PARMA-PISA 1-1 / IL TABELLINO E LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Parma – Pisa, una partita che ha molti significati per la truppa di Maresca. Contro la capolista i crociati sono chiamati ad una prova di orgoglio e di autorevolezza dopo i due brutti passi falsi registrati contro Cremonese e Ternana. Non saranno della contesa  Danilo e Man, rimpiazzati da Valenti e Brunetta.

Ecco le formazioni delle squadre in campo:

PARMA: Buffon; Delprato, Cobbaut, Valenti, Coulibaly; Schiattarella; Brunetta, Juric, Vazquez, Mihaila; Tutino.
A disp. Turk, Dierckx, D. IacoPAponi, Benedyczak, Sohm, Busi, Traore, Bonny, Inglese, Correia. All. Maresca.

PISA: Nicolas; Hermannsson, Leverbe, Caracciolo, Birindelli; Touré, Nagy, Marin; Gucher, Sibilli, Lucca.
A disp. Livieri, Dekic; Beruatto, Curci, Cisco, De Vitis, Marsura, Piccinini, Di Quinzio, Mastinu, Cohen, Masucci. All.  D’Angelo.

PRIMO TEMPO

1′ Parma subito pericoloso con un calcio da fermo di Brunetta, interviene Juric in spaccata, palla alta sopra la traversa

5’Risponde il Pisa con un colpo di testa da distanza ravvicinata di Gucher che non trova lo specchio

7′ Miracolo di Buffon ancora su un’incornata di Gucher, suonani i campanelli d’allarme per il Parma

10′ Mihaila serve l’accorrente Juric che arriva scordinato al momento del tiro e l’azione sfuma

11′ Partita ricca di spunti, aperta e giocata su ottimi ritmi

12′ GOL DEL PISA Pallone scodellato in mezzo dalla sinistra da Birindelli, Lucca è solo e con l’interno al volo trafigge Buffon. Imbarazzante la difesa del Parma

19′ Sostituzione Parma esce Juric entra Correia

25′ Il Pisa rischia l’autogol con una deviazione pericolosa in area su cross di Brunetta

27′ Sugli sviluppi dell’azione si crea  ancora un’azione confusa in area pisana, alla fine è Caracciolo a sbrogliare tutto con un salvataggio di testa sulla linea

33′ Mihaila servito da Vazquez trova un pertugio in area, prende velocità, viene atterrato ma l’arbitro non concede il rigore

36′ Palla in orizzontale di Correia per Brunetta, conclusione poco convinta e indisponente

45′ Bolide di Gunther dalla distanza, sfera molto vicina all’incrocio dei pali

45′ Il Parma ci ha provato in tutti i modi a raggiungere il pareggio, quella che si vede è la volontà di una squadra che cerca la via del gol ma il gioco di certo non l’aiuta. Non c’è organizzazione, si vive di lampi e di iniziative individuali, ma si corrono anche tanti rischi quando il Pisa parte in contropiede. E’ doloroso dirlo ma il Parma non è ancora una squadra, giocare con soli due centrocampisti vuol dire lasciare sistematicamente il pallino del gioco in mano agli avversari

SECONDO TEMPO

1′ Non ci sono sostituzioni, si riparte con gli stessi che hanno terminato il primo tempo

2′ Diagonale di Sibilli, la potenza c’è, la mira no

8′ GOL DEL PARMA Bellissima triangolazione partita da una campanile di Schiattarella che trova libero Mihaila abile di prima intenzione a servire Delprato che anticipa il diretto avversario e mette dentro

13′ Ancora pericoloso il Pisa con un diagonale di Brindelli su cui è attento Buffon

15′ Pregevole azione personale di Tutino ben imbeccato da Brunetta, il missile del numero 9 crociato provoca un brivido a Nicolas

16′ Correia fa sua una respinta della difesa nerazzurra, calcia dalla distanza, urlo strozzato in gola

18′ Sostituzione Parma esce Tutino entra Inglese

22′ Sostituzione Pisa esce Gucher entra Marsura

28′ Lancio con il contagiri di Vasquez per la testa di Inglese che sfiora debolmente

29′ Bolide terra aria di Brunetta Nicolas alza sopra la traversa

30′ Calcio d’angolo battuto da Mihaila la deviazione di Birindelli per poco non combina il patatrac

31′ Doppia sostituzione Pisa, esce Toure entra Devitis, esce Lucca entra Masucci

35′ Doppia sostituzione Pisa esce Brindelli entra Mastin esce Sibilli entra Piccinini

35′ Sostituzione Parma esce Schiattarella entra Sohm

40′ Pericolosa azione del Parma con Mihaila cche cerca l’angolo basso, Nicolas con un tuffo plastico gli dice di no

45′ Conclusione al volo di Inglese, palla alle stelle

45′ Finisce una partita dai due volti per il Parma: meglio i crociati nel secondo tempo rispetto alla versione timorosa e pasticciona vista nel primo tempo. Ma nonostante le buone intenzioni il successo non è ancora arrivato perchè per agguantare i tre punti servono organizzazione gambe e cattiveria agonistica. Tre componenti ancora troppo deficitarie in questa squadra

 

 

 

 

 

 

 

20 pensieri riguardo “PARMA-PISA 1-1 / IL TABELLINO E LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 26 Settembre 2021 in 16:28
    Permalink

    Già un miracolo di Buffon. Iniziamo bene.

  • 26 Settembre 2021 in 16:29
    Permalink

    Forza Parma

  • 26 Settembre 2021 in 16:56
    Permalink

    Comunque finisca la partita, se dopo questo primo tempo Krause non licenzia Maresca, propongo di boicottare la squadra e il tifo.
    Smettiamo di farci prendere per il c… da questi personaggi senza dignità, mossi solo dal soldo.

  • 26 Settembre 2021 in 16:59
    Permalink

    Il nostro schema è: creare il caos da corner e sperare che ci vada bene.

  • 26 Settembre 2021 in 17:05
    Permalink

    Ma chi ce lo ha mandato questo arbitro di m…..?

    • 26 Settembre 2021 in 17:10
      Permalink

      Verissimo l’arbitro è tragico e abbiamo anche una dose di sfiga notevole ( rimpallo, ribattute e varie), ma non si può avere 5 attaccanti di fatto e schiattare lla solo in mezzo al campo. La prima palla persa, subiamo tolto o ci andiamo vicino.
      Non può funzionare questa storia

    • 26 Settembre 2021 in 17:10
      Permalink

      arriva dallo iowa

  • 26 Settembre 2021 in 17:25
    Permalink

    Se si pensava di fare la serie B con un un’allenatore proveniente dalla premier e con poca esperienza, o c’è malafede o tanta incompetenza.

  • 26 Settembre 2021 in 18:07
    Permalink

    Un punto utile in chiave salvezza.

  • 26 Settembre 2021 in 18:08
    Permalink

    #marescaout
    Lo dico in nella lingua dell’Iowa così magari si levano dai maroni anche loro

  • 26 Settembre 2021 in 18:09
    Permalink

    Che siamo in zona retrocessione (in serie B notare bene) qualcuno lo dirà?

  • 26 Settembre 2021 in 18:11
    Permalink

    Pronostico che ho fatto ieri è stato corretto. Il massimo che possiamo ottenere con questo allenatore. C’è pure da essere soddisfatti del punto preso, come una squadra di medio livello che gioca con la capo classifica.
    PS Touré e fagioli bravi, Correia una pena ( bravo ribalta si vede che conti nel mercato), Brunetta da rispedire di corsa a casa sua, cobbaut e valenti in due non fanno un calciatore.
    Quando hai giocatori normali e non campioni, se vuoi vincere occorre un allenatore bravo, non un cialtrone

  • 26 Settembre 2021 in 18:11
    Permalink

    Va bene così… mica tanto. Poche idee, avversari più in palla fisicamente specie nel primo tempo.
    Pareggio da un rimpallo casuale.
    Maresca deve spiegarmi il cambio Tutino-Inglese.
    Teniamoci un punticino… è un brodino caldo per uno che è moribondo.

  • 26 Settembre 2021 in 18:15
    Permalink

    Maresca ormai non lo considero neppure. Vediamo cosa twitta KK, se è ottimista e se Ribalta dice che facciamo come il “Lids”. 🤡

  • 26 Settembre 2021 in 18:20
    Permalink

    Beh, oggi ho apprezzato, non si è vinto ma abbiamo giocato, la difesa dopo i primi minuti di sbandamento, dovuti alla coppia centrale inedita ha difeso bene, ottimo finché in campo Tutino, mancavano i cambi per provarci, Inglese ancora lontano da una forma accettabile, la stranezza è che uscito Juric abbiamo sofferto meno in difesa, comunque passo in avanti rispetto Terni, la voglia, la grinta, la determinazione, c’erano, il gioco a tratti. Forza Parma.

  • 26 Settembre 2021 in 18:46
    Permalink

    Analogie con la partita di Terni:
    1) “abbiamo sbagliato l’approccio…”: là per un’ora, qui per un quarto d’ora (sufficiente peraltro per andare sotto…)
    2) sofferenza assoluta sul pressing avversario e costante inferiorità numerica a centrocampo
    3) gli avversari immediatamente vanno sul nostro play, noi invece – molto cavallerescamente – lasciamo fare

    Differenze:
    1) il terreno di gioco, oggi impeccabile nonostante la “pioggerella”, là un vero e proprio campo di patate
    2) la reazione non si è limitata a due tiretti da fuori area, ma è stata più ficcante e continua
    3) a Terni la sconfitta è stata tanto bruciante quanto meritata; quest’oggi, se il portiere avversario risulta il migliore in campo, significa che il pareggio ti sta un pochino stretto

    Io spero che Bobby possa tornare al più presto ad essere un giocatore di calcio, che gli arbitri non vogliano fare i fenomeni pensando di favorire il più forte (a me oggi l’arbitro non è piaciuto per niente!!), che questi famigerati schemi offensivi finalmente si riescano ad applicare, che ci si preoccupi anche di contrastare a centrocampo pressando un po’ più e un po’ meglio.

  • 26 Settembre 2021 in 19:06
    Permalink

    Sul centrocampo a due, non dico più niente xche siamo ridicoli. Quanfo schiattaretella ha la palla e da solo e non sa a chi darla. Squadra cmq almeno decorosa e volitiva. Ci siamo salvati xche i due terzini han fatto bella Figura. Vasquez avrebbe bisogno di gente intorno, e poi è troppo lento. Nel secondo tempo immenso, nel primo giocava x il Pisa. Inglese dispiace ma è un ex giocatore. Ma l allenatore è scarso. Ero in tribuna e Felix non respirava più, andava cambiato.

  • 26 Settembre 2021 in 19:32
    Permalink

    Inglese può rientrare in quota 100? Avendo fatto lavoro usurante

  • 26 Settembre 2021 in 19:39
    Permalink

    Oggi la prestazione c’è stata, pareggio che ci va molto stretto ed arbitro che ci ha danneggiato. Se giocavamo così a Terni vincevano 5 a 0.
    Ripartiamo da quanto di buono fatto oggi contro la capolista, squadra senza fenomeni ma in salute fisica e mentale. Penso che il meglio lo possiamo dare con un 4-3-3. Molto bene Coulibaly, gran giocatore (un complimento a Ribalta lo si può fare o è vietato?). In difesa oggi non abbiamo ballato. Manca una punta forte al posto di Inglese che ad oggi è impresentabile oltre ad una riserva di spessore per Schiattatella.

  • 26 Settembre 2021 in 20:06
    Permalink

    Buona partita, specialmente nel secondo tempo, squadra messa abbastanza bene in campo. C’è ancora molto da lavorare, ma nel secondo tempo, i primi in classifica sembravamo noi, il loro portiere migliore in campo. Rimaniamo con i piedi per terra e lavoriamo sodo.
    Sempre Forza Parma

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI