BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / MEGLIO, MOLTO MEGLIO…

Il debutto del Parma nel campionato cadetto ci ha dato parecchi spunti. Pareggio tutto sommato giusto allo “Stirpe”, Crociati in debito di ossigeno negli ultimi 20 minuti

(Claudio Mastellari) – Voglio essere onesto: dopo la debacle contro il Lecce in Coppa Italia non presagivo nulla di buono per la prima di campionato a Frosinone. Fortunatamente sono stato in parte smentito: la squadra è sembrata decisamente migliorata e sensibilmente più equilibrata, anche ma non solo grazie all’innesto di Schiattarella a centrocampo.

Buona o quasi ottima la partita degli attaccanti, Brunetta su tutti. Questo ragazzo ha qualità enormi, mi chiedo come sia stato possibile tenerlo in panchina per una stagione intera. Misteri del calcio…

Tutino ottimo attaccante, segna, si muove su tutto il fronte d’attacco, aiuta in difesa. Proprio un bel giocatore, ciò di cui avevamo bisogno (da anni! Nda).

Man è l’arma in più. Veloce, concreto, legge perfettamente le giocate dei compagni, freddo davanti alla porta. Deve cercare di gestire le forze però, a fine partita non ne aveva davvero più.

Vàzquez è ancora parecchio indietro nella condizione fisica e si vede, però ha mostrato la sua tecnica in un paio di giocate. Aspettiamo il miglior Franco con trepidazione.

Note (semi) dolenti per la difesa. Ribadisco, molto meglio della partita contro il Lecce, ma alcuni equilibri ancora saltano troppo facilmente. I meccanismi sembrano ancora troppo teorici per essere efficaci sul campo. Serve tempo e tanta concentrazione, oltre che tanto impegno.

Ho letto molte critiche rivolte a “Sohm terzino”, chiaramente è in un ruolo completamente nuovo per lui. Diamogli tempo e ricordiamoci sempre che ha 20 anni. Magari insistere un po’ porterà a grandi risultati. Ricordate Cuadrado appena arrivato a Torino? Non sapeva cosa volesse dire difendere, mentre ora sappiamo tutti che razza di giocatore è diventato.

Qualche critica in meno e qualche fatto in più da parte dei tifosi sarebbe doveroso, almeno ora che siamo all’inizio. Domenica, ad esempio, c’è un “Tardini” da riempire contro il Benevento, “…sosteniam la più grande Squadra che il mondo ha visto mai!”

In chiusura vorrei rivolgere un pensiero al tifoso frusinate che ha avuto un malore ieri sera allo stadio e purtroppo non ce l’ha fatta. Le squadre magari ci dividono, ma la passione e il tifo ci lega sempre. Che la terra gli sia lieve. Claudio Mastellari

Stadio Tardini

Stadio Tardini

4 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / MEGLIO, MOLTO MEGLIO…

  • 21 Agosto 2021 in 21:52
    Permalink

    Sohm è da oltre un anno in Italia. Se già come centrocampista ha fatto pena, come ci si aspetta che faccia bene fuori ruolo?

  • 22 Agosto 2021 in 07:33
    Permalink

    Improponibile il paragone di sogn o Sohm dest con Cuadrado, semmai Lazzari sta facendo lo stesso percorso con lo stesso allenatore.

  • 22 Agosto 2021 in 10:57
    Permalink

    Sohm è un centrocampista classico, impiegato totalmente fuori ruolo, che non ha la mobilità laterale adeguata per difendere bene sulla fascia. Quando lo puntano e fanno una finta di corpo va in difficoltà anche quando legge bene la situazione, perché il suo tempo di reazione è troppo tardivo. Perciò chi prova a passare dove difende lui riesce sempre a creare situazioni pericolose.
    Nell’economia della squadra sarebbe più utile un difensore laterale puro, davanti il Parma ha talento più che a sufficienza per non dover impuntarsi sulla costruzione dal basso. Inutile complicarsi la vita quando non ce n’è proprio bisogno

  • 22 Agosto 2021 in 11:41
    Permalink

    Sohm non è almeno ad oggi un giocatore in grado di fare la b.
    Non ci sono dubbi su questo per me non è adeguato per scarsa tecnica e troppa lentezza….bradipo…. ci sono tanti mestieri che si possono fare ed essendo giovane e fisicamente dotato, non avrà problemi.
    Forza Parma.

I commenti sono chiusi.