martedì, Febbraio 20, 2024
News

BENEDYCZAK: “POSSO CALCIARE CON ENTRAMBI I PIEDI, MI PIACE ATTACCARE GLI SPAZI”

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine dell’allenamento odierno, Adrian Benedyczak ha incontrato la stampa.

Ecco un estratto delle sue parole:

“Che tipo di giocatore sono? Ritengo di essere un giocatore veloce, posso calciare con entrambi i piedi, mi piace soprattutto attaccare gli spazi dietro la linea difensiva. In patria non ho un idolo in particolare, anche se è vero, la Polonia può contare con molti grandi attaccanti. Lewandowski, Milik e Piatek sono sicuramente i tre attaccanti più forti, ma ci sono molti altri giocatori che hanno davvero molto talento. Destro o sinistro? Sinceramente credo di avere la stessa facilità di calcio con entrambi i piedi, quindi non importa con quale piede mi trovo a dover tirare. Per quanto riguarda il mio soprannome (Benek, ndr) mi piace perchè in Polonia hanno iniziato a chiamarmi così, sicuramente per abbreviare il mio cognome, e ci sono affezionato”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

10 pensieri riguardo “BENEDYCZAK: “POSSO CALCIARE CON ENTRAMBI I PIEDI, MI PIACE ATTACCARE GLI SPAZI”

  • a sentire la sua descrizione e un fuoriclasse …………l unica cosa che mi sento di suggerirgli oltre ad essere veloce e di attaccare gli spazi e di tirare con entrambi i piedi e’ di ricordarsi di fare qualche goal ogni tanto !! in italia funziona così il calcio bisogna mettere la palla in rete

  • addiritttura con due piedi, non capisco il psg come non se ne sia accorto

  • Lo sta cercando il Chievo

  • Siberianhusky

    Nell’immediato questo ragazzo può essere utile nelle situazioni dove il Parma sarà costretto ad essere aggressivo nel pressing per impedire la costruzione del gioco agli avversari, tipo quando ci sarà da difendere il risultato nell’ultima mezz’ora delle partite. Corre forte e corre tanto.
    Nel giro di qualche mese, se lo sgrezzano tecnicamente a forza di muretti in stile Liedholm, può diventare un bel centravanti ed una scommessa vinta.

  • Dalle prime amichevoli si nota tantissimo impegno, ma zero confidenza con il gol.

  • Ma attacca gli spazi vuoti?! Sembra una telecronaca di Adani o di Bergomi, uno contro uno, tra le linee, dare profondità …. Ag vol un geometra c’me minim par capir

  • Si ci aspetta un futuro roseo

  • Prime 4 amichevoli : palle toccate 6 comprese le proprie.
    Diventerà bravo. Forse… Speriamo… Ci sarà bisogno di tutti.

    • Anche di un maringone, il mobilio di collecchio ne ha bisogno

  • A proposito del mobilio di Collecchio. Ma quell’aiola piena di erbassoni alti un metro che saranno rifugio di bisse, ponghe e altre bestiacce che è proprio davanti alla scritta venendo da Parma il Comune di Collecchio cosa aspetta a ripulirla? Tra un po’ gli erbassoni coprono la scritta Parma Calcio cosa aspetta il sindaco? Anche con la pericolosa variante Delta che circola gli operai del comune rigorosamente distanziati e con gli appositi dispostivi di protezione individuale possono lavorare.

I commenti sono chiusi.