PARMA-BENEVENTO 1-0 / TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ILARIA MAZZONI

PARMA-BENEVENTO 1-0, IL TABELLINO

Marcatori: 93′ Mihaila

PARMA: Buffon, Brunetta, Tutino (77′ Mihaila), Vazquez, Juric (61′ Camara), Sohm, Schiattarella, Osorio, Cobbaut, Busi, Man (61′ Inglese). All.: Maresca
A disposizione: Colombi, Dierckx, Iacoponi D, Benedyczak, Zagaritis, Valenti, Correia

BENEVENTO: Paleari, Letizia, Calò (77′ Lapadula), Elia (83′ Masciangelo), Glik, Improta, Foulon, Insigne (63′ Acampora), Ionita, Sau (63′ Moncini), Barba. All.: Caserta
A disp.: Manfredini, Basit, Vokic, Kragl, Vogliacco, Di Serio, Talia, Sanogo

Arbitro: Sig. Andrea Colombo di Como

Assistenti: Sig. Daniele Bindoni di Venezia e Sig. Niccolò Pagliardini di Arezzo

Quarto ufficiale: Sig. Paolo Bitonti di Bologna

V.A.R.: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

A.V.A.R: Sig. Ciro Carbone di Napoli

Ammoniti: Man, Juric, Glik, Acampora

LA DIRETTA LIVE di Ilaria Mazzoni

Bentornati dallo Stadio Ennio Tardini dove i crociati, tra pochi minuti, scenderanno in campo, ritrovando (parte) del loro pubblico per affrontare la prima gara casalinga di questa stagione nella serie cadetta per affrontare il Benevento. Parma che non hai mai incontrato, nella propria storia, questa formazione che si candida certamente come una delle pretendenti alla promozione.

Finalmente sulle note dell’Aida scendono in campo le due formazioni, finalmente accompagnate dagli applausi del pubblico. Da troppo aspettavamo questo momento. Parma che si va a collocare sotto la Curva Nord che tributa un caloroso abbraccio al portierone della storia crociata e nazionale: Gigi torna tra i pali del Tardini. Ed ora è davvero tutto pronto, manca solo il fischio dell’arbitro.

PRIMO TEMPO 

01′ Partiti! Al via questa prima gara casalinga del Parma in serie B

03′ Gigi Buffon presente subito sul campo; si fa sentire il portierone gialloblù che, come ci ha abituato a fare, da immediatamente le prime disposizioni alla propria difesa. Sarà fondamentale il suo apporto per affrontare questa stagione

05′ primo spunto del Parma con Man che mette in mostra le qualità che certamente presentano i terzini del Parma; il calciatore dialoga con Brunetta e poi tenta la conclusione da posizione defilata. Il tiro non riesce a spiazzare l’estremo difensore del Benevento: facile la parata a terra di Paleari.

07′ si mostra in avanti il Benevento con Sau. Fermato dall’intervento di Busi

08′ in questa fase del match sono gli ospiti ad aver preso campo; ora stacca Ionita dopo un inserimento da manuale sul secondo palo. Il calciatore, però, non riesce a sfruttare l’assist confezionato da Elia non trovando la porta presidiata da Buffon per questione di centimetri. Brivido per i tifosi gialloblù che “guardano le spalle” di Gigi. Sospiro di sollievo al Tardini

09′ Parma in avanti con un’azione coinvolgente e corale e caratterizzato da un buon fraseggio; il pallone viaggia tra le vie centrali poi Juric scarica per Brunetta sull’esterno. L’argentino riesce a rientrare con il destro e prova il tiro a giro. Alto sopra la traversa ma buona occasione per i padroni di casa

11′ punizione pericolosa per gli ospiti al termine della quale Sau prova a calciare verso la porta con un tiro al volo e da buona posizione. Il sinistro termina abbondantemente alto sopra la traversa

13′ il Parma in questi minuti ha abbassato troppo il proprio baricentro ed ora il Benevento riesce ad attaccare con maggiore aggressività la meta campo avversaria; ci riprova in questo momento con Ionita che in posizione centrale supera Juric e scarica il proprio destro dal limite dell’area, il pallone scivola fuori a lato, ma di poco

15′ miracolo di Buffon che prima para la conclusione di Calò poi si supera arrestando la conclusione di mancino di Improta che aveva provato a capitalizzare la ribattuta. Tentativi rispediti al mittente da un super Gigi

18′ si chiude bene la difesa degli ospiti sull’assist del Parma avanzato da Velasquez. Il calciatore ha servito sulla corsa Brunetta, l’avanzata crociata è arrestata da un ottimo anticipo di Barba. I padroni di casa, comunque, stanno ritrovando metri in avanti

21′ ritmi alti al Tardini; le due formazioni si stanno senza dubbio affrontando a viso aperto, dando molto spazio alla propria azione offensiva

23′ il Parma guadagna un ottimo calcio di punizione. A batterla è Brunetta, il fantasista prova a sorprendere il portiere avversario e bucare la rete con un buon destro sul palo dell’estremo difensore del Benevento. Pallone che sfiora il palo. Bell’occasione per i crociati

27′ primo cartellino della gara: ammonizione per Man

28′ punizione al limite a favore degli ospiti che vanno a batterla con Calò; la sfera attraversa tutta l’area di rigore gialloblù senza trovare una deviazione decisiva da parte dei campani. Azione che si spegne e Parma che tornerà in possesso del pallone

31′ il Parma passa in vantaggio sfruttando uno schema da calcio d’angolo con Schiattarella che confeziona un destro potentissimo. Attenzione: gioco fermo, l’arbitro ammutolisce un Tardini in festa per andare a verificare l’azione alla VAR: rete annullata. Tutino, infatti, in posizione di fuorigioco, copre la visuale di Paleari al momento dell’intervento

35′ il Benevento prova a rispondere dopo la paura vissuta qualche minuto fa con la rete (annullata) del Parma ci prova con Insigne, ex di questa gara, ma Buffon è vigile e raccoglie la conclusione con una presa bassa

40′ ammonizione anche tra le fila del Benevento: cartellino giallo per Glik

42′ sulla linea centrale duettano Juric e Tutino poi il centroavanti gialloblù viene arrestato da Barba

43′ disattenzione di Osorio che dopo aver visto il compagno Schiattarella a terra dopo un contrasto a centrocampo indugia sul pallone, Insigne, invece, è molto vigile e non si lascia sfuggire l’occasione di portargli via la sfera. L’attaccante campano prova ad impegnare poi Buffon ma la sua conclusione viene respinta dall’ex numero uno della Juventus in corner

44′ calcio d’angolo per il Benevento dalla bandierina di sinistra, pallone che viene disperso sul fondo. La squadra ospite getta al vento una buona occasione di imbastire una potenziale azione offensiva

45′ comunicato il tempo di recupero: ancora 2 minuti

Dopo un primo tempo di buon livello durante il quale le due squadre non hanno perso tempo per studiarsi ma, anzi, al contrario, si sono affrontate a viso aperto dimostrando carattere si rientra negli spogliatoi. Buffon si mette in mostra in un paio di occasioni, presidiando con la consueta autorevolezza i propri pali, al Parma viene inoltre annullata una rete a Schiattarella per posizione di fuorigioco. Pareggio che, sostanzialmente, almeno per ora, appare giusto speriamo che la ripresa ci regali altri quarantacinque minuti di buon gioco, magari arricchiti da una bella (e regolare) rete crociata.

SECONDO TEMPO 

46′ ripartito il match; Parma che ora attaccherà da destra verso sinistra, i crociati, quindi, cercheranno di segnare la loro prima rete al Tardini di questa stagione sotto la Curva Nord. Primo pallone gestito proprio dai padroni di casa

49′ Tutino in difficoltà tra i due centrali campani; sino ad ora il calciatore non è riuscito ad incidere sul match a sua discolpa c’è sa sottolineare che la difesa avversaria fa davvero un buon lavoro. Speriamo che il ducale riesca ad evadere da questa morsa e mostrare le sue qualità

50′ le due squadre non hanno ripreso mantenendo il ritmo di gioco che avevano mostrato nel corso dei primi quarantacinque minuti, ma è ancora davvero troppo presto per esprimere giudizi c’è ancora tutta una ripresa da provare a sfruttare

52′ ammonizione anche per Juric

56′ si prova a mostrare in avanti il Benevento che ci prova con Sau, interviene bene Schiattarella

57′ ancora Benevento con Sau; grande occasione per gli ospiti che mettono in mezzo un bel pallone con Foulon. Sau prova la deviazione di testa ma la sfera carambola a lato (anche se di poco)

59′ ripartenza crociata con Tutino che prova a graffiare questo match innescando Man il quale, rientrato sul mancino, prova la conclusione ad incrociare. Palla deviata che diviene facile appannaggio dell’estremo difensore campano

60′ doppia sostituzione per Maresca: fuori Juric e Man che lasciano il posto a Camara e Inglese

62′ si fa immediatamente notare Roberto Inglese con una “zampata delle sue”; l’attaccante riceve palla tra le linee e prova la conclusione di sinistro. Alto sopra la traversa ma bell’occasione, speriamo che Bobby stia solo scaldando il piede

63′ doppio cambio anche per il Benevento che rileva Insigne e Sau a cui subentrano Acampora e Moncini

65′ calcio di punizione da posizione interessante per i crociati. Parma che non riesce a concretizzare il calcio da fermo ma che rimane in possesso della sfera, poi Vasquez nel tentativo di mettere un cross in mezzo impatta contro lo stinco di un avversario; sfera che esce dal terreno di gioco. Sarà calcio d’angolo per il Parma. Corner che sarà battuto dalla sinistra

66′ Parma che sembra essere stato rivitalizzato dall’ingresso di Roberto Inglese: da quanto il centroavanti sta calcando il manto del Tardini i gialloblù sono riusciti a rendersi più pericoloso dopo un avvio di ripresa che era stato caratterizzato da ritmi troppo blandi. La conclusione gialloblù ora è firmata da Tutino che ci prova dal limite, protegge con il corpo Glik. Nulla da fare per i ducali

67′ pressione crociata: il Parma vuole ottenere la sua prima vittoria casalinga di questa stagione. Vittoria che, al Tardini, manca da troppo da quando, il 14 Marzo, i ducali avevano sconfitto la Roma. Gli ultimi tre punti prima della retrocessione

71′ occasione per gli ospiti: cross di Letizia all’indirizzo di Moncini che viene anticipato, però, da un ottimo intervento di Osorio. Bene la difesa crociata: Moncini era pronto a colpire di testa a due passi da Buffon

74′ il Benevento in questi ultimi minuti sta prendendo campo e coraggio; ora va in avanti con Improta. Intervento provvidenziale di Osorio che, suo malgrado, salva il Parma colpendo la conclusione con il volto

76′ fiammata di Velasquez che, dal nulla, si accende e serve un pallone perfetto per l’inserimento di Inglese all’interno dell’area. Bobby prova con un sinistro di prima intenzione che viene murato da un ottimo intervento di Paleari. Nulla di fatto, ma bell’azione dei due ducali che si sono resi senza dubbio pericolosi

77′ cambio nel Parma: entra Mihaila al posto di Tutino

78′ cambio anche nel Benevento: Lapadula subentra a Vargas

79′ ammonizione per Acampora che interviene in maniera scomposta

80′ lascia il campo anche Schiattarella (autore della rete crociata annullata nel corso del primo tempo), inizia a dieci minuti dal termine la gara di Zagaritis

81′ inserimento di Mihaila, esce dalla porta Paleari con i piedi e sventa la possibile occasione per il Parma

82′ cross dalla sinistra di Vasquez. Il Parma non si vuole accontentare del pareggio e prova a graffiare quando mancano ormai solo otto minuti al termine del termine regolamentare

85′ tentativo degli ospiti con Letizia; parata in due tempi per Buffon, la conclusione non era abbastanza insidiosa per poter impensierire l’estremo difensore ducale

86′ in campo al posto di Elia per il Benevento entra Masciangelo

89′ intervento di Buffon dopo una punizione del Benevento che aveva messo nelle condizioni Moncini di concludere a due passi dalla porta. Incredibile l’intervento del Superman gialloblù che salva il Parma e dimostra di essere ancora un leone tra i pali

90′ vengono comunicati in questo istante i minuti di recupero: 4

91′ pericolosissimo il Parma nel primo dei quattro minuti concessi dal direttore di gara; cross perfetto per Roberto Inglese che prova la deviazione di testa. Incredibile! La conclusione si stampa sul palo. Che occasione per i ducali!! Sulla respinta ci prova poi Mihaila che viene, però, bloccato dall’estremo difensore campano. In questo finale di gara a rendersi protagonisti al Tardini sono proprio i portieri delle due squadre

93′ gioco momentaneamente fermo al Tardini: Camara è a terra. Dopo uno scontro di gioco l’ivoriano ha la peggio, il ducale sta piangendo dal dolore ed è costretto ad abbandonare il campo. Probabilmente ha un problema alla spalla

97′ 1-0 GOOOOOAL PARMA. Il Parma la chiude all’ultimo respiro con Mihaila che dopo un lancio lunghissimo dalla distanza di Vasquez. Bellissimo il controllo del ducale che non regala la rete della vittoria al Parma.

25 pensieri riguardo “PARMA-BENEVENTO 1-0 / TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ILARIA MAZZONI

  • 29 Agosto 2021 in 20:36
    Permalink

    Incrociamo le dita. Che formazione del…

    • 29 Agosto 2021 in 21:31
      Permalink

      A me sembra che davanti facciamo molta fatica a creare azioni. Dipendiamo dagli uno contro uno degli esterni e le imbucate di Vazquez. Juric si inserisce bene ma tecnicamente è un disastro. Dietro, meglio sohm rispetto alle altre partite, però è troppo lento nella fase pensiero / giocata, cobbaut ha mestiere ma puntato un paio di volte è stato bevuto, Busi invece se l’è cavata discretamente. Decisivo Buffon. Per vincere credo si debba mettere inglese alla svelta.

  • 29 Agosto 2021 in 21:18
    Permalink

    Solito Parma: discreto in attacco, da horror in difesa.

  • 29 Agosto 2021 in 22:25
    Permalink

    Passi indietro rispetto a Frosinone dal punto di vista offensivo (qualcosa in più si è visto con Inglese) e sempre pericolanti in difesa. Non ci siamo proprio.

  • 29 Agosto 2021 in 22:29
    Permalink

    Siamo tornati evvai

  • 29 Agosto 2021 in 22:37
    Permalink

    Bravi tutti. Finalmente un po’ di fortuna ma soprattutto Vazquez mette palla avanti a 50 metri e mihaila fa il resto. Quando giocano quelli forti… E aggiungo entrato inglese, la squadra è cambiata. Peccato per Camara. Temo si sia lussata la spalla.

  • 29 Agosto 2021 in 22:53
    Permalink

    Godo come un riccio!!! Queste sono le vittorie che svoltano una stagione.

  • 29 Agosto 2021 in 22:54
    Permalink

    Che bello i gufi oggi tacciono

  • 29 Agosto 2021 in 22:54
    Permalink

    Sfogo a parte Gigi decisivo

  • 29 Agosto 2021 in 22:56
    Permalink

    Non è stata una bella partita e neanche un bel Parma, ma era fondamentale vincere, la difesa era improvvisata il centrocampo ancora da sistemare con qualcuno ancora fuori posizione o fuori forma, ma abbiamo un potenziale enorme per la B, con giocatori che possono risolvere la partita in qualsiasi momento e un grande Portiere, ora la pausa e la fine del mercato che spero ci porti oltre ai difensori annunciati anche un paio di centrocampisti. FORZA PARMA

    • 29 Agosto 2021 in 23:11
      Permalink

      È triste vedere che stasera certi commentatori non ci sono, allo devo presumere che siete tutti tifosi della Regia

      • 29 Agosto 2021 in 23:12
        Permalink

        Beh a parte Aldo che mette sempre le mani avanti……ovviamente scherzo ma non troppo.

        • 29 Agosto 2021 in 23:25
          Permalink

          Non metto le mani avanti. Guardo ogni partita in modo che considero oggettivo. E riporto le notizie. Ho l’impressione che l’onorevole in Parlamento sia nel gruppo di Grillo e conte. Puri e zero spirito critico. Domani comunque sento l’uomo delle pulizie anche se non so se sia di turno il lunedì.

      • 29 Agosto 2021 in 23:21
        Permalink

        Purtroppo l’ho scritto tante volte la riprova che i noti criticoni seriali sono in mala fede è proprio questa ossia quando si vince si eclissano… almeno la dignità di scrivere un messaggio di apprezzamento… comunque stasera è la vittoria di Maresca che non ha sbagliato nulla ed ha tirato fuori il massimo da ciò che aveva. Per me Maresca può diventare un grandissimo allenatore.

        • 30 Agosto 2021 in 00:02
          Permalink

          Bravo LG ” Per me Maresca può diventare un grandissimo allenatore ”
          D’accordo 100 % ….

  • 29 Agosto 2021 in 23:04
    Permalink

    Sfogo a parte. Gigi decisivo

  • 29 Agosto 2021 in 23:07
    Permalink

    Vittoria Fantastica …….Una vittoria che serviva e ben servita …..Ogni partita avvicina sempre di più la squadra al concetto Maresca di Calcio …che regalerà ai Tifosi tanti pomeriggi di felicità ..
    Complimenti Mister Maresca e giocatori
    Forza La Nuova Parma Calcio 1913

  • 29 Agosto 2021 in 23:10
    Permalink

    In questi momenti si dovrebbe godere: non giocando un granché bene, c’è stata però voglia e con un pò di fortuna tre punti. Non si può che migliorare, e se per farlo ci vuole anche qualche passaggio a vuoto pazienza

  • 29 Agosto 2021 in 23:12
    Permalink

    Concordo con Luca Z.: abbiamo un enorme potenziale. C’è indubbiamente molto da fare in difesa e a centrocampo. Debbo ammettere che ero talmente poco ottimista che reputo positiva la prova di Sohm, così come quella di Busi. Invece, a mio avviso, a centrocampo manca il filtro, che magari consentirebbe di soffrire un po’ meno dietro.
    Sensazione bellissima e ormai quasi sfocata, quella di vincere una partita; addirittura non mi ricordo quando ne abbiamo vinta una all’ultimo respiro!

  • 29 Agosto 2021 in 23:30
    Permalink

    signori io l ho detto in tempi non sospetti ben prima della partita andate a leggere sotto la conferenza di maresca che vincevamo ,e che con del prato e se arriva un centrale in più va bene anche danilo ,ho specificato che siamo pronti per la cavalcata assieme ad altre tipo brescia e monza ma sono ottimista . . Il mio ottimismo si è basato dopo aver visto tutte le partite di serie B il livello e bassissimo !! altro che serie a 2 !! direi c2 ….. ecco perché oggi ero ottimista e il benevento e uno delle più forti A parte 3 squadre le altre sono di un livello bassissimo il campionato può perderlo solo il parma .Se poi inglese torna ……..sarebbe la ciliegina

  • 29 Agosto 2021 in 23:55
    Permalink

    volevo fare i complimenti all ilaria mazzoni una sgallonata notevole ……..

  • 30 Agosto 2021 in 00:31
    Permalink

    Il belga nuovo visto dal vivo non è male. Io ero dalla parte della tribuna verso la sud e vedendolo da vicino ho apprezzato il sinistro. Per me continua a essere un disastro Sohm. Lentissimo in tutto anche di giocata e Juric ha una qualità pessima. Serve come il pane uno in mezzo e questo allievo del ballerino Gasperini speriamo che sia almeno veloce. Per il resto aver visto Vigorito prima della gara in campo e pensarlo andare via sconfitto mi fa godere parecchio anche perché è la terza e dico terza vittoria in un anno solare.

  • 30 Agosto 2021 in 08:08
    Permalink

    Prendiamolo come buon auspicio!!!
    Siamo ancora molto indietro con i lavori, c’è tantissimo da fare. E ringraziamo San Buffon.
    Speriamo serva come svolta… io non ero molto ottimista quando ho visto Sohm e Busi terzini… per 20 minuti ci hanno preso a pallonate.
    Però ho intravisto anche cose buone, Brunetta e Vazquez su tutti. Ma l’idea di gioco di Maresca non mi è ancora chiara del tutto…

  • 30 Agosto 2021 in 09:53
    Permalink

    Ottimi i 3 punti, sopratutto per il morale. Non dimentichiamoci che avevamo di fronte una delle migliori squadre di serie B.
    Una volta messa a posto la difesa ed un centrocampista in più a fare filtro, potremo toglierci delle soddisfazioni.
    Disporre di Tutino, Man, Brunetta, Mihaila e Inglese se recuperato, per poterli avvicendare dopo un’ora di gioco, quando la stanchezza comincia a farsi sentire e con un Vasquez in condizioni fisiche ottimali, consentono di guardare al futuro con ottimismo.
    Mihaila è entrato con una grinta invidiabile.
    Sempre Forza Parma

  • 30 Agosto 2021 in 10:11
    Permalink

    Già il fatto che per la prima volta da tantissimo tempo non abbiamo perso una partita negli ultimi 10 minuti ma, anzi, l’abbiamo vinta, mi fa sperare che si siano lasciati alle spalle quello stato di rassegnazione che ci ha accompagnati per tutta la scorsa stagione. Al netto di tutti i problemi che ancora possono esserci, questa voglia di lottare fino al fischio finale mi rincuora.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI