BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / LA STRADA GIUSTA

(Claudio Mastellari) – Il nuovo Parma di D’Aversa/2 perde al Tardini contro la Lazio, ma è una sconfitta agrodolce, perché finalmente in campo abbiamo visto il Parma che conosciamo.

La strada è in salita, è tortuosa e sarà piena di ostacoli, ma è quella giusta ed anche l’unica che può portarci alla meta della salvezza.

In due giorni Roberto D’Aversa ha resettato il Parma, riportando le certezze che erano mancate nella gestione di Liverani.

Si è rivista finalmente una squadra equilibrata in cui ogni giocatore è chiamato a svolgere il compito che meglio sa fare, aiutando la difesa nei ripiegamenti.

Per quasi un’ora si è vista una squadra che riusciva a tenere testa alla Lazio, creando anche qualche azione interessante in attacco. Una squadra viva insomma.

Gli infortuni purtroppo continuano ad essere un grosso problema ed anche contro la Lazio hanno inciso nelle scelte e temo anche nel risultato finale.

Un elogio e tanti complimenti a Giacomo Ricci, giocatore acquistato in serie D che ieri è riuscito ad esordire in serie A.

Il mercato di Gennaio sarà l’ago della bilancia per la lotta salvezza. Chi riuscirà a coprire maggiormente le falle dell’organico probabilmente riuscirà a mantenere la categoria.

Krause dovrà mettere anche in questa sessione mano al portafogli, la rosa attuale è viziata di qualche elemento fondamentale. Alcuni giovani non sembrano ancora pronti per incidere a questi livelli ed alcuni “anziani” forse stanno perdendo smalto troppo velocemente.

L’acquisto più importante con un po’ di ritardo è stato fatto, ora l’intero progetto deve fare perno sul lavoro di D’Aversa che, se avrà successo, avrà compiuto la quinta impresa consecutiva. Claudio Mastellari

Stadio Tardini

Stadio Tardini