PARMA-CROTONE 3-4 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ILARIA MAZZONI

PARMA-CROTONE 3-4, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

PARMA-CROTONE 3-4, IL TABELLINO

Marcatori: 14′ Magallan, 29′ Hernani, 44′ e 24′ st (rig.) Simy, 47′ Ounas, 5′ st Gervinho, 9′ st Mihaila

PARMA – Colombi; Pezzella, Corneius, Bani (1′ st Osorio), Kurtic (1′ st Pellè), Brugman, Hernani Jr (Cap., 29′ st Grassi), Mihaila, Dierckx (29′ st Valenti), Busi, Man (20′ Gervinho). Allenatore: Roberto D’Aversa
A disposizione: Sepe; Conti, Laurini, Sohm, Brunetta, Traore, Camara

CROTONE: Cordaz; Golemic, Magallan, Ounas (46′ st Pereira), Cigarini (21′ st Eduardo), Molina, Zanellato, Simy, Djidji, Messias (38′ st Benali), Reca. Allenatore: Serse Cosmi
A disposizione: Festa, Crespi, Cuomo, Luperto, Rojas, Rispoli, Petriccione, Vulic, Riviere

Arbitro: Sig. Antonio Rapuano della Sezione A.I.A. di Rimini

Assistenti: Sig. Valerio Colarossi di Roma 2 e Sig. Francesco Fiore di Barletta

Quarto Ufficiale: Sig. Marco Serra di Torino

V.A.R.: Sig. Marco Piccinini di Forlì

A.V.A.R.: Sig. Matteo Passeri di Gubbio

Ammoniti: Brugman, Cornelius, Messias, Grassi, Eduardo

Calci d’Angolo: 7-4

Recupero: 3’+4’

LA DIRETTA LIVE di Ilaria Mazzoni

Un bentornato a tutti i tifosi e le tifose gialloblù, in diretta dallo Stadio Tardini tutto è quasi pronto per raccontarvi il match che, alle 18.00, vedrà il Parma impegnato contro il Crotone.

Sfida che coinvolge le ultime due della classifica, entrambe in ritardo nella corsa per la salvezza: se oggi i crociati dovessero raccogliere i tre punti condannerebbero matematicamente la squadra di Cosmi alla retrocessione.

Le squadre sono entrate sul terreno di gioco accompagnate, come sempre, dalle famose note dell’Aida di Verdi; Parma con classica divisa con la croce nera su campo bianco e che attaccherà in questo primo tempo da destra verso sinistra. Il Crotone, in maglia blu con banda rossa centrale, invece, cercherà di insaccare il pallone nella porta sotto la Curva Sud dell’Ennio.

Si attende solo il fischio dell’arbitro per iniziare questo match.

PRIMO TEMPO

01′ partiti! sono i padroni di casa a gestire il primo pallone della partita. Primo calcio di  punizione per i crociati che dopo l’avvio avevano subito provato l’incursione verso la porta degli ospiti; il calcio da fermo è battuto da Brugman, pallone allontanato dalla difesa avversaria che con un colpo di testa di Simy sventa il pericolo

02′ lancio profondo di Bani che cerca Cornelius, quest’ultimo lascia rimbalzare in area la sfera e poi, da posizione defilata, prova la conclusione; nulla di fatto

04′ Messias prova a lanciare il Crotone recuperando il pallone a metà campo e guadagnando poi anche una punizione per i suoi

06′ incredibile occasione per gli ospiti: cross rasoterra di Reca che mette fuori causa Colombi, la sfera ha così modo di raggiungere i piedi di Messias che, da solo davanti alla porta spalancata, non riesce ad insaccare una palla che sembrava già dentro. Brivido per i gialloblù che, in quest’occasione, si sono dimostrati difensivamente poco reattivi e attenti

07′ tentativo di risposta offensiva del Parma con Cornelius che si fa, però, pescare in fuorigioco. Tutto da rifare per i ducali

09′ conclusione di Reca, ribattuta fuori

12′ in questi minuti il Crotone sembra dimostrare una cattiveria agonistica maggiore rispetto ai gialloblù che, si, provano l’offensiva ma senza lucidità. Ancora gli ospiti in avanti: traversa di Messias che carica il sinistro, leggera deviazione di Bani e palla che si stampa sul montante della porta di Colombi

14′ GOOOOAL CROTONE, 0-1. Il Crotone sfrutta al meglio il corner: Magallan svetta in mezzo a quattro maglie crociate e di testa insacca la rete del vantaggio

18′ piove sul bagnato in casa Parma: Man accusa un problema al flessore della coscia sinistra ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco, al suo posto la freccia nera: Gervinho. Vedremo se l’ivoriano riuscirà, con la sua velocità, a far ingranare la quinta a questo Parma che, sino ad ora, è apparso spento

21′ crociati in avanti ma senza la determinazione giusta per mettere paura al Crotone che, dopo la rete, sta prendendo coraggio campo. Il pallone di Pezzella all’indirizzo di Cornelius è recuperato ottimamente dalla difesa degli ospiti che hanno quindi l’occasione di poter riorganizzare il proprio gioco

24′ corner per il Crotone dalla destra, sul pallone va Cigarini che mette in mezzo un pallone teso. Il colpo di testa di Hernani è efficace per liberare l’area gialloblù. A rimettere la sfera in gioco sarà Colombi che come Mercoledì contro la Juventus, è incaricato di difendere la porta ducale

26′ palo del Parma! cross di Pezzella e rimpallo nel cuore dell’area tra Hernani e Cordaz; alla fine la sfera si stampa sul legno. Sfortunata la compagine crociata in quest’occasione

29′ GOOOOOAL PARMA, 1-1. Cornelius discende lungo la fascia sinistra gestendo ottimamente un pallone che poi mette in mezzo al centro dell’area del Crotone, il suo bel traversone è raccolto e capitalizzato dal colpo di testa di Hernani che pareggia così i conti

32′ Parma che sembra aver ritrovato fiducia nei propri mezzi dopo la rete siglata qualche minuto fa da Hernani; i crociati riprovano ad infiltrarsi nell’area avversaria con Gervinho che scatta, però, in fuorigioco: si alza la bandierina dell’assistente dell’arbitro. Tutto da rifare

36′ problemi per Cornelius: sanitari in campo. Il crociato, dopo qualche istante, recupera il proprio posto in campo

38′ sponda di Cornelius: Gervinho ha campo aperto davanti a se, la freccia nera prova a mettere il turbo e scattare ma si allunga di un centimetro di troppo il pallone facendosi sfuggire l’attimo per provare la conclusione verso la porta da una posizione a dir poco favorevole. Peccato

42′ GOOOAL CROTONE, 1-2. Il Crotone se ne va via lungo la fascia di destra, Ounas salta Bani e dal fondo riesce a mettere in mezzo un bel traversone. Nell’area piccola è appostato Simy che mette a segno la sua diciottesima rete stagionale

45′ tre minuti di recupero

46′ GOOOOAL CROTONE, 1-3; gli ospiti vanno a segno nel secondo dei tre minuti di recupero assegnati con Ounas

Si ritorna negli spogliatoi, il tabellone dell’Ennio segna un punteggio pesante: i calabresi, fanalino di coda della classifica, stanno battendo i crociati per 3 reti a zero, con questi tre punti il Crotone non sarebbe, dopo il triplice fischio dell’arbitro, ancora condannato. Il Parma sembra non riuscire a invertire, nemmeno in queste gare finali, il trend negativo condito dalla sfortuna che ha caratterizzato gran parte del campionato; i calciatori rientrano mesti nel tunnel verso il riposto, fondamentale recuperare le energie e soprattutto l’atteggiamento e la grinta giusta per concludere con orgoglio quello che resta di quest’annata.

SECONDO TEMPO

46′ doppio cambio per D’Aversa, escono: Bani e Kurtic spazio in campo per Pellè e Osorio

48′ rimpallo sfavorevole per il Cagliari che ha provato l’avanzata con Reca; rimessa dal fondo per il Parma

49′ GOOOAL PARMA, 2-3. Va a segno Gervinho! Pallone aereo indirizzato di testa da Cornelius che manda in porta il numero 27 che con una potente conclusione buca la porta del Crotone portandosi ad una rete di distacco dall’avversaria

54′ GOOOAL PARMA, 3-3. Conclusione micidiale di  destro di Mihaila che pareggia i conti al Tardini

56′ cartellino giallo per Brugman; il primo del match

62′ contatto in area crociata tra Ounas e Hernani; il direttore di gara comunica che si può proseguire

65′ cambio nel Crotone: esce Cigarini che lascia spazio a Eduardo

67′ stagione più che nera per il Parma, al limite Osorio commette fallo. Il direttore di gara indica il dischetto del calcio di rigore

68′ GOOOAL CROTONE, 3-4. Dal dischetto va Simy, doppietta per lui e Crotone di nuovo in vantaggio

70′ cartellino giallo per Messias che atterra Gervinho dal limite; calcio di punizione per i ducali che non sfruttano, però, l’occasione. A battere il calcio piazzato è stato Brugman, sfera che si infrange contro la barriera calabresi per poi terminare sul fondo. Nulla da fare per i gialloblù

74′  ultimi cambi per D’Aversa: Grassi e Valenti, al posto di Dierckx ed Hernani

76′ ammonizione per Cornelius per gioco scorretto su Messias

78′ ammonizione anche per il neoentrato Grassi che interviene fallosamente su Molina. Dagli spalti si alzano diverse grida di proteste

80′ Crotone resta in attacco, poi scintille tra Pezzella ed Eduardo, prima che il diverbio sfoci in lite interviene l’arbitro a riportare la calma sul terreno di gioco. Alla ripresa del gioco Messias si infortuna ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco per consentire ai sanitari di valutare le sue condizioni: Crotone momentaneamente in inferiorità numerica

82′ cambio nel Crotone: esce Messias che non ce la fa, in campo Benali

85′ Grassi guadagna una punizione da ottima posizione, siamo vicini al limite destro dell’area. Sul pallone va Brugman che però calcia direttamente contro la barriera

87′ Mihaila prova ad agguantare il pareggio dalla distanza; buona l’idea ma conclusione che termina altissima sopra la traversa e pallone che va ad infrangersi contro i vuoti sedili della Curva Sud del Tardini

88′ buon sprint dalla sinistra di Pezzella che poi dal fondo mette un buon cross per la testa di Cornelius che però prende la mira sbagliata. Occasione per i crociati!

90′ comunicato il tempo di recupero: ancora 4 minuti, nel frattempo ultima sostituzione per Cosmi che fa subentrare Pereira a Ounas

92′ Parma in avanti, ma le idee sono confuse e il tempo ormai sta stringendo..

Triplice fischio al Tardini, il Parma esce mestamente dal campo; ennesima sconfitta dei crociati (la diciannovesima), che perdono anche contro l’ultima della classifica. Questo campionato sembra proprio volersi concludere nel peggiore dei modi, i gialloblù ci provano e, anche se con idee offensive talvolta troppo confuse, non gettano la spugna. Non basta a salvare questa partita e, purtroppo, nemmeno questo campionato.

13 pensieri riguardo “PARMA-CROTONE 3-4 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ILARIA MAZZONI

  • 24 Aprile 2021 in 18:01
    Permalink

    Let’s go Ragazzi ……

  • 24 Aprile 2021 in 18:20
    Permalink

    AHAHAHAH!

  • 24 Aprile 2021 in 18:22
    Permalink

    Strano un gol subito su angolo…

  • 24 Aprile 2021 in 18:50
    Permalink

    Andi a cagher tutt quanti dal prim a l ultom

  • 24 Aprile 2021 in 18:53
    Permalink

    Secondo me Straié puó tornare a dire “vamos” che tanto è la stessa cosa. Scusiamoci tutti con Straié…

  • 24 Aprile 2021 in 18:55
    Permalink

    La coppia difensiva Bani-Dierckx credo sia veramente una delle peggiori della storia del calcio.
    Una difesa che definire imbarazzante è addirittura riduttivo!
    Ah già… abbiamo sei finali da giocare…!!

  • 24 Aprile 2021 in 18:55
    Permalink

    Terminata la fortuna d Aversa sta dimostrando tutte le sue capacita

  • 24 Aprile 2021 in 19:00
    Permalink

    Gervinho spiace dirlo ma è la verità non dovrebbe essere esposto a queste figure..
    Ha perso velocità e tecnicamente sempre più nullo.
    Come Buffalo Bill ormai è buono solo per spettacoli circensi..ma perché poi tutti questi infortuni?? Solo noi..via tutti!!!

  • 24 Aprile 2021 in 19:13
    Permalink

    Ecco cosa succede a sparlare a metà gara…ma spero che ne faccia altri 3 …

  • 24 Aprile 2021 in 19:16
    Permalink

    il risultato ormai è irrilevante tanto per noi il destino è segnato già da tempo……….però vorrei 2 parole da parte della società !!nessun tweet !! carli( soprattutto lui ….non lo sopporto davvero) e krause devono parlare …..d aversa avrà le sue colpe ma che debba metterci la faccia solo lui non mi sembra il caso.

  • 24 Aprile 2021 in 19:55
    Permalink

    Umiliati dal Crotone. Fenomeni.

  • 24 Aprile 2021 in 20:50
    Permalink

    Se – con una bacchetta magica – si potesse organizzare una partita tra il Parma odierno e quello di Perani o quello di Sacchi (in C) non so se quello attuale vincerebbe, ma sono altresì certo che non finirebbe con la rete inviolata…
    Con questa difesa – che sta tra il vergognoso e l’inqualificabile – si tribolerà anche in B.
    Mettiamo le torri in attacco nel 2° tempo e riusciamo a fare addirittura 1 cross. Uno!!!

    Davvero: non so se le colpe siano tutte o in parte del mister; ciò che mi rattrista e deprime è che abbiamo ottime probabilità di arrivare ultimi.
    Come dite? La matematica non ci condanna? Ah già…. affronteremo le prossime 5 gare come altrettante finali!!

  • 24 Aprile 2021 in 20:56
    Permalink

    Tra allenatore e giocatori in tantissimi stasera sono riusciti a convincere Mr. Krause sul fatto che prima se ne andranno da Parma e meglio sarà. Riuscire a perdere oggi non era facile, è stata un’impresa. Il Crotone è una squadra che prova sempre a giocare e lasciava parecchio spazio. Solo che il Parma non aveva idea di come sfruttarlo.
    Sembra quasi che i giocatori non si capissero tra loro e che avessero scordato che per segnare bisogna tirare in porta

I commenti sono chiusi.