sorprendenti vittorie in trasferta contro Sassuolo e Atalanta) oltre al Napoli che infligge (sul campo) la prima e pesantissima sconfitta alla Roma
  • centro e bassa classifica successi notevoli per Udinese, Bologna e Crociati
  • Diciamo pure che tutte le competitors per la retrocessione (a parte Fiorentina e Crotone, che ritengo sia già sulla strada per la Serie B, anche se gioca, lotta e non demorde mai!)
  • Come sunto finale, dopo nove gare, 9 punti (dopo aver già incontrato Inter, Napoli, Verona e Roma), con la gara di Genova si è raddrizzata la classifica (4 squadre alle spalle) con davanti tre squadre a 10 e due a 11 lunghezze: non sono per nulla superstizioso e non oso pensare se, col Benevento si dovesse fare bottino pieno (con tutto il rispetto per una squadra forte, scorbutica e tignosa, proprio come la grinta del suo allenatore, checché ne dicano nei salotti buoni di Parma), non oso pensarlo!

Eppur si muove (la classifica) e la vittoria, coi 3 punti, porta serenità, animi distesi e una settimana di buon lavoro a Collecchio, giusto per preparare un’altra gara spareggio-salvezza, gara da vincere per risalire la china.  E’ tutto, per ora!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

7 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / RITORNO DA ZENA CON UN BASTIMENTO CARICO DI 3 PUNTI

  • 1 Dicembre 2020 in 11:40
    Permalink

    “nel primo tempo ho contato una decina di buone palle gol, con un palo, una traversa, e due gol effettivi siglati, ” Mauro
    Ci piace molto ….

  • 1 Dicembre 2020 in 12:49
    Permalink

    grande boccata di ossigeno.
    anche con il Benevento è una gara che vale doppio e altri 3 punti sarebbero alla portata considerando che tecnicamente si è pure superiori.
    inoltre prima o poi un centroavanti si sbloccherà!

  • 1 Dicembre 2020 in 13:59
    Permalink

    Abbiamo fatto più tiri in porta ieri
    in una sola partita con il
    MODULO DAVERSIANO a 3 punte
    che in tutto il campionato fi qui disputato
    con il modulo catenacciaro LIVERIANO.
    È da inizio campionato che
    IMPLORO il CATENACCIARO LIVERANI
    DI CAMBIARE QUEL SUO MODULO ASSURDO.
    Finalmente mi ha ascoltato.
    Finalmente ha ascoltato KRAUSE che
    in caso di diniego lo avrebbe esonerato
    Finalmente lo ha capito
    Meglio tardi che mai
    Se avessimo disputato fin qui tutte
    le partite con il MODULO DAVERSIANO
    saremmo nella parte sinistra della classifica.
    Ora c’è il Benevento
    UNA PARTITA EPICA, STORICA
    LA PIU IMPORTANTE
    DI QUESTO CAMPIONATO.
    In quella partita si capirà se il Parma è
    rinato o se invece è stato tutto
    UN FUOCO DI PAGLIA.
    Occhio il Benevento e è un ottima squadra,
    ne sa qualcosa la Juventus
    Non buttiamo alle ortiche
    l’oro preso a GENOVA.

  • 1 Dicembre 2020 in 16:09
    Permalink

    Scozzarella però, se pur con un fisico di cristallo, permette alla difesa di essere molto più coperta. è un ottimo regista/centrocampista difensivo di quelli di una volta.

  • 1 Dicembre 2020 in 17:16
    Permalink

    Scozzarella rimane un giocatore fondamentale per la serenità di gioco. qualcosa qua non va però visto che era fra i papabili cessione / fuori lista. Le alternative sembravano tali dagli acquisti o altri (vedi Brugman ancora per me da media serie B non oltre , o Hernany altalenante) un punto di svolta per la stagione. Non c’ è stato. il problema grosso è li.
    Scozzarella ti farà 25 partite per 60/80 minuti.

  • 1 Dicembre 2020 in 23:44
    Permalink

    Scozzarella non si può lasciare in panhina

  • 3 Dicembre 2020 in 21:23
    Permalink

    È stata una buona partita fino al 2-0, dopo siamo calati e siamo tornati una squadra timorosa, gli ultimi 20 minuti non si ripartiva e non si riusciva neppure a tenere un po’ palla, per fortuna c era il Genoa che ha messo tanti attaccanti a mo di casino organizzato e poco altro.
    Comunque senz altro un passo avanti, sarà più dura col Benevento al di là degli infortuni (per me, per quello che si è visto finora, scozzarella è titolare,l unico che ha geometrie e sa anche giocare lungo)

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI