SPEZIA-PARMA 2-2 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

SPEZIA-PARMA 2-2, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

SPEZIA-PARMA 2-2, IL TABELLINO

Marcatori: 17′ Karamoh, 25′ Hernani, 7′ st Gyasi, 27′ st Gyasi

SPEZIA – Provedel; Ricci (1′ st Leo Sena), Gyasi, Bastoni (25′ st Nzola), Saponara (27′ Verde), Estevez (1′ st Acampora), Maggiore (Cap.), Erlic, Ismajli, Vignali, Agudelo (43′ st Dell’Orco). Allenatore: Italiano
A disposizione: Zoet, Galabinov, Agoume, Farias, Terzi, Ferrer, Chabot

PARMA – Sepe, Pezzella, Conti, Gagliolo, Karamoh (18′ st Grassi), Kurtic, Hernani (34′ st Valenti), Osorio, Mihaila (34′ st Man), Brunetta (11′ st Busi), Kucka (Cap.). Allenatore: D’Aversa
A disposizione: Colombi; Iacoponi, Laurini, Cyprien, Sohm, B. Alves, Dierckx

Arbitro: Sig. Daniele Orsato della Sezione A.I.A. di Schio

Assistenti: Sig. Giovanni Baccini di Conegliano e Sig. Davide Imperiale di Genova

Quarto Ufficiale: Sig. Davide Ghersini di Genova

V.A.R.: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

A.V.A.R.: Sig. Giorgio Peretti di Verona

Ammoniti: Brunetta, Ricci, Hernani, Kurtic, Gagliolo, Nzola, Acampora

Calci d’Angolo: 8-2

Recupero: 2’pt, 4′ st

LA DIRETTA LIVE di Andrea Belletti

Amici di StadioTardini.it noi ci crediamo. Eccoci ancora pronti a seguire il Parma impegnato nella difficile trasferta in terra ligure. E’ uno scontro salvezza, l’ennesima “ultima spiaggia” per i ducali. La truppa di D’Aversa è alla ricerca di tre punti per tenere accesa la speranza. Il tecnico crociato cercherà di accendere la scintilla affidandosi in attacco a Mihaila e Karamoh. Cornelius si è infortunato durante il riscaldamento, al suo posto subentra Brunetta. Kurtic ritrova spazio a centrocampo dopo la tribuna patita nella gara contro l’Udinese. In sostituzione di Bani troviamo Osorio.

PRIMO TEMPO

4′ Ricci ci prova con il destro, conclusione centrale e imprecisa

8′ Intervento scomposto di Brunetta in scivolata, ammonito

16′ GOL DEL PARMA Magnifico gol di Karamoh, il franco ivoriano brucia in velocità Bastoni, arresto e tiro, palla sotto l’incrocio

19′ Prova a raddoppiare il Parma con Mihaila che lascia partire il destro ad incrociare, Provedel devia in angolo. Corner non concesso perchè l’arbitro fischia un fuorigioco inesistente

22′ Ancora Karamoh imperversa sulla destra rifinisce per Brunetta

24′ GOL DEL PARMA Da palla inattiva Brunetta scodella in mezzo, arriva Hernani che in spaccata trova l’angolo più lontano per Provedel

26′ Sostituzione Spezia esce Saponara entra Verde

27′ Karamoh prova a fare il fenomeno, salta in un fazzoletto due avversari conclude verso la porta ma il tiro è debole

30′ Verde trova spazio sulla fascia, si accentra conclude centralmente, Sepe respinge

39′ Cross teso di Bastoni, arriva la testa di Maggiore che trafigge Sepe. Dopo il consulto con il Var Orsato annulla la rete spezzina

45′ Finisce il primo tempo al Picco sul 2 a 0. Parma preciso ed ordinato, ora non dobbiamo mollare

SECONDO TEMPO

1′ Doppia sostituzione per lo Spezia, escono Ricci ed Esteves entrano Acampora e Leo Sena

3′ Verde da posizione defilata ci prova dal limite destro, palla in tribuna

6′ GOL DELLO SPEZIA Maggiore con un pregevole stop a seguire evita l’intervento di Gagliolo, mette in mezzo per Gyasi che a Sepe battuto appoggia in rete

9′ Mihaila punta l’uomo scarica il destro, miracolo di Provedel

10′ Sostituzione Parma, esce Brunetta entra Busi

17′ Sostituzione Parma esce Karamoh entra Grassi

21′ Pregevole azione di Kucka a centrocampo vede Provedel fuori dai pali tenta il tiro da metà campo il portiere non si fa sorprendere

25′ Sostituzione Spezia, esce Bastoni entra Nzola

26′ GOL DELLO SPEZIA Pressione incisiva degli spezzini che mantengono il possesso palla, Verde si libera sulla sinistra, calcia un bolide in mezzo su cui si avventa Gyasi che firma la doppietta personale

33′ Doppia sostituzione Parma escono Mihaila e Hernani entrano Valenti e Man

42′ Sostituzione Spezia esce Agudelo entra Dell’Orco

45′ Bolide di Kucka su punizione Provedel compie un miracolo

45′ Il triplice fischio lascia ancora l’amaro in bocca in casa Parma. Non basta il doppio vantaggio del primo tempo per avere ragione dello Spezia. Nella ripresa, appena i liguri hanno alzato la pressione i ducali si sono sciolti. La doppietta di Gyasi ha tagliato le gambe ai crociati, ma nel finale i ragazzi di D’Aversa ci hanno provato fino in fondo. Purtroppo la reazione è arrivata troppo tardi. Andrea Belletti

34 pensieri riguardo “SPEZIA-PARMA 2-2 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 27 Febbraio 2021 in 14:58
    Permalink

    Mah…

  • 27 Febbraio 2021 in 15:12
    Permalink

    Vamos Ragazzi

  • 27 Febbraio 2021 in 15:49
    Permalink

    Di nuovo un bel primo tempo. Questa volta però dobbiamo assolutamente tenere nella ripresa.

  • 27 Febbraio 2021 in 15:55
    Permalink

    Ragazzi niente scherzi !!!
    Gagliolo leggero su allineamento del quasi gol.
    Benissimo Karamoh e Mihaila
    Malino Conti e Osorio Kurtic non pervenuto ma Brunetta va tolto per Man con Karamella in mezzo…dai ragazzi DAI !!!! Oggi o mai più !!!!

    • 27 Febbraio 2021 in 16:08
      Permalink

      Man si …c’e bisogna di piu gol ……piu’ possesso di pallone

  • 27 Febbraio 2021 in 16:21
    Permalink

    Ecco ha aspettato troppo ..Brunetta si fa fregare palla e becchiamo gol ma perché non mi hai ascoltato..dovevi toglierlo dal primo minuto…con Busi spero non ci abbassiamo troppo come sempre..

  • 27 Febbraio 2021 in 16:34
    Permalink

    Meritiamo la B. Grazie Carli, D’Aversa e Krause.

    • 27 Febbraio 2021 in 17:03
      Permalink

      Ringrazia D’aversa. È lui che fa la formazione e i cambi sbagliati. Potevamo vincere tutte quelle che abbiamo pareggiato se non fosse stato per gli errori dell allenatore che ci fa chiudere sempre in difesa e prendere puntualmente gol

  • 27 Febbraio 2021 in 16:35
    Permalink

    Ridicolo quaranta difensori vergogna

  • 27 Febbraio 2021 in 16:36
    Permalink

    Come non detto…ci basta con questi cambi difensivi abbiamo rivitalizzato dei morti …d’Aversa mi spiace ma come al solito sbagli !!!! Basta !

  • 27 Febbraio 2021 in 16:41
    Permalink

    Cambi ridicoli basta

  • 27 Febbraio 2021 in 16:59
    Permalink

    Il solito D’aversa nel momento cruciale dentro i difensori e per noi è stata notte. Punto

  • 27 Febbraio 2021 in 16:59
    Permalink

    Io tifo Parma da sfegatato come tutti e ora mi chiedo come si fa a REGALARE partite come questa .
    Grazie Mister per ennesima puntata per la B!!! Complimenti ci porti giù !

    • 27 Febbraio 2021 in 20:06
      Permalink

      INFATTI CI SIAMO ABBASSATI E……NON HO PAROLE IO SONO PRO D AVERSA MA OGGI …..L HA PRATICAMENTE PAREGGIATA LUI DALLA PANCHINA

      • 27 Febbraio 2021 in 23:32
        Permalink

        E anche contro Sassuolo e contro Udinese…è sempre stata solo colpa di D’Aversa

    • 27 Febbraio 2021 in 20:15
      Permalink

      CMQ ANDIAMO GIù PERCHè NON SI POSSONO DARE 15 GIORNATE A LIVERANI DOPPO AVER MOSTRATO IL NULLA ASSOLUTO….POI CHE d AVERSA ABBIA PAREGGIATO IN MODO INDEGNOI DELLE PARTITE CHE POTEVANO VINCERE ( SASSUOLO UDINESE SPEZIA ) E PERSO MALE ( BOLOGNA NAPOLI) è LA CONSEGUENZA DEL FATTO CHE QUESTA SQUADRA è STATA CREATA E GESTITA DA QUEST ESTATE DA UN DS IMPROVVISATO( MERCATO) E DA UN ALLENATORE IN SALDO, 2 FIGURE MESSE LI DALLA VECCHIA PROPRIETà PER DARE UNA PARVENZA DI ORGANIZZAZIONE AL NUOVO MALCAPITATO ACQUIRENTE ( ALLENATORE CON CREDENZIALI ASSOLUTAMENTE INADATTE PER CHI DEVE GIOCARSI UNA SALVEZZA, RECORD DI GOL SUBITI…IL DS MANCO AGGIUNGO NULLA )
      qUESTA SQUADRA SI è SALVATA SEMPRE NEL GIRONE D ANDATA E NON è ABITUATA A GIOCARE RINCORRENDO …INFATTI PER INCAPACITà DI MANTENERE LA TENSIONE DI GESTIRE LA PAURA PERDE NON PORTA A CASA PARTITE COME UDINESE E SPEZIA

      • 27 Febbraio 2021 in 23:36
        Permalink

        Ok ma D’aversa ora ha anche nuovi giocatori e la squadra è radicalmente cambiata, ma se si sbaglia la tattica finisce che si pareggia o si perde. La colpa è di chi mette in campo i giocatori. Oggi hanno giocato le riserve ma stavamo cmq ampiamente vincendo. I cambi sbagliati sono il problema. Piuttosto meglio non fare cambi che rovesciare la partita a proprio sfavore

  • 27 Febbraio 2021 in 16:59
    Permalink

    Il primo che mi dice che siamo sfigati lo fulmino.
    Era da vincere. Punto.
    E il nostro allenatore ancora una volta sbaglia tutto quello che può sbagliare nei cambi, i nomi e i momenti.
    Tutto.
    Voglio che mi parlino del prossimo anno, voglio sentirmi dire che c’è un derby da vincere.
    Chi allena, chi prepara la squadra e chi fa la campagna acquisti.
    Di questi ignobili qui non voglio più sentir parlare.
    Wake up mr Krause. Let’s talk about Parma-Reggiana. This is important now.

  • 27 Febbraio 2021 in 17:03
    Permalink

    Mi chiedo come si può pensare di fare un campionato con le varianti brasiliane e inglesi che galoppano e gente in giro. Non capisco come mai non si fermi tutto e arrivederci a settembre 2022

    • 27 Febbraio 2021 in 17:26
      Permalink

      Ma le brasiliane che galoppano sono quelle del carnevale con il perizoma?

    • 27 Febbraio 2021 in 17:43
      Permalink

      Ma tu non sei quello che gridava alla dittatura sanitaria fino a maggio dello scorso anno? Sei un Velenoso senza la sua classe.

      • 27 Febbraio 2021 in 18:30
        Permalink

        Uno non ha rispetto per la gente che soffre e che muore, l’altro non ha rispetto per i vivi, la classe dov’è?

  • 27 Febbraio 2021 in 17:04
    Permalink

    Cambi demenziali!! Ma come possiamo pensare di vincere se tutte le volte che siamo in vantaggio togloe attaccanti e centrocampisti?? Oggi sul 2 a 2 ha tolto l’unica punta (che tra l’altro stava giocando bene) e un centrocampista per mettere una punta e un difensore. Veramente inspiegabile, non ci potevi credere!!

    • 27 Febbraio 2021 in 20:17
      Permalink

      MANCO IN TERZA CATEGORIA UN CAMBIO COSI…..

  • 27 Febbraio 2021 in 17:08
    Permalink

    Dico solo due cose, uno sfortuna immensa e due a portieri invertiti anche oggi avremmo vinto in carrozza, questo è tutto.

  • 27 Febbraio 2021 in 17:32
    Permalink

    Non è che Man è il gemello peraltro molto più costoso di Da Cruz???Per il resto lasciamo stare ..meritiamo la B…ma chi ha avuto la direzione tecnica manageriale …..forse (sic) poteva far meglio…..ma visto che è ancora in carica e lautamente retribuito mi cospargo il capo di cenere sono fra i tanti che non capiscono un tubo di calcio…..

    • 27 Febbraio 2021 in 23:40
      Permalink

      Man = 10/15 minuti giocati a fine partita su un 2-2… Ogni partita giocare pochissimi minuti e ultimamente senza Kirkzee con cui pareva affiatato. Non è giudicabile a queste condizioni

      • 27 Febbraio 2021 in 23:41
        Permalink

        (*gioca pochissimi minuti)

      • 28 Febbraio 2021 in 09:18
        Permalink

        Non è giudicabile per il tempo giocato ma l’atteggiamento è molto preoccupante. Non mette la gamba, cerca il numero ad effettive manca di cattiveria. Mihaila è un’altra cosa. Mi verrebbe da dire che uno ha fame di arrivare, l’altro sembra un po’ il fenomeno.

  • 27 Febbraio 2021 in 17:43
    Permalink

    D’aversa farebbe bene a rivedere tante volte i due gol, sul primo a parte Gagliolo che si fa bere come un dilettante da un centrocampista, Conti in ritardo su Gyasi, sul secondo Conti prima del cross al centro inspigabilmente invece di rimanere fermo e cercare di ribattere il pallone, va verso il centrocampo, mai visto niente del genere, roba da Bani contro Okaka, se è così che insegna a difendere a sema a post.

  • 27 Febbraio 2021 in 18:18
    Permalink

    c’eran due coccodrilli e un orango tango……

  • 27 Febbraio 2021 in 18:29
    Permalink

    La dittatura sanitaria nemica della movida oltre a chiudere bar e palestre protrerebbe fare l’unica cosa buona e giusta in due anni. Fermare il campionato. Troviamo un accordo con Cairo e Giulini. Sono disposto a rinunciare allo spritz sui navigli causa di tanti mali

    • 27 Febbraio 2021 in 18:43
      Permalink

      serie BKT, Buslottari +krause + tanner,tutto torna

  • 27 Febbraio 2021 in 21:59
    Permalink

    Ma adesso hanno lanciato i “pancheic”! Preziosi per gratitudine di come è stato allestita la stagione ne ha ordinati due furgoni pieni.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI