ANDANDO A CALCIO & CALCIO RIBALTA HA RISOLTO UN BEL PROBLEMA (PERO’ NE RESTANO MILLE…)

(Luca Tegoni) – La cosa curiosa è che Javier Ribalta si è autoinvitato alla trasmissione andata in onda ieri sera su 12 Tv Parma. I conduttori, compiacenti, o forse solo orgogliosi per tanta considerazione, l’hanno accolto non solo amichevolmente, questo è normale, ma come amico. Le domande incisive che prevedono risposte che spostano il peso del problema con una soluzione piuttosto che con un’altra è più facile farle utilizzando il Lei, la forma, la distanza.

Il domandone iniziale, imprevedibile e cattivissimo che ha fatto Mercadanti e di cui l’abile Milano si è attribuito la paternità è stata, ta-ta-ta-ta, squilli di tromba, “Maresca rischia il posto?, si sentono certe voci in giro”. Chissà come è rimasto imbarazzato JR, chissà come è rimasto sorpreso. Eh va beh, resta, resta, non preoccupatevi, siamo un gruppo unito. (“Tutti assieme, tutti assieme”, come dice lo stesso Ribalta ai tifosi quando lo incontrano per strada facendogli i complimenti per la rosa, beh… questo prima delle ultime due gare, of course, ndd).

Probabilmente, senza la presenza di JR la serata sarebbe stata più interessante. Sarebbero rimaste più domande, soprattutto grazie alla solita lucida analisi di Ampollini, senza risposte ma almeno domande che avrebbero messo in luce le enormi carenze tattiche, spesso tecniche, caratteriali e fisiche di allenatore e giocatori. E sulle quali forse la società avrebbe potuto dare risposte adeguate anche ammettendo valutazioni errate. (Quali sono i criteri di selezione dei giocatori via algoritmo per esempio).

Ricordiamo che l’anno scorso non è andata benissimo.

JR ha saputo giocare d’anticipo senza dare un tempo di reazione. Quindi, difesa e centrocampo sono a posto sia numericamente sia qualitativamente, Sohm può tranquillamente fare le due fasi richieste da Maresca, Vazquez e Brunetta sono, con tutta evidenza, centrocampisti. L’unico problema che è emerso in queste prime giornate è il tempo di ambientamento di alcuni giocatori e il tempo di apprendimento delle idee di Maresca ma stanno tutti lavorando molto bene. Ottimo.

Le uniche cose emerse in questo inizio di stagione sono due, assenza di fase difensiva con mancate coperture a centrocampo, assenza di fase offensiva senza inserimenti o sovrapposizioni sulle fasce. Solo giocate individuali.

Caro JR hai risolto un bel problema questa sera ma a noi ne restano mille! Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

13 pensieri riguardo “ANDANDO A CALCIO & CALCIO RIBALTA HA RISOLTO UN BEL PROBLEMA (PERO’ NE RESTANO MILLE…)

  • 24 Settembre 2021 in 19:24
    Permalink

    imbarazzo totale per questa societa’

  • 24 Settembre 2021 in 20:37
    Permalink

    Il problema a prescindere da
    Fedez Berti Lauro che cantano una gran ella canzone è che si cerca di far fare
    tirocinio a un allenatore che attualmente ha un gioco inguardabile e nessuno lo vorrebbe se non qualche squadra in serie D a discapito del Parma che gli fa da Sparring partner come se fosse un allenamento di boxe
    Prima viene questa RELIQUIA SANTA di allenatore e poi viene il Parma
    Una cosa è certa e su questo
    mi giocherei anche una cena da CRACCO con chi pensa il contrario.
    Con questo allenatore MAI e sottolineo MAI si sandra’ in A.
    Sarà piu’ facile andare in C che in🅰️

  • 24 Settembre 2021 in 20:50
    Permalink

    La trasmissione ha messo in luce la pochezza dei giornalisti locali che probabilmente avevano informato l’ospite, delle domande, in via preventiva e la totale assenza di domande veramente incalzanti, per mettere in difficoltà uno che nemmeno si ricorda i nomi dei giocatori in rosa ( sui centrocampisti non ricordava Camara e ha detto… Si e un altro) e spaccia per centrocampisti del prato, Traoré e sohm, di cui Maresca è contento.
    Comincio a pensare che Maresca e sohm siano amanti, perché calcisticamente non può dare soddisfazione a nessuno.

  • 25 Settembre 2021 in 00:35
    Permalink

    non c’e fine al peggio criticavate carli tenetevi RIBALTA !!!!!!!!!!! KRAUSE non ne azzecca una con tutti gli ottimi direttori sportivi che ci sono in italia doveva andare a prendere ribalta ? solo perche’ sta simpatico a suo figlio anche dopo che l imbroglio con osorio ….,mettiamoci il cuore in pace speriamo di salvarci

  • 25 Settembre 2021 in 09:30
    Permalink

    Ricordiamo che Palla in Tribuna è un prodotto editoriale della Rudarola non penso serva aggiungere altro. Se non che Ribalta ha detto le stesse cose che disse Carli l’anno scorso (il tempo, i giovani, la condizione fisica). L’obiettivo della società non è vincere partite e campionati ma impostare e imporre un “modello” mutuato dal film “Moneyball” è divenuto popolare nel baseball Usa nei primi anni 2000. La realtà è questa altro che futuri rosei. Domenica gioca Sohm perché nel modello matematico per caratteristiche fisiche deve giocare. Poi ovviamente Maresca non è un allenatore adeguato e farà il commentatore per le partite del Leeds.

    • 25 Settembre 2021 in 10:49
      Permalink

      dovrebbero cambiare il titolo in “Bagola in tribuna” ,sarebbe piu’ attinente ,l’importante e’ divagare e ciclostilare fogli a4 con scritto ” cribbio questo vostro atteggiamento e’ vergognoso”

  • 25 Settembre 2021 in 11:08
    Permalink

    concordo anche ribalta come maresca citano sempre il leeds come se fosse più chissà che !!! per giustificare il fatto che non si andrà in serie A ma chi se ne frega se il leedz non è andato su al primo tentativo poi il leedz al secondo e andato su noi manco al quarto tentativo ci riusciremo con ribalta e maresca ! insomma già cercano di pararsi il culo …………in maniera che krause continui a strapagare la banda di ribalta and company

    • 25 Settembre 2021 in 11:26
      Permalink

      Ma siccome domani ci asfalteranno con anche 3000 tifosi al seguito e noi con Manfredini a dire che va bene stare in B poi cosa fanno?Tengono Maresca anche dopo un 3 a 0?

      • 25 Settembre 2021 in 15:28
        Permalink

        Che poi il baffo Manfredè non parla neanche inglese! Corre voce che il Parma stia acquistando un capo (chief) hooligan di Manchester

  • 25 Settembre 2021 in 12:41
    Permalink

    secondo me a sorpresa e senza meritare si vince purchè faccia una formazione che giochino 11.
    quindi Inglese in panchina almeno all’ inizio, Brunetta in fascia, Shom a centrocampo.
    mi auguro che l’ intervista Ribalta sia solo di facciata e che KK abbia finalmente preso a calci qualcuno.

  • 25 Settembre 2021 in 13:22
    Permalink

    Domani il Parma non perde.
    Non credo vinca ma sicuramente non perde.
    Farà la solita partita giocando da fermo e subendo sul piano fisico, sul piano tattico e sul piano agonistico. Ma non perderà. Su questo non ho dubbi.
    Ma Maresca va cambiato con uno serio e preparato. Più passa il tempo, più peggiora la situazione

    • 25 Settembre 2021 in 23:43
      Permalink

      concordo con aldo domani con il pisa non si perde probabile anche la vittoria , io la penso cosi faranno la partita come contro il benevento piu accorti e ancora piu lenti zero tiri in porta ma cercheranno di non prenderli …………ma caro aldo questo e quello che temo !! infatti sara’ tutto uno stop and go quando i tifosi si lamentano arriva una vittoria ma di culo come contro il benevento che fa dire a ribalta visto ? poi si perde a ferrara e cosi via …..rimani a 5 / 6 punti illudi che prima o poi acceleri ma alla fine rimani con le pive nel sacco .Meglio perderne altre due o tre di fila e far fuori maresca poi con un allenatore serio le vinciamo tutte ( modo di dire ) e andiamo in serie A Sinceramentee sia maresca e ribalta sono stucchevoli con quell aria so tutto io ma vadano in inghilterra………

  • 25 Settembre 2021 in 17:49
    Permalink

    Fortuna che questo era quello “bravo”. Una lunga scia di errori da Carli fino a lui.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI