PARMA-MILAN 1-3 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

PARMA-MILAN 1-3, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

PARMA-MILAN 1-3, IL TABELLINO

Marcatori: 8′ Rebic, 44′ Kessie, 21′ st Gagliolo, 49’ st Leao

PARMA – Sepe; Pezzella (27′ st Busi), Conti (40’st Traore), Pellè, Bani, Kurtic, Hernani Jr (16′ st Grassi), Gervinho (1′ st Cornelius), Kucka (Cap.), Man. Allenatore: D’Aversa
A disposizione: Colombi, Brugman, Laurihi, B. Alves, Osorio, Dierckx, L. Valenti, Camara

MILAN: G. Donnarumma (Cap.); Bennacer (27′ st Meite), Calhanoglu(32’st Krunic), Ibrahimovic, Rebic (48’st Leao), T. Hernandez, Kalulu ((32’st Gabbia), Tomori, Kjaer, Saelemakers (27′ st Dalot), Kessie. Allenatore: Pioli
A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Castillejo, Tonali, Mandzukic, Hauge, B. Diaz

Arbitro: Sig. Fabio Maresca della Sezione A.I.A. di Napoli

Assistenti: Sig. Giacomo Paganessi di Bergamo e Sig. Valentino Fiorito di Salerno 

Quarto Ufficiale: Sig. Giovanni Ayroldi di Molfetta

V.A.R.: Sig. Paolo Mazzoleni di Bergamo

A.V.A.R.: Sig. Fabiano Preti di Mantova

Espulso: Ibrahimovic

Ammoniti: Bani, Calhanoglu, Pezzella, Gagliolo, Kucka

Calci d’Angolo: 6-3

Recupero: 0’+5′

LA DIRETTA LIVE di Andrea Belletti

Amici di Stadio Tardini eccoci pronti a seguire una gara di vitale importanza per le residue speranze del Parma. I crociati avranno davanti un Milan chiamato a mettere in cassaforte un posto in Champions League e voglioso di riscattarsi dopo il pareggio ottenuto contro la Sampdoria. D’Aversa cercherà di portare a casa un risultato positivo affidandosi ancora una volta a Gervinho in attacco, mentre in difesa si rivede Andrea Conti

PRIMO TEMPO

3′ Folata di Gervinho sul filo del fuorigioco, l’arbitro con colpevole ritardo ferma l’azione

4′ Rimessa laterale da brividi di Conti, la palla arriva a Kessie che spara, Sepe devia in angolo

8′ GOL DEL MILAN Ibrahimovic si gira in area non viene ostacolato e serve un pallone d’oro a Rebic che calcia da buona posizione e trafigge Sepe.

15′ Arresto e tiro di Ibra, la difesa crociata si chiude

30′ Parma timoroso nei primi minuti di gara, complice anche il ritmo infernale imposto dal Milan. Nella parte centrale del primo tempo, i crociati hanno provato a rialzare la testa, ma resta una gara in salita

35′ Colpo di testa di Ibra, alto

43′ GOL DEL MILAN Tutto troppo facile per il Milanm che danza tra le parti di Sepe senza trovare ostacoli, fino al punto in cui la palla arriva a Kessie letale a battere Sepe con un preciso rasoterra

45′ Il Parma non c’è, non riesce ad imbastire un’azione degna di nota. Il Milan, giocando al piccolo trotto si ritrova in vantaggio di due gol. E’ irritante vedere un Parma così remissivo nei confronti dell’avversario. La difesa viene infilata con troppa facilità

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Parma esce Gervinho entra Cornelius

3′ Diagonale di Ibra, Sepe si distende e la fa sua

5′ Doppio miracolo di Donnarumma che prima su Conti poi su Pellè dice di no ai crociati

15′ Espulso Ibrahimovic per frasi irriguardose nei confronti dell’arbitro, Parma in superiorità numerica

15′ Sostituzione Parma esce Hernani entra Grassi

20′ GOL DEL PARMA Triangolazione fulminea Kucka – Pellè- Gagliolo con quest’ultimo che si trova pronto a ribadire in rete

25′ Il Parma deve sfruttare questo momento, gli uomini di D’Aversa premono e il Milan soffre

26′ Doppia sostituzione Milan escono Bennacer e Saelemaekers, entrano Meite e Dalot

