PARMA FEMMINILE, NICOLI A PALLA IN TRIBUNA: “LA GRINTA NON DEVE MANCARE MAI: E’ LA BASE SU CUI COSTRUIRE TUTTO IL RESTO” (ASCOLTA LA CLIP)

(www.parmacalcio1913.com) L’allenatore della 1^ Squadra del Parma Femminile Ilenia Nicoli, oggi, Giovedì 2 Settembre 2021, è stata protagonista di un collegamento telefonico in diretta durante la odierna puntata di Palla in Tribuna, il talk show sportivo in onda dal Lunedì al Venerdì dalle 14 alle 15 sui 102 e 104 megacicli in Modulazione di Frequenza (FM) di Radio Parma, l’emittente che quest’anno è la radio ufficiale della squadra Crociata di cui racconta le gesta nelle proprie radiocronache. Ecco la trascrizione integrale della intervista a cura di Alberto Dallatana.

Ilenia Nicoli, curiosità come ti chiamano le tue giocatrici?

“Sempre e comunque Mister, anche se in genere si utilizza anche coach, definizione che sinceramente non mi fa impazzire, perché sa un po’ più di altri sport che non di calcio. Quindi preferisco Mister”.

Tu non hai mai allenato al di sotto della Serie B e hai un grandissimo passato, basta guardare la pagina di Wikipedia a te dedicata che è molto ampia, ed hai sposato con grande entusiasmo il progetto del Parma…

“Sì, perché nel calcio, che per me resta assolutamente vita, così come nella vita di tutti i giorni, bisogna cercare di vivere su progetti, perciò ho sposato immediatamente quello del Parma, perché tra l’altro è molto convincente. Ho sentito sulla carne la dedizione e l’amore di questa Società per cercare di far crescere il movimento, ed essendone pienamente dentro da tantissimi anni, prima come giocatrice e poi come allenatrice, ho sentito il cuore battere. Mi sono sentita subito i colori gialloblù fortemente nella pancia…”

Tu giocavi difensore…

“Sì, esatto…”

E hai giocato grandi stagioni negli anni d’oro del Modena, a fine anni 90, con grandissime giocatrici come Milena Bertolini, attuale ct della Nazionale Femminile…

“Sì, confermo, tra l’altro ha fatto anche in tempo ad allenarmi per un paio di anni perché lei è un po’ più grande di me, perciò prima ci siamo incontrate come compagne, e abbiamo giocato molto assieme perché dopo Modena ci trasferimmo assieme al Foroni Verona. Insomma abbiamo fatto un po’ di strada assieme e sono contenta del percorso di Milena”.

C’è un po’ di invidia da parte tua, che hai giocato in quegli anni, verso le ragazze del calcio femminile di oggi che, finalmente!, aggiungo, hanno raggiunto una certa notorietà con partite in diretta e gli ultimi Mondiali molto seguiti, poi aggiungo Katia Serra che ha avuto una grande esperienza come giocatrice che ha fatto il commento tecnico sulla RAI alla finale degli Europei vinti dall’Italia? Sono stati fatti proprio passi da gigante negli ultimi 5-6 anni…

“Passi enormi, sì… Non c’è invidia da parte mia, ma consapevolezza di sapere che il calcio femminile in questi anni è cresciuto tanto e io dico sempre alle mie giocatrici che hanno la fortuna di vivere il calcio di oggi e spiego loro anche alcuni particolari di come era il calcio quando giocavo io, che serve a rendere veramente di più l’idea di quello che possono avere oggi, perché non se ne rendono conto. Sono molto molto contenta di aver fatto parte di quel calcio di allora che ha dovuto soffrire per avere quello che abbiamo oggi e lo rifarei ancora e mentre parlo adesso di questo ho i brividi sulla pelle perché è molto emozionante sapere di avere lottato per tanto tempo per qualcosa che oggi, finalmente, è capito…”

Veniamo al presente: il Parma inizierà il Campionato di Eccellenza il 19 Settembre 2021, è uscito ieri il calendario, ed affronterete il Centro Polivalente Limidi, mentre alla 4^ Giornata ci sarà il Derby con il Fraore: che campionato vi aspettate?

