BRUNETTA: “CAPIAMO I TIFOSI: E’ UNA SITUAZIONE DIFFICILE PER LORO E PER NOI, MA CI VUOLE PAZIENZA” (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine del match concluso 0-0 tra Parma e Monza al Tardini, Juan Francisco Brunetta si è presentato ai microfoni della sala stampa per incontrare i giornalisti.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita intensa e che il Monza è una squadra molto forte. Dobbiamo migliorare, con palla e senza palla; stiamo crescendo ma dobbiamo stare più insieme come squadra in difesa e in attacco. Così con i giocatori di qualità che abbiamo possiamo fare una grande stagione”

Abbiamo creato diverse situazioni, dalla traversa alle occasioni in cui è stato bravo il loro portiere. Possiamo fare meglio, abbiamo una squadra con grande qualità, stiamo crescendo e lavoriamo perchè la prossima gara dobbiamo vincere, per arrivare dove vogliamo. Il campionato è lungo, dobbiamo lavorare. Vazquez è un giocatore importante, è un referente per noi dentro