27′ Sostituzione Parma esce Pezzella entra Busi

30′ Assist di Pellè per Cornelius, conclusione imprecisa

30 Doppia sostituzione Milan, escono Chanaloglu e Kalulu entrano Krunic e Gabbia

33′ Grassi azzarda il tiro dalla distanza, nessun problema per Donnarumma

37′ Ci prova Kucka dalla distanza, palla in tribuna

38′ Sostituzione Milan esce Rebic entra Leao

38′ Sostituzione Parma esce Conti entra Traore

40′ Cross teso di Busi, spunta la testa di Traorè, palla alta

45′ Traversone di Gagliolo, colpo di testa di Bani, brivido per Donnarumma

48′ Traorè perde una palla sanguinosa, Dalot sguscia via in contropiede, Leao segue l’azione e solo davanti a Sepe chiude la gara.

50′ Il triplice fischio sancisce una sconfitta che brucia. I crociati hanno fatto davvero poco per vincere questa gara. Pur avendo giocato gran parte del secondo tempo in superiorità numerica per l’espulsione di Ibrahimovic gli uomini di D’Aversa sono parsi confusionari, sterili, privi di quella grinta indispensabile per raddrizzare una gara già di per se impegnativa. Peccato, perchè ora le speranze di salvezza si riducono notevolmente, ma il Parma dimostra di non meritare una classifica diversa. Dispiace per il giovane Traorè, buttato nella mischia nell’ultimo quarto d’ora ha commesso un errore imperdonabile che ha dato il via al 3 a 1 del Milan. Andrea Belletti

14 pensieri riguardo “PARMA-MILAN 1-3 / HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 10 Aprile 2021 in 18:07
    Permalink

    Vamos Ragazzi

    • 10 Aprile 2021 in 20:02
      Permalink

      vamos a la playa (m e j righeira) ,ti aspetto a lignano sabbiadoro ,se ciao gnek

  • 10 Aprile 2021 in 18:45
    Permalink

    Complimenti, eh.

  • 10 Aprile 2021 in 18:48
    Permalink

    C’è poco da dire e da fare siamo
    troppo scarsi dal portiere all ultimo attaccante

  • 10 Aprile 2021 in 19:01
    Permalink

    Basta con questo scempio, via d’Aversa subito!
    Anche noi tifosi meritiamo più rispetto e non è possibile guardare sempre le stesse cose con giocatori vergognosi come Sepe, Conti, gagliolo, Gervinho.

    Nemmeno un tiro in porta! Ma cosa giochiamo a fare?

    Almeno facciamo giocare i primavera con un altro professionista in panchina.

    • 11 Aprile 2021 in 22:48
      Permalink

      Giusto. A sto punto richiamerei Liverani anche se le speranze sono poche per tenerlo per l anno prossimo in B

  • 10 Aprile 2021 in 19:54
    Permalink

    Giusto così. Sconfitta meritata. Da dopo che abbiamo segnato abbiamo fatto schifo.

  • 10 Aprile 2021 in 19:56
    Permalink

    Milan superiore. Senza l’espulsione di Ibra non sarebbe successo nulla.
    Ad ogni modo ancora grazie a D’Aversa per aver messo su Gervinho per altri inutili 45 minuti.
    La presa per il culo continua.
    E come al solito senza di lui la squadra ha giocato. Forse non bene, ma ha giocato.

    • 11 Aprile 2021 in 22:49
      Permalink

      D’aversa dovrebbe scrivere un libro :”Come buttarle via tutte”

  • 10 Aprile 2021 in 20:02
    Permalink

    Credo che analizzare questa partita dia facile.
    Buttato il primo tempo con Man che gioca da terzino aggiunto e Gervinho che svolazza qua e di là come un fantasma…ma mi fermo qui e dico soltanto Piuttosto Pezzella ala e a destra piuttosto Busi che Conti…e piuttosto Colombi che Sepe..ma non ce ne..giocano sempre i soliti…una vittoria in 14 partite …mister…si dimetta ..

    • 11 Aprile 2021 in 22:50
      Permalink

      Non si dimetterà mai

  • 10 Aprile 2021 in 20:35
    Permalink

    Troppa differenza di qualità tra le due squadre. E troppa insistenza da parte di D’Aversa nel puntare su Gervinho, che è in uno stato di forma precario ( eufemismo ).
    Così abbiamo giocato in 10 per 45 minuti, mentre il Milan solo per 30.

    • 11 Aprile 2021 in 22:51
      Permalink

      Ed è così ogni settimana…

I commenti sono chiusi.