ECCO LE NUOVE MAGLIE DEL PARMA. KRAUSE: “SODDISFATTO CHE PHARMANUTRA ED ERREA’ CONTINUINO AD ESSERE NOSTRI SOSTENITORI” (VIDEO)

(Andrea Belletti) – Fare una conferenza stampa all’interno dello spogliatoio della prima squadra ha molti significati e suggestioni: il primo è indicativo della voglia di calcio e di riscatto che si respira a Parma, dopo la plumbea stagione scorsa. Poi c’è la volontà da parte della società di aprire luoghi, almeno per il sottoscritto, ancora inesplorati. Il ritrovo di tante battaglie sportive per una volta è uscito dall’ambito delle sue peculiarità e sedersi in una di quelle poltrone, sono lontani i tempi della panchina di legno, è un’emozione unica. Forse perchè in un luogo come questo si respira la storia del calcio o forse perchè se gli scranni gialloblu potessero parlare chissà quante storie avrebbero da raccontare. Il crocefisso appeso alla parete, la gigantografia della curva gremita che forma la coreografia “Ci basterà vedere la maglia per cantare ancora”, sono il primo ancoraggio di questo viaggio nei sogni. Insomma, manca il profumo dell’olio canforato, le ultime indicazioni del mister,  la tensione prima della partita e l’arbitro che fa l’appello dandoti rigorosamente del lei, ma a parte questo, solo il fatto di essere lì ti spinge a calcare quel prato all’inglese caratteristico dello stadio Tardini, che più che un campo da calcio sembra una distesa di moquette. Tra tutti questi pensieri inizia la conferenza di presentazione delle nuove maglie del Parma Calcio e il primo a prendere la parola, ovviamente è il presidente Kyle Krause. “Negli ultimi due giorni ho avuto l’opportunità di assistere agli allenamenti della prima squadra ed è stato entusiasmante vedere i ragazzi della primavera allenarsi con i grandi. Ho assistito inoltre al ritorno di Gigi a casa. Ringrazio Carlo Volpi e Angelo Gandolfi perchè oggi sono qui con me a presentare alcune novità in merito al Parma Calcio. A livello personale è una grandissima soddisfazione che due partners di tale livello continuino ad essere nostri sostenitori nonostante la proprietà americana. Il rapporto con Cetilar è duraturo, i figli di Carlo lo aiutano a livello aziendale, non a caso gli hanno suggerito di diventare main sponsor della squadra”. Nella prima partita del campionato di serie B annata 2017, era un Parma – Cremonese,– esordisce Carlo Volpi amministratore esecutivo di PharmaNutra – ho visto le maglie dei gialloblu senza sponsor, proprio in quel momento i miei figli mi hanno chiesto: “Papà perchè non diventiamo sponsor del Parma?” Da lì è nato tutto, ma in realtà il nostro percorso con il Parma parte da più lontano, noi siamo infatti partner dello staff medico ducale da 10 anni. Quest’anno è stata un’annata complicata ma continuiamo  a sostenere la società. Pensiamo sia giusto condividere i momenti di gioia ma anche esserci nei periodi un po’ più difficili. E’ un piacere poter lavorare con Kyle e Angelo perchè c’è grande sintonia”.  Angelo Gandolfi, patron di Errea,  è stato una delle persone più importanti della storia recente del Parma calcio. Con i soci di Nuovo Inizio ha dato il via a quella cavalcata inarrestabile che dalla D ha riportato i colori gialloblu in serie A. Errea è uno dei brand sportivi più importanti a livello internazionale ed è sponsor tecnico da più di 10 anni. “Il fatto che un’azienda di Parma abbia la possibilità di vestire la squadra della propria città – spiega Gandolfi – è un onore oltre che una grande soddisfazione. Poter accompagnare i sogni di una città, aiutare la società a raggiungere la serie A è il nostro obiettivo, perchè la massima serie è il posto in cui il Parma deve stare. Spero che la collaborazione possa durare ancora a lungo, qui ci sentiamo a casa nostra”. Andrea Belletti

DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLE NUOVE MAGLIE E DEL RINNOVO DEL MAIN SPONSOR CETILAR

(www.parmacalcio1913.com) – Nella giornata di oggi, attraverso una conferenza stampa che si è tenuta negli spogliatoi dello Stadio Ennio Tardini, la Società ha fatto tre importanti annunci legati la stagione 2021-22 appena cominciata.
Si tratta delle nuove maglia home e away, svelate insieme allo sponsor tecnico Erreà, e della conferma di PharmaNutra S.p.A. come main sponsor del club attraverso il proprio brand Cetilar®.

Un sodalizio, quello con Erreà, iniziato fin dalla rinascita del club e che prosegue attraverso la condivisione di valori e di ambiziosi obiettivi. La nuova prima maglia riprende chiaramente il motivo della storica casacca indossata dal club fin dal 1913: la croce nera su base bianca. Una nuova ed inedita fantasia porta, però, per la prima volta, il colore sulla classica croce nera che non è a tinta unita ma fatta di screziature di diverse tonalità, quasi a voler unire, simbolicamente, i due mondi e le due anime del club gialloblù. Altra novità: lo stesso pattern grafico della croce è proposto quest’anno lungo le spalle grazie ad un elegante inserto stampato e cucito sulla divisa. 

Stesso modello per la divisa away che segna il ritorno dell’iconico e intramontabile motivo ad ampie stripe orizzontali. Su base gialla, si stagliano ampie bande blu che propongono la stessa fantasia della prima divisa. Il blu, infatti, non è netto ma composto di striature azzurre e gialle realizzate grazie ad una stampa transfer. Le spalle, a differenza della prima casacca, sono interamente gialle prive di inserti.  

Le maglie verranno indossate da tutte le squadre femminili, maschili e giovanili durante la stagione 2021-22.

Cetilar® sarà presente per la quinta stagione consecutiva sulle maglie del Parma Calcio in qualità di main sponsor. Il brand, sempre più noto al grande pubblico, è da sempre attivo nell’ambito sportivo, portando il proprio marchio anche in altre discipline come il Motorsport, il Running, la Vela e gli Sport Paralimpici.

Il rinnovo di questo accordo porterà Cetilar® ad essere presente sulle maglie da gioco della prima squadra, ma non solo. Cetilar® sarà anche presente in tutte le divise della linea training targata Erreà e quindi sarà al fianco dei crociati anche nel lavoro quotidiano al Centro Sportivo. La partnership tra Parma Calcio e PharmaNutra proseguirà, come sempre, anche in ambito medicale, con una continua collaborazione tra il team di esperti dell’azienda fondata nel 2003 dai fratelli Andrea e Roberto Lacorte e lo staff medico crociato.

La conferenza stampa ha visto la partecipazione del presidente del Parma Calcio 1913 Kyle J. Krause, del presidente di Erreà Angelo Gandolfi e del Consigliere Delegato di PharmaNutra Carlo Volpi che hanno così commentato i due graditi annunci.

Kyle J. Krause, Presidente del Parma Calcio 1913“È una grandissima soddisfazione sapere di avere al nostro fianco due aziende molto importanti come Pharmanutra, con il marchio Cetilar®, ed Erreà: entrambe hanno deciso di continuare ad essere nostri partner e ne siamo davvero orgogliosi. Il rapporto con Cetilar come nostro Main Sponsor è dura ormai da quattro anni, mentre Erreà, che è nostro sponsor tecnico da ormai più di dieci anni, è rappresentata da Angelo Gandolfi, che è una delle prime persone che ho potuto incontrare quando sono arrivato a Parma, e con Nuovo Inizio ha riportato il Parma in Serie A”.

Angelo Gandolfi, Presidente di Erreà Sport: “Siamo orgogliosi di affrontare questa nuova e importante stagione a fianco del Parma Calcio. L’amore che ci lega alla città e al Club è davvero grande e in questi lunghi anni è stato uno stimolo costante per dare sempre il massimo. Per il campionato che verrà abbiamo lavorato molto per proporre un giusto equilibrio tra continuità rispetto alla tradizione e volontà di innovare, puntando sulla ricerca non solo stilistica ma anche tecnologica legata al tessuto. In linea con i tempi, il Ti-energy 3.0 è assolutamente all’avanguardia, antivirale e antibatterico. Un traguardo importante che conferma la nostra volontà di tenere come obiettivo prioritario l’attenzione e la tutela di tutti gli sportivi”.

Il rapporto tra PharmaNutra e il Parma Calcio è talmente radicato e basato su stima e fiducia reciproca, che il rinnovo per la prossima stagione è stata una scelta naturale e spontanea, a prescindere dal risultato sportivo che purtroppo, l’anno scorso, non ha premiato gli sforzi della squadra e della nuova proprietà.” Ha detto Carlo Volpi, Consigliere Delegato di PharmaNutra. “Sono già quattro anni che Cetilar® è il main sponsor del Parma e più di dieci che le due realtà collaborano proficuamente in ambito medico-scientifico: questo significa aver dato vita ad una partnership di eccellenza, un solido percorso di valorizzazione reciproca costruito attraverso una visione condivisa orientata al futuro. In questi anni siamo cresciuti insieme, raggiungendo traguardi molto importanti, fortemente convinti che lo sport rappresenti un concreto strumento educativo per tutte le generazioni, fondato su valori come disciplina, sacrificio, condivisione e coerenza. Sono pilastri fondamentali tanto nello sport quanto nella nostra realtà aziendale. E rappresentano le fondamenta di un percorso comune, che ha come obiettivo quello di riportare il Parma Calcio dove merita di stare. Abbiamo lavorato bene con la precedente proprietà e siamo molto contenti di proseguire con la nuova, certi che anche i progetti in cantiere possano rappresentare uno stimolo in più per affrontare la nuova stagione con entusiasmo e tanta voglia di continuare a crescere insieme.

3 pensieri riguardo “ECCO LE NUOVE MAGLIE DEL PARMA. KRAUSE: “SODDISFATTO CHE PHARMANUTRA ED ERREA’ CONTINUINO AD ESSERE NOSTRI SOSTENITORI” (VIDEO)

  • 15 Luglio 2021 in 16:40
    Permalink

    Strano che sulle maglie manchi qualche industrialotto di Ponte Caprazucca, qualche consorzio di casari e parsutari o i mitici catarrai dell’autostrada. Loro che sono così attenti al Territorio e hanno sempre profuso soldi per la squadra del Territorio. Sempre più vergognosi pidocchi micragnosi

  • 15 Luglio 2021 in 19:06
    Permalink

    Mi ero proprio dimenticato che nel 2017 abbiamo giocato a Cremona 😀

  • 16 Luglio 2021 in 10:02
    Permalink

    Alla prima giornata. Ma d’altra parte sono quelle cose che è meglio dimenticare, purtroppo grazie ai presunti ex eroi dobbiamo fare una Amarcord e tornare (se le Autorità Sanitarie in ottemperanza all’andamento dei contagi e della “pressione” sugli ospedali lo consentiranno) al cadente e decrepito Zini.

I commenti sono chiusi.