BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / EVIDENTE STATO CONFUSIONALE

Ormai non so neanche più cosa è reale e cosa no. Questo è veramente il Parma?


(Claudio Mastellari) – Da una parte c’è una società che detta scelte e va per la sua strada col paraocchi, promettendo un certo tipo di acquisti e facendone altri, dall’altra c’è un allenatore che ha un tipo di credo calcistico che non si adatta a giocatori giovani e tanto orgoglio personale (lo si conosceva già quando è stato richiamato, inutile criticarlo ora) e non sarà mai diverso da così, in mezzo c’è una squadra che sta precipitando in una picchiata non controllata verso la serie B, senza un minimo di programmazione, senza un minimo di dignità, senza uno straccio di risultato che possa farci pensare “ok, andiamo giù ma ce la siamo giocata col sangue e con l’orgoglio”.

Si era detto che peggio di così non poteva andare. Sbagliato, peggio di così può andare eccome, mi pare che ognuno voglia portare acqua al proprio mulino, scaricando le colpe su altri. Questa è la cosa peggiore che possa succedere in una squadra (Squadra: formazione di persone con funzioni comuni che sfrutta la potenzialità del gruppo, collabora per raggiungere un obiettivo comune nel miglior modo possibile).

Parma Calcio 1913 S.r.l. in questo momento NON è una squadra, ma solo un gruppo di persone che stanno insieme, si allenano, scendono in campo, si infortunano, percepiscono immeritatamente un alto stipendio e parlano a vanvera.

La colpa è di tutti, partendo da lontano, dal signor Daniele Faggiano che, ingolosito dalle avance del “Barcellona” di Preziosi, ha pensato bene di lasciarci in braghe di tela nel periodo più problematico del calcio. Da lì in poi è stata una rincorsa contro il tempo: tutto è stato fatto male e in fretta, senza un filo conduttore che legasse il passato con il futuro.

Io non so se sia il caso di continuare con D’Aversa, richiamare Liverani o provare già un allenatore che ci guidi nella prossima stagione: resta il fatto che rode parecchio questa situazione. I presupposti per salvarci c’erano in questa stagione, ci sarebbero ancora, ma servirebbe una bacchetta magica per tirarli fuori.

A prescindere da qualsiasi performance (eufemismo), quando giocherà il Parma io sarò sempre davanti allo schermo ad imprecare ed esultare: la nostra storia è condita da questi momenti, torneremo grandi. Ancora una volta. Claudio Mastellari

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / EVIDENTE STATO CONFUSIONALE

  • 16 Febbraio 2021 in 10:40
    Permalink

    Via subito d’aversa carli e i vari fenomeni

  • 16 Febbraio 2021 in 19:46
    Permalink

    Il pesce puzza dalla testa. La stagione è nata male e finirà peggio. Inutile tentare di salvarsi.

    • 16 Febbraio 2021 in 22:37
      Permalink

      Ah quindi non si tenta neanche? Ah beh se Luca ha detto che è inutile… Oh ragazzi, Luca ha detto che è inutile tentare di salvarsi, andiamo dal Gianni a bere una birra che facciamo prima. Oh ragas, meno male che Luca ci aveva avvertito prima, altrimenti sai quanto tempo perso?

      Ragazzi quanta saggezza, per certe persone basta non provare che è come non fallire. Tira fuori i maroni lòmo, che per raggiungere gli obiettivi bisogna avere un minimo di tenacia, altrimenti fai prima a darti al bargnolino.

I commenti sono chiusi.