IL GALLO DI CASTIONE / BUFFON, UN LUNGO FILM IN BIANCONERO SFUMATO CON UN FINALE A COLORI

(Il Gallo di Castione) – Per Buffon la carriera è stato un lungo film in bianco e nero, sfumato con un finale a colori, quei colori proustiani della gioventù che ritornano nostalgici sul finire dell’esistenza calcistica. Come disse il prete dal pulpito: “Fratelli, la doccia non vi cancella il battesimo.” Così mi è sembrato il Gigi che ci ha parlato dal Tardini, dopo vent’anni durante i quali vi ha messo piede solo da avversario, ma nel quale ha esordito e vinto da giovane. Del resto, dopo un’annata di traversie, in cui i disastri sportivi sono stati nel nostro destino e dei quali non si Sepe mai uscirne, ogni giocatore da mettere in mezzo ai pali poteva essere un sollievo e anche un arzillo vecchietto ci solleva da un recente passato scritto con inchiostro poco simpatico, ma comunque da cancellare alla svelta. Per via che – come argomentavo stamani con un curioso interlocutore – il tifoso del Parma non è abituato a vincere sempre, ma nemmeno al contrario, ovverosia a perdere sempre e senza orgoglio e dignità. Visto da lontano il Campionato del Parma è stato triste per i tifosi, ma quando sei triste non contare sino a dieci, perché piangi a dir otto e anche nei tempi di recupero c’è stato poco da ridere. Il portiere della Nazionale Campione del Mondo, della squadra spesso Campione d’Italia e mai campione (con lui) d’Europa di sicuro non è abituato a perdere, men che meno a perdere senza incazzarsi. E già qui un cambiamento importante si dovrebbe prospettare sulle sorti future della squadra Crociata che vogliamo assolutamente vedere tornare a giocare e a combattere.
Ma torniamo all’inizio, perché se è vero che non bisogna piangere sul latte versato, è anche vero che noi ci incazziamo quando si rovescia il prosecco, e che dopo un anno e mezzo abbiamo abbandonato Villa Bernarda per tornare al Petitot per bere la bottiglia e al Tardini per goderci lo spettacolo. Ora speriamo di vaccinarci tutti ed avere il green pass, anche se a Castione daranno il pork pass, il passaporco, insomma. Non c’è niente da fare: il mare ti mette appetito, sia che sei a Castione che al Petitot (pare che funzioni sino ai duecento km), così dei tre kg che dovevo perdere per la prova costume, me ne mancano undici. Siamo tornati, dicevo, su un terrazzino musicale nel casino da caccia della Maria Luigia, con vista Stadio che ci ha regalato una serata rilassante ed emozionante, fra musica jazz e tifo calcistico in una commistione aperitivo e ce ne avevamo proprio di bisogno dopo troppo tempo lontano dai nostri colori e dalle nostre bandiere. Poi abbiamo goduto un Presidente americano che trasmette entusiasmo e il ritorno di un grande personaggio sportivo che se ha lasciato dubbi quando se ne è andato, stasera ci ha convinto dell’entusiasmo con cui è tornato. Ha indossato una maglia storica e vincente del vecchio Parma Calcio per farci dimenticare quella invisa maglia che ha indossato per tanti anni, si è fatto affiancare da due giovani portieri per riportarci al suo esordio in gialloblù, ha tributato un affettuoso saluto alla curva Nord (quasi vuota per via dei mille di capienza) per farsi perdonare i peccati di gioventù.
Siamo usciti dallo Stadio con una bella sensazione addosso, con un poco di sano ottimismo che ci ha trasmesso Buffon, con l’impressione che si sia costruendo una squadra motivata ed importante all’interno di un progetto che ha una sua logica, contrapposto a quello senza capo ne coda dell’anno scorso, rimasto sospeso fra il passato abbandonico e un futuro poco orchestrato, senza una struttura di squadra o di azienda, ma tutto un po’ pasticciato. Ora si è posto rimedio a quei limiti e si costruisce un – si spera – solido futuro. Ero talmente contento della serata che volevo bere il bicchiere della staffa, così ho fatto l’ultima sosta al pub con la cagnetta, due chiacchiere garbate con un birreggiatore come me, interrotte dal tavolo a fianco, dove due milf, o stagionate ragazze che dire si voglia, hanno attaccato un pippone sociologico cazzulento contro governo, immigrati ed affini. Per non sclerare continuavo a ripetermi “Maurizio, ti piace la fuga e ce l’hanno loro, tieni duro, ce la puoi fare”. Purtroppo la mia cagnetta aveva sonno e sono scappato, non ho più il fisico di una volta... Il Gallo di Castione

Stadio Tardini

Stadio Tardini

5 pensieri riguardo “IL GALLO DI CASTIONE / BUFFON, UN LUNGO FILM IN BIANCONERO SFUMATO CON UN FINALE A COLORI

  • 23 Giugno 2021 in 19:57
    Permalink

    Intanto Cyprien raus! Ed è una bella notizia. Ne restano ancora tanti purtroppo.

  • 24 Giugno 2021 in 14:59
    Permalink

    Kurtic e Sepe quando fanno le valigie?

    • 27 Giugno 2021 in 12:39
      Permalink

      Sepe è così forte che nemmeno il Genoa lo vuole. Hanno preferito prendere il secondo del Cagliari. Questo lo teniamo fino alla fine dei tempi. In B in panchina. Suggerirei di mandarlo in vacanza all’aeroporto di San pietroburgo e fargli degustare i famosi the di Putin.

  • 25 Giugno 2021 in 21:07
    Permalink

    Il racconto del Parma iniziato neanche un’anno fa, (ad Agosto)? è stato scritto troppo frettolosamente, mancavano persino le punteggiature…a gennaio poi si è cercato di ricucire ma il protagonista è morto e se muore il protagonista, il libro diventa un vero bidone…
    Quest’anno almeno fino ad ora, con la giusta calma hanno trovato vari co-protagonisti e il protagonista principale, il super eroe.
    Il finale però è tutto da scrivere,ma saliremo!..Kryptonite permettendo..

  • 27 Giugno 2021 in 18:36
    Permalink

    Non voglio essere negativo a priori o essere disfattista ma a me pare che si, stiano ripetendo gli errori dello scorso anno. Stranieri giovani, che devono ambientarsi un allenatore che mette l’email, avanti dicendo vinco in due anni. Qui serve concretezza e calciatori pronti per vincere. In due sessioni di mercato solo Pellè e Buffon sono italiani ( molto attempati). Credo ne esistano anche di più giovani e in grado di far vincere la Serie B se veramente si vuole vincere.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI