Stadio Tardini

Stadio Tardini

12 pensieri riguardo “MA CHE GOL CI HANNO ANNULATO? È UNO SCANDALO! NOI PERÒ MALISSIMO! (Video Papirus Ultra)

  • 3 Aprile 2021 in 23:22
    Permalink

    Vabbè, quando non gira non gira (colpe nostre e sfiga generale).

    Rispondi
  • 3 Aprile 2021 in 23:36
    Permalink

    Ma co dit ? Non meritavamo il pareggio ? Ma che partita hai visto ? Secondo tempo almeno come atteggiamento e stato buono il Benevento ha preso paura tanto vero che gli ultimi minuti si buttavano per perdere tempo e tu dici che non meritavamo il pareggio ? Detto questo sul goal annullato c è una regola che permette di annullarlo e stato segnalato dal var che quando manda l l arbitro a vedere e’ come se dicesse per noi e da annullare !!se lo e rivisto al rallenty e ha applicato la regola fine della storia innutile fare commenti stupidì , se poi tu non sai la regola è un altra storia ma a d aversa il terzo uomo l ha spiegata gervinho era dietro il portiere purtroppo ….. doveva svegliarsi e spostarsi era chiaro che lo interpretavano come un ostacolare il portiere non c entra il fuorigioco e se tu guardi gagliolo dopo il goal già aveva capito si vedeva che guardava l arbitro in continuazione mentre festeggiava

    Rispondi
    • 4 Aprile 2021 in 08:39
      Permalink

      Ho rivisto il gol ed in effetti è fuorigioco netto perchè, quando Gagliolo colpisce, c’è un solo giocatore dietro a Gervinho, che inoltre è anche in posizione attiva xchè copre la visuale dell’ultimo giocatore. . Peccato, sarebbe rimasta accesa la speranza.

      Rispondi
    • 4 Aprile 2021 in 10:37
      Permalink

      Ho già avuto modo di commentare il tema del gol annullato, definire tale interpretazione (perchè non c’è alcuna oggettività) dubbia è un eufemismo. Diverse testate giornalistiche hanno ripreso l’episodio giudicandolo molto ai limiti. Bene aveva fatto arbitro e guardalinee a dare il gol.
      Siamo ai livelli del gol di Cannavaro annullato con la Juve. Se guardiamo le immagini in un calcio d’angolo un motivo per annullare un gol lo si trova sempre.
      Nello specifico episodio Gervinho è dietro al portiere quindi qualcuno mi deve spiegare come fa ad ostacolare la vista del portiere o la sua uscita quando è dietro e non davanti (e non diciamo che il portiere poteva tornare indietro perchè era già ampiamente scavalcato dalla palla e non avrebbe potuto fare assolutamente nulla). E neppure ostacola il difendente che prova a respingere il pallone perchè è a metri di distanza. Cosa dovrebbe fare Gervinho togliersi in una frazione di secondo per aiutare la difesa avversaria? Ma per favore !!!
      Allora annulliamo tutti i gol che nascono dal famoso trenino perchè sono dei blocchi per i difendenti.
      E’ molto più di ostacolo per una difesa quando su un lancio lungo verso un attaccante in fuorigioco che si disinteressa arriva un compagno da dietro ad andare sulla palla, in quel caso la difesa è tratta molto più in inganno da quella posizione specifica che disturba pesantemente i movimenti della difesa.
      Poi se a Parma abbiamo il piacere ad essere masochisti va bene, ma dire che quella decisione è stata sacrosanta non sta ne in cielo ne in terra. Non abbiamo vinto soprattutto per colpa nostra, dopo aver fatto l’ennesimo primo tempo scandaloso, ma non posso neppure dire che quella decisione arbitrale è stata giusta e corretta, punto.

      Rispondi
      • 4 Aprile 2021 in 12:46
        Permalink

        Stando al regolamento questo gol è da annullate. Punto.. e poche balle. Non attacchiamoci a queste cose per favore.

        Rispondi
      • 4 Aprile 2021 in 14:31
        Permalink

        Il regolamento dice che è da annullare stop innutile dire puttanate anche d aversa e nessun giocatore e tornato sull argomento !!! Tutti sanno che era da annnullare …..limite non limite leggiti il regolamento è guarda gagliolo che faccia aveva mentre festeggiava e guardava l arbitro di uno che aveva capito che aveva rubato la marmellata e che l avrebbero annullato ………..