“Sinceramente non ho ancora le idee molto chiare su quello che ci potrà aspettare, perché questo è un campionato che non conosco avendone sempre fatto degli altri, però ho come riferimento le ragazze stesse e Federico Pangrazi, che è il responsabile dell’area femminile e ne approfitto per ringraziarlo perché ha creduto, assieme a Filippo Galli, fortemente nella mia figura. Sarà un campionato difficile, ostico, perché tutti i campionati lo sono. Il fatto di avere la possibilità di allenare una squadra competitiva questo non lo posso nascondere, anzi, io mi sto divertendo moltissimo perché le ragazze si applicano molto e anche la qualità delle calciatrici è piuttosto importante. Detto questo, cercheremo, naturalmente, di fare quello che ci è stato chiesto, cioè cercare di vincere questo campionato, però tra qui e il farlo c’è tanto tempo e tanto spazio e quindi ci saranno sicuramente anche dei momenti in cui incontreremo delle difficoltà e starà alla bravura dello staff – perché io il lavoro non lo faccio da sola, ma ho degli ottimi collaboratori che mi aiutano e ne approfitto per ringraziarli – farli superare. Però ho l’impressione di avere un gruppo molto dotato e che ci sia la possibilità di avere, lavorando, una crescita abbastanza rapida”.

Che tipo di allenatrice sei? Qual è il sistema di gioco preferito, se ne hai uno?

“Il sistema di gioco che prediligo è il 3-4-1-2 che permette di lavorare con la difesa a tre, ma non con il rientro a cinque, ma a quattro, e permette di lavorare in ampiezza, è un sistema molto offensivo che consente di lavorare molto sugli interscambi, quindi non tanto sul ruolo, ma sugli spazi che si creano. Non è importante il sistema, quanto il modello di gioco che si vuole portare avanti e il modello che vorrei portare avanti io è quello di sapersi adattare alle situazioni che possono cambiare e questo significa anche attaccare con un sistema di gioco e difendere con un altro e per questo parlo di modello di gioco e non di sistema. La cosa che non vorrei che mancasse – e ho già insistito in questi primi 10 giorni di allenamento – è la grinta, la caratterialità, il fatto di avere voglia di raggiungimento, di miglioramento, l’impegno negli allenamenti, la dedizione in tutto quello che si fa: ecco, questa è una cosa che non deve assolutamente mancare nella mia squadra perché è la base su cui poter fare tutto il resto”.

Hai avuto l’opportunità di seguire qualche allenamento di Maresca? Tra colleghi ci si confronta, ci si osserva, anche per carpire i segreti del mestiere…

“Io ho avuto la fortuna di allenare a Sassuolo e di intraprendere un percorso assieme a De Zerbi, allenatore che stimo moltissimo, con il quale sono cresciuta molto, perché ho avuto la possibilità di assistere a tanti suoi allenamenti e conosco anche Maresca, che è un allenatore molto bravo, molto interessante. Dico la verità: fino ad oggi non ho voluto interferire negli spazi della prima squadra maschile perché i primi momenti sono sempre quelli più delicati, ma ho l’intenzione di assistere ai suoi allenamenti, perché credo di avere la possibilità di crescere. Tra l’altro penso che ci siano molti allenatori, all’interno del Parma Calcio, che possano darmi la possibilità di crescere, così come lo penso sia un po’ per tutti, perché è quando si pensa di essere arrivati che si è finiti… In conclusione vorrei ringraziare la Società, in particolar modo il presidente Krause, per tutta l’attenzione che sta dando al movimento femminile a Parma e grazie anche a Voi per l’ospitalità”.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA ROSA 

ILENIA NICOLI OSPITE DI PALLA IN TRIBUNA (RADIO PARMA, GIOVEDI 02.09.2021)

intervista di Alberto Dallatana, montaggio clip a cura di Alex Bocelli

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “PARMA FEMMINILE, NICOLI A PALLA IN TRIBUNA: “LA GRINTA NON DEVE MANCARE MAI: E’ LA BASE SU CUI COSTRUIRE TUTTO IL RESTO” (ASCOLTA LA CLIP)

  • 3 Settembre 2021 in 17:52
    Permalink

    Se la prossima pandemia 😷 che arriverà dalla Cina farà venire il fischione i tomaccari, pastai, parsutari & c. dovranno buttarsi sulla “grin economi”.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI