mercoledì, Luglio 24, 2024
Videogallery AmatorialeL'ìnsostenibile leggerezza del palloneNews

UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / PIUTTOSTO PIENA LA CURVA NORD. E KRAUSE RINGRAZIA…

(Luca Tegoni) – Finalmente! Buffon attraversa il campo da Sud a Nord per abbracciare i compagni che fanno festa sotto la Curva. Pochi istanti prima, allo scadere del tempo di recupero, Vazquez inquadra la profondità e fa partire il lancio imprevisto che coniuga la precisione della traiettoria con lo scatto di Mihaila che si avventa sul pallone, lo rende giocabile e, poi lo calcia con determinazione alle spalle del portiere avversario in uscita. Parma in vantaggio e così resterà per una manciata di secondi ancora fino a che l’arbitro fischi la fine.
Prima di tutto questo la partita si è svolta a fasi alterne con poche fiammate e molta attenzione soprattutto da parte del Benevento a non lasciare varchi per gli attacchi. Nel Parma si è evidenziata una maggiore preoccupazione di svolgere diligentemente la fase difensiva rispetto alle partite precedenti. Pochi gli svarioni ma li poi ci ha pensato Buffon, soprattutto nella doppia occasione in cui il Benevento, intorno al quindicesimo del primo tempo, ha tirato con pericolosità due volte nel giro di una decina di secondi.
Raramente l’attacco del Parma è riuscito ad esprimersi coralmente. L’azione migliore è stata quella finalizzata con un tiro alto di Brunetta intorno al decimo del primo tempo. Apprezzabili alcune iniziative individuali che quasi mai hanno però prodotto un reale pericolo per il Benevento. Nel primo tempo, alla mezzora, goal annullato al Parma per fuorigioco di posizione di Tutino durante un tiro violentissimo di Schiattarella da fuori area che aveva piegato le mani al portiere.
Tutino mi è parso in difficoltà come attaccante centrale senza trovare appoggi per i compagni e senza dettare la profondità.
Migliora la condizione fisica di Juric che sfodera una prestazione degna di quella compiuta contro lo Stegona. A parte gli scherzi, si vedono miglioramenti almeno per quantità.
I soliti noti, Sohm e Busi pur rimanendo ancorati alla difesa, senza quindi dar supporto all’attacco, forse per misure cautelative, non hanno compiuto danni irreparabili. Cobbaut, il fiammingo ultimo arrivato, si è fatto notare per un buon calcio lungo e per prestanza. Comunque finché non comprano Amalgama (cit.) la difesa è destinata a destare preoccupazioni nonostante Superman.
È arrivata la vittoria e adesso speriamo che non arrivi una proposta irrinunciabile per Mihaila.
Parma batte Benevento uno a zero goal di Mihaila
P.S. Vista la Curva Nord piuttosto piena, nonostante la defezione dello storico gruppo ultras mi chiedo in quanti siano i Boys. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / PIUTTOSTO PIENA LA CURVA NORD. E KRAUSE RINGRAZIA…

  • Speriamo che Vazquez possa essere il nostro nuovo “Morfeo”.

    • Luca tegoni

      Per fare le pizze? Morfeo giocatore superiore

    • VELENOSO💙💛💙💛💙💛💙

      Speriamo anche che Inglese ritorno quello di un tempo.

I commenti sono chiusi.