        Rispondi
      • 4 Aprile 2021 in 14:49
        Permalink

        Che discorso e ‘ tifoso masochista se era da annullare cosa doveva fare finta di nulla l arbitro ? ha applicato la regola poi se l interpretazione tu stesso citi i giornali e ‘ al limite vuol dire che ci stava anche che l annullasse non è una decisione scandalosa

        Rispondi
  • 4 Aprile 2021 in 15:18
    Permalink

    Pubblicare stralcio del regolamento che io ho letto e dice che se il giocatore oltre la linea del fuorigioco non si cura del pallone e non interferisce nell’azione e neppure sugli avversari la sua posizione è passiva. Bene questo è ciò che è successo con Gervinho, che non è andato sulla palla e non ha cercato di colpirla (che colpa ha se gli passa vicino?). Quando Gagliolo ha segnato ha esultato come un matto correndo e buttandosi per terra senza minimamente guardare l’arbitro. Ma che immagini avete visto? Questo masochismo tipicamente parmigiano non l’ho mai capito, dobbiamo sempre fare i Tafazzi. Sempre a dare contro alla squadra, sempre considerarsi peggio o inferiori agli altri, mai a provare a difenderla e perorare la causa.
    P.s. Ovviamente i giocatori e allenatore non hanno potuto commentare perché tesserati e dunque a rischio sanzioni.

    Rispondi
    • 5 Aprile 2021 in 00:01
      Permalink

      LG ma cosa dici se ti leggi il mio commento masochista un bel belino se leggi io me la prendo con il commentatore papirus ( secondo me parmigiano del sasso come russo ! ) che dice che non abbiamo meritato il pareggio !! leggi la prima parte del mio commento !! poi il discorso del goal annullato ci sono 4 arbitri ( 2 al var e quarto uomo piu arbitro ufficiale ) la regola esatta la conoscono loro mica te non e’ detto che sia il fuorigioco lo dici tu comunque cambia perche’ e dietro il portiere ….. se l hanno rivista al rallenty e tutti erano concordi ( il var ha richiamato l arbitro perche’ per loro era da annullare se no mica lo chiamavano ) non vedo perche’ non crederci o erano in malafede 4 arbitri o era da annullare , mi sarei incazzato se l annullava sena rivederlo al var a parte che il portiere mi sembrava uno molto convinto che ci fosse motivo di annullamento .L esultanza di gagliolo confermo vai oltre l iniziale esultanza e in diretta si vedeva che lo sguardo cercava in continuazione l arbitro siccome lo dico io e altri mi sa che devi guardare tu con piu attenzione .Il problema e’ stato il primo tempo e che prendiamo goal ad ogni cross degli avversari !!!!! ma nel complesso il pari era meritato mi sembra di dire la verita’ magari e’ papirus che e’ masochista e asserisce un pari non meitato ……….

      Rispondi
      • 5 Aprile 2021 in 10:06
        Permalink

        Ciao Pablo,
        non mi riferivo a quanto hai scritto tu. Anche io sono convinto che meritavamo (per l’ennesima volta) ben più del pari. Per il resto quello che voglio dire è che quell’episodio non era ne chiaro ne certo, era in un’area molto grigia per cui nel dubbio sarebbe sempre meglio dare il gol come inizialmente avevano fatto arbitro e guardalinee (spesso la prima impressione è anche la più giusta ed un uso così spinto del VAR mi sembra più dannoso che utile).
        Io resto della mia idea che Gervinho era totalmente ininfluente in quella azione, loro hanno solo valutato che era vicino alla palla per cui il fuorigioco secondo loro è attivo. Mi sarebbe piaciuto vedere cosa decidevano se c’era una grande, avrebbero davvero avuto il coraggio di annullarlo? Sicuramente ne avrebbero parlato per ore in tutti i talk show.
        Mi fermo qua, non commento più, solo che quel gol probabilmente ci costerà la retrocessione, quindi aveva un peso specifico enorme. Poi ribadisco grossi demeriti nostri a fare un ennesimo primo tempo scandaloso.

        Rispondi
  • 4 Aprile 2021 in 21:24
    Permalink

    l’unica cosa da annullare era l’iscrizione a questa categoria ,vediamo la prossima dove ci iscriviamo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI