RAVVISO UNA COERENZA DI INTENTI CON L’INFAUSTO ANNO SCORSO, opinione di Luca Tegoni

(Luca Tegoni) – In occasione della partita amichevole tra Parma e Sassuolo la cosa saliente è stato il ritorno del pubblico allo stadio durante l’era Covid. Forse.

Per quello che si è visto ieri sera mi pare che si manifesti, in modo preoccupante, una coerenza di intenti con l’infausto anno scorso. Questa squadra, ovvero i giocatori al momento a disposizione, non è in grado di arrivare ai play off per conquistare la serie A. La squadra che verrà e che non sappiamo che roba sarà, non ha tempo per essere pronta contro contendenti ai primi posti del campionato come Frosinone e Benevento. Quindi pessima pianificazione e mercato deludente.

L’arrivo di Buffon mi sembrava potesse essere garanzia di affrontare il campionato con grande organizzazione societaria e con la appropriata determinazione per competere con i primi. Buffon non avrebbe mai concluso la carriera in una squadra mediocre. Mi piacerebbe sapere che cosa pensa “Superman” di queste prime settimane di lavoro.

Non ho capito che gioco abbia in mente Maresca, per adesso ho apprezzato una buona aggressività nel cercare di recuperare rapidamente palla, per il resto noto una grande confusione con giocatori posizionati in modo tale da risultare praticamente invisibili, vedi Juric o Sohm oppure inefficaci, vedi Kuko o Brunetta.

Pensare di affrontare il campionato con Daniele Iacoponi e Benek davanti fa venire la pelle d’oca. Man continua a deliziarci con dei colpi di tacco da campetti di via Zarotto.

I ragazzi in difesa troppo spesso perdono l’orientamento. Ieri pomeriggio chiacchieravo con un caro amico, tifoso Crociato, che mi confidava la sua perplessità sulle reali capacità di questa squadra addirittura di salvarsi. Una provocazione, forse, una considerazione che risente della precedente stagione, forse, ma per come stanno le cose oggi non possiamo certo considerarci una squadra superiore alle altre, nemmeno per il portiere (il buco, errore tecnico, di Gigi sul primo goal è impensabile).

Questa prima giornata d’agosto del 2021 sarà felicemente celebrata per le clamorose vittorie di Jacobs e Tamberi. Un pezzo per volta, un miglioramento dopo l’altro e poi la giusta gioia della vittoria che risuona con l’inno di Mameli dentro lo stadio olimpico di Tokio.

Un pezzo per volta, un miglioramento dopo l’altro. Mancano solo due settimane all’esordio in Coppa Italia e meno di tre all’esordio in campionato. Fate presto! Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

25 pensieri riguardo “RAVVISO UNA COERENZA DI INTENTI CON L’INFAUSTO ANNO SCORSO, opinione di Luca Tegoni

  • 2 Agosto 2021 in 18:51
    Permalink

    Concordo in toto. Finalmente uno senza anello al naso o fette di parsutto davanti agli occhi che dice le cose come realmente stanno. Siamo messi da brividi e ci mancavano Iacopino e il polacco per aumentare il numero di gente inutile e dannosa.

  • 2 Agosto 2021 in 19:01
    Permalink

    vai tranquillo che i normodotati la pensano come te,pochi ma buoni

  • 2 Agosto 2021 in 19:05
    Permalink

    Condivido ogni singola parola. I calciatori di una squadra retrocessa valgono la retrocessione. Inutile farli passare per fenomeni durante l’estate.
    Ho anche la sensazione che si sia scelto l’ennesimo allenatore arrogante e pieno di se’, modello marchese del grillo.
    Non sara’ il mercato a cambiare le cose , perche’ sono le teste ad essere sbagliate.
    Come si faccia a dire che il Parma e’ in crescita dopo una partita che poteva comodamente finire 7-0 non lo so proprio.
    Il tempo sara’ galantuomo. Ma ad oggi questa cozzaglia di sedicenti calciatori non ha alcuna possibilita’ di vincere il campionato e capisco perfettamente per quali motivi Maresca abbia detto che anche Bielsa ha impiegato due anni a vincere la B inglese e perche’ abbia fatto riferimento al mercato ier sera. Il ragazzo mette per bene le mani avanti!!!!!

  • 2 Agosto 2021 in 20:40
    Permalink

    Speriamo in un campionato tranquillo

  • 3 Agosto 2021 in 00:39
    Permalink

    concordo in toto d altronde queste cose le dico da 1 mese , leggete i miei interventi e noterete che dicevo le stesse cose , peccato che alcuni con il prosciutto sugli occhi mi criticavano accusandomi addirittura di essere reggiano , adesso spuntano i funghi improvvisamente ……..Finalmente uno che dice le cose come stanno temo che sia una questione di testa e spogliatoio privo di unità d intenti e senza leader anche a livello societario e quello non lo puoi migliorare con un acquisto come tutino ! bisognava fare un repulisti globale e un allenatore vincente in categoria e non esperimenti con maresca che è un azzardo

  • 3 Agosto 2021 in 06:31
    Permalink

    Ma tanto è suo, lo lascerà ai nipoti, chettefrega tegó

    • 3 Agosto 2021 in 09:31
      Permalink

      si ai nipoti krause lascerà il derby con il felino o il borgo san donnino se va bene ………d altronde lui ha detto che è un progetto a lungo termine e che lo lascerà ai nipoti mica ha detto la serie dov’è lo lasciava il povero parma calcio 1913

      • 3 Agosto 2021 in 11:40
        Permalink

        si, progetto a lungo termine fa fico ,insomma fin che morte non ci separi ,grazie al kaiser

  • 3 Agosto 2021 in 12:23
    Permalink

    I 7 potrebbero prendere il Chievo in Eccellenza (la D è già occupata a Verona) così Barilla aggiunge anche i pandori di Campedelli.

  • 3 Agosto 2021 in 19:31
    Permalink

    Non siamo assolutamente una schiacciasassi per ora e guai a pensarlo o saranno dolori.

    • 3 Agosto 2021 in 21:05
      Permalink

      Per ora siamo una schiacciacassi ( i nostri già molto provati).
      PS è 20 giorni che dico che Bernabe è stato preso rotto. Qualcuno parlava di quarantena e creduloni… Non capisco perché ogni anno portiamo a casa dei rotti. Sembriamo una società autolesionista

  • 4 Agosto 2021 in 00:21
    Permalink

    Per questa squadra non c’è speranza. O si inseriscono 7/8 titolari o si rischia seriamente di lottare a metà classifica. Ma possibile che siano tutti rimbambiti?… qui qualcosa non “squadra”.
    Abbiamo più dirigenti che giocatori. Possibile?… qualcuno dovrebbe metterci il naso

    • 4 Agosto 2021 in 10:08
      Permalink

      Vorrei farti notare che di giocatori il Parma ne ha fin troppi, anzi sarà un lavoro impegnativo quello di sfoltire la rosa. Il numero dei dirigenti sarà quello che krause definirà, a noi come tifosi non interessa una beata mazza se una o più persone gestiscono un certo ramo aziendale, fintanto si riesca a capire chi fa che cosa. Ti faccio notare inoltre che ad oggi la squadra è quella dell’anno scorso addirittura migliorata, anche se è ovvio che alcune pedine andranno in altri lidi: prima di sparare sentenze si dovrebbero vedere almeno un paio di partite con la squadra al completo.

      • 4 Agosto 2021 in 10:29
        Permalink

        Posso chiedere al moderatore quale sarebbe secondo lui, la formazione base c.d. al completo magari con 5 riserve, tipo calcio anni 80/90.
        Grazie

        • 4 Agosto 2021 in 12:56
          Permalink

          Cosa vuoi che ti risponda, appena rilegge ció che ha scritto cambia città 😁

        • 4 Agosto 2021 in 17:17
          Permalink

          Ad oggi, al netto delle voci di mercato, saremmo con Buffon, Osorio, valenti, gagliolo, iacoponi (+laurini, Busi, dierckx, Balogh, zagaritis, dermaku e bernabè), hernani, kucka, Vazquez (+brugman, juric, sohm, grassi), mihaila, man, Cornelius (+inglese, brunetta, karamoh, iacoponi, Benek). Scusamima mi sembra che ci siano sia dei titolari che dei panchinari per una serie B di vertice. Poi alcuni andranno sicuramente, altri arriveranno sicuramente. Vedremo alla fine, ma non mi sembra il caso in questo momento di sparare sentenze a caso come ha fatto Luca P.

          • 4 Agosto 2021 in 17:58
            Permalink

            Hernani e’ al genoa e Kucka al Watford.
            Ad oggi il centrocampo e’ brugman, grassi sohm e juric.

          • 4 Agosto 2021 in 18:05
            Permalink

            Premesso che qualunque giocatore riceva un’offerta cash , sara’ ceduto ( la samp potrebbe prendere laurini, gagliolo e inglese), a parma resteranno solo gli scarti non voluti da nessuno.
            Buffon , ?, ?, Valenti ( rotto), Benrabe’ ( rotto), brugman , juric, Man ( infortunato spesso), ?, Mihaila ( costantemente rotto)
            Lascio spazi perche’ anche osorio dovrebbe andare in francia con karamoh.
            Non e’ sbagliato cedere tanti giocatori, anzi lo trovo giusto. Solo che non si fa a 15 giorni da inizio campionato.
            Ma devo ancora capire quali strategie reali abbia il presidente. Non vedo molta coerenza ra parole e fatti. Prima o poi lo capiremo

          • 4 Agosto 2021 in 21:06
            Permalink

            Ma sì, hai ragione in fondo. io se fossi in te inizierei a scaldarmi, che di questo passo come dici tu la prima di campionato avremo due portieri disponibili su 30 giocatori, non si sa mai che reclutino qualcuno da quì di stadiotardini.it… … ..

          • 4 Agosto 2021 in 18:15
            Permalink

            Second mi a te gnan d’avis 🤭

  • 4 Agosto 2021 in 08:59
    Permalink

    brev tegoun dighel mo,se ci fossi io il toscanini a dirigere come negli anni 70

    • 4 Agosto 2021 in 19:59
      Permalink

      Ti faceva comodo è Colonnelli?

      • 4 Agosto 2021 in 20:33
        Permalink

        Mi faceva comodo avere musini presidente

      • 4 Agosto 2021 in 22:32
        Permalink

        Siv sicur che la Samp paghi i debiti o la s’piantarà di ciold?

        • 5 Agosto 2021 in 08:51
          Permalink

          Se tu vendi giocatori alla Sampdoria, vieni pagato dalla Lega col meccanismo della stanza di compensazione.
          Festeggiamo una società che a quindici giorni da inizio campionato deve ancora prendere due terzini titolari, un centrale titolare, un centrocampista titolare, un centravanti titolare e un esterno d’attacco di riserva. Vediamo chi resta dei vecchi. Però siamo favoriti per i bookmakers.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI