TUTTE LE OPERAZIONI IN ENTRATA E IN USCITA DEL PARMA NELLA FINESTRA INVERNALE 2021 DEL CALCIO MERCATO

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913 comunica, di seguito, le principali operazioni di mercato concluse in entrata e in uscita durante la finestra invernale 2021.

ACQUISTI
Bangala Djoseph a titolo definitivo dall’AIK Fotboll
Bani 
Mattia a titolo temporaneo con diritto di opzione dal Genoa Cricket and Football Club
Conti Andrea a titolo temporaneo con obbligo al verificarsi di determinate condizioni dall’A.C. Milan
Man
Dennis a titolo definitivo dal Football Club Fcsb Sa
Marsetic Enej a titolo definitivo dall’FC Koper
Tannor Emmanuel Hammond a titolo definitivo dall’IFK Goteborg
Zagaritis Vasileios a titolo definitivo dal Panathinaikos Fc
Zirkzee Joshua a titolo temporaneo con diritto di opzione dal Fußball-Club Bayern München (nella foto in evidenza)

CESSIONI
Adorante Andrea a titolo temporaneo alla Virtus Francavilla Calcio
Bane 
Abdoul Hate a titolo temporaneo all’A.C. Gozzano
Carriero Giuseppe a titolo definitivo all”US Avellino 1912
Carannante 
Gabriele rientro dal prestito al Legnago Salus e cessione a titolo temporaneo alla S.S. Turris Calcio
Corvi Edoardo a titolo temporaneo al Legnago Salus
Dezi 
Jacopo a titolo definitivo al Venezia Football Club
Dini 
Andrea a titolo temporaneo al Padova Calcio
Golfo
Francesco rientro dal prestito alla Juve Stabia e cessione a titolo temporaneo al Calcio Catania Spa
Kasa Redi a titolo temporaneo alla Fermana F.C
Kone Moussa a titolo temporaneo all’IFK Mariehamn Fotboll
Nocciolini Manuel rientro dal prestito alla Sambenedettese e cessione a titolo temporaneo con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni al Renate
Olawale 
Muhamed Tehe a titolo temporaneo all’IFK Mariehamn Fotboll
Ricci 
Giacomo a titolo temporaneo al Venezia Football Club
Scozzarella 
Matteo a titolo definitivo all’Associazione Calcio Monza
Siligardi
Luca rientro dal prestito al Crotone e cessione a titolo temporaneo all’AC Reggiana 1919

Stadio Tardini

Stadio Tardini

24 pensieri riguardo “TUTTE LE OPERAZIONI IN ENTRATA E IN USCITA DEL PARMA NELLA FINESTRA INVERNALE 2021 DEL CALCIO MERCATO

  • 1 Febbraio 2021 in 22:37
    Permalink

    Solite scommesse di cui una davvero forte (Zirkzee), una potenzialmente forte (Man) e il resto sconosciute. Bani unico acquisto serio di una certa età.

  • 1 Febbraio 2021 in 22:48
    Permalink

    Vedere il mercato del Cagliari…e del Genoa. E capire perché Giulini ha cacciato Carli e Preziosi Faggiano. Il Cagliari ha fatto il mercato che dovevamo fare noi. Ne parleremo in serie B

      • 2 Febbraio 2021 in 09:49
        Permalink

        Eh però Davide un pò ha ragione. La nostra campagni acquisti è una scommessa e nessuno può dire il contrario mentre quella del Cagliari è una certezza e con meno della metà del denaro investito da noi con una idea ben precisa. Ora caro Strajè abbiamo cercato i giocatori giusti ma nessuno è voluto venire a Parma. Ounas per esempio era un pallino di D’Aversa e dove va? Al Crotone. Jankto non si muove, Rugani rifiuta (perfino Vida ha palesemente rifiutato il Parma). Da qui l’unica cosa possibile ovvero investire sui giovani che, al netto della bontà dei ragazzi, è un rischio troppo grosso. Dovremmo preoccuparci se avessimo 20 punti, figuriamoci a 13. Ti ricordo che gli anni passati fino alle ultime 3-4 giornate eravamo in linea di galleggiamento semi pericolosa con un girone di andata da 28 punti e una campagna acquisti pessima. Quest’anno siamo alla canna del gas con una campagna acquisti del futuro. MA NOI ABBIAMO DA PENSARE AL PRESENTE NON AL FUTURO. Cmq caro Strajè, forse Davide si esprime in maniera molto negativa, ma a pensare male…molte volte ci si azzecca!!!
        Parma rimane una seria pretendente per la serie B, per gli addetti ai lavori sicura pretendente e questo la dice lunga.
        Io sono sempre stato ottimista e Domenica è sicuramente un bivio.
        Ma come puoi affrontare il Bologna, una squadra ostica, con un bel carico di esperienza e grinta con l’armata Brancaleone fatta di giocatori giovani e per di più stranieri che ad oggi non conoscono la lingua italiana?
        Pellè la dice lunga sullo stato di appeal del Parma.

        • 2 Febbraio 2021 in 12:43
          Permalink

          Ounas giocatore che sono due o tre anni che è in Italia e che onestamente ricordo più per le panchine e il lettino dell’infermeria, che le prestazioni in campionato, investimento che sarebbe stato ingente la scorsa estate, nonostante tutto il Napoli chiedeva 15 milioni, lasciamo perdere va, qui si voleva gente pronta, e al Cagliari non ha quasi mai giocato per infortunio

        • 2 Febbraio 2021 in 13:41
          Permalink

          Caro Lele ….adesso il importante é appoggiare D’AversA e la squadra …che ritorna a ” No Molliamo Mai ” questo spirito di nuestra Parma …no tirare fango di nostro calciomercato …che come sappiamo no é il problema adesso per fare punti ….. dobbiamo appoggiare il Mister e Squadra e … what will be will be ….
          Forza Parma

  • 2 Febbraio 2021 in 00:01
    Permalink

    Tra le squadre che lottano per la salvezza noi abbiamo fatto il mercato migliore senza dubbi (mi sarebbe piaciuto vedere cosa avrebbe scritto qualcuno se fosse arrivato da noi Rugani che è da ottobre fermo per infortunio o se arrivava Strootman che ha due ginocchia più fragili del cristallo).
    Sinceramente adesso alibi per l’allenatore non ce ne sono più, ha 4 prime punte a disposizione, tutte con caratteristiche congeniali al suo gioco ma ciascuna con le sue doti specifiche.
    In difesa è stato preso un signor mestierante della serie A (Bani) che era il difensore prediletto di Sinisa al Bologna. Conti lo abbiamo già visto e mi sembra dia solide garanzie. L’esterno destro a piede invertito è arrivato (Man), forse qualcuno si aspettava un giocatore più pronto (comunque Man non è un ragazzino, ha 22 anni ed almeno 3 campionati da titolare in patria) ma il mercato italiano non offriva nulla di ciò per cui è stato giusto pescare all’estero.
    L’unico rimpianto potrebbe essere un regista (a me sarebbe piaciuto Pulgar o Lobotka del Napoli) ma per fare un arrivo a centrocampo, anche per questioni di lista, sarebbe dovuto uscire un big, cosa non semplice, inoltre anche per il ruolo del regista non mi sembra che sul mercato ci fossero opportunità concrete di arrivare a giocatori di livello alto. Sul tema mi permetto di riproporre la mia idea di provare ad impostare Brunetta a regista visto che negli anni tanti trequartisti sono stati trasformati in ottimi registi (es. Pirlo, RuiCosta e ultimo Eriksen che nell’Inter è stato provato da Conte in quella posizione con più che buoni risultati)
    Adesso tutti uniti, vinciamo il derby, e cominciamo la nostra scalata.
    Sempre e solo forza Parma

    • 2 Febbraio 2021 in 09:57
      Permalink

      LG sono d’accordo con Te di quanto scritto ma manca una cosa fondamentale. IL TEMPO. E NOI DI TEMPO NON NE ABBIAMO. I vari Rugani ecc…sono giocatori pronti i nostri giovani, se pur bravi come dici hanno bisogno di tempo. Io spero di sbagliarmi, ho sempre difeso D’Aversa e la squadra anche dopo Empoli ma all’epoca confidavo in una società con le palle. Adoro il nostro nuovo Mr. President ma ho quasi la sensazione si faccia ipnotizzare da un DS senza idee ed è così confuso che addirittura va a comprare Man in prima persona. Noi abbiamo si fatto il miglior mercato MA DEL FUTURO. MA A 13 PUNTI CI SIAMO ORA E BISOGNA USCIRE DALLA MELMA E IL CAGLIARI, BEN GUIDATO E DIRETTO HA CAPITO LA STRADA. PER I GIOVANI CI SARA’ SICURAMENTE TEMPO MA ORA SERVIVA UNA STERZATA DI ESPERIENZA PER CONSERVARE LA CATEGORIA.
      CMQ ANCHE PER ME SEMPRE E SOLO FORZA PARMA.

    • 2 Febbraio 2021 in 09:59
      Permalink

      Sono d’accordo su tutto, tra quelli che non volevano venire, quelli rotti, quelli che non volevano dare, scommesse × scommesse se così le vogliamo chiamare, abbiamo preso facendo investimenti importanti giocatori di grande talento dall’estero, e un paio di giocatori italiani buoni e di esperienza, l’unico dubbio è Pelle trentacinque anni che si è riposato × cinque anni in Cina a circa 30 milioni l’anno se ben ricordo, speriamo sia motivato.

  • 2 Febbraio 2021 in 06:56
    Permalink

    grande notizia la cessione definitiva di Dezi mentre per Nocciolini solo un prestito, ma quanti anni di contratto gli aveva fatto Faggiano?

  • 2 Febbraio 2021 in 08:35
    Permalink

    Pellè se ha voglia potrebbe essere molto utile al gioco.
    Zirkzee penso che si rivelerà una piacevole sorpresa.
    Man avrà un periodo difficile di ambientazione ma alla lunga dovrebbe venir buono. speriamo di averne di tempo.
    manca un ricambio in avanti sulle fasce. probabilmente Inglese doveva uscire e arrivare un ala ma la cosa è saltata. penso che avremo Pezzella riconvertito in questo ruolo per qualche spezzone di gara per far rifiatare qualcuno.
    E’ mancato l’ acquisto di un regista. condivido che si potrebbe provare Brunetta solo però con ai fianchi Kurtic e Kuko altrimenti non vedo equilibrio.
    la difesa anche senza nomi incredibili la vedo invece bene. Bani è navigato in A ed è quello che mancava.
    sul portiere spero che sia dia fiducia a Colombi. lo scorso anno aveva fatto bene.
    la vera scommessa è a chi affidare la regia in mezzo al campo.

    • 2 Febbraio 2021 in 13:51
      Permalink

      ” Pellè se ha voglia potrebbe essere molto utile al gioco.”
      Bravo Albano…. Pellè puo essere un Larsen come era en il Barcellona ..
      giocava …no molto pero quando il Mister ha chiamato ha fatto gol importante ..
      Forza Parma
      P.S. anche per fare compitezioni con Inglese e Cornelius …che é uno dei leggi importante di competizioni e qui gioca

      • 2 Febbraio 2021 in 15:27
        Permalink

        oddio larsson ha fatto vincere una champion’s al barcellona con due assist.
        Qui ci si accontenta di molto meno

  • 2 Febbraio 2021 in 08:37
    Permalink

    Ogni cm di barba è un anno di contratto quindi fai i conti…ma il contratto glielo aveva fatto Minotti e Scala. Diamo a Faggiano le colpe di Faggiano.

    • 2 Febbraio 2021 in 15:28
      Permalink

      il contratto di nocciolini e’ stato rinnovato da faggiano in serie B

  • 2 Febbraio 2021 in 08:37
    Permalink

    Non sottovaluterei soprattutto l’arrivo di Zirkzee ragazzo che ha accumulato esperienza in un campionato tosto come quello tedesco, segnato 4 reti lo scorso anno come rilievo di LEVANDOWSKY, descritto come un regista d’attacco; di uno forte fisicamente, con i piedi buoni che faccia salire la squadra e smisti la palla sulle fasce per poi andare a concludere ne avevamo bisogno come il pane, mancando i centrocampisti che lo fanno.

  • 2 Febbraio 2021 in 12:20
    Permalink

    Qualcuno mi sa dire se sia vero che zirkzee rimanga fermo tre settimane ? e se si, perche’? ripeto fonte rai ieri sera

    • 2 Febbraio 2021 in 12:50
      Permalink

      Non ha giocato in campionato dal 4 Gennaio, per 3 giornate di squalifica avute per uno scontro di gioco in una partita con la squadra B del Bayern, venerdì scorso si è allenato ma non è stato convocato perché in partenza.

  • 2 Febbraio 2021 in 12:25
    Permalink

    personalmete ho visto che hanno dato 7 al mercato del parma i quotidiani nazionali io gli avrei dato un onesto 5,5 sono arrivati un paio di mestieranti pelle’ e bani e anche il terzino conti che sono i veri rinforzi il resto tutto da scoprire………….ma il vero problema secondo me e’ quelli che gia’ c erano parliamoci chiaro anche domenica 9 su 11 erano gia’ presnti anche l anno scorso e li il problema che rendano la meta’ dell anno scorso

  • 2 Febbraio 2021 in 14:31
    Permalink

    Penso che, come in tutte le esperienze, occorre provarci e crederci con i mezzi che si hanno.
    Se non ci si crede è inutile partecipare, per cui, se ci si ritiene tifosi ognuno deve caricare la squadra non cercare di buttarne giù i componenti come se si fosse al bowling.
    Molte volta conta più la carica e l’unità che non una lista di nomi di moda e un “ti pago quindi rendi”.
    Per ardua ad victoria

    • 2 Febbraio 2021 in 16:26
      Permalink

      🤙👏👏👏👏👏👏👏

    • 2 Febbraio 2021 in 17:45
      Permalink

      victoriam casomai.
      Per il Parma e solo per la maglia “per aspera ad astra”
      Forza crociati sempre

  • 2 Febbraio 2021 in 20:42
    Permalink

    Niente, fate già ridere così

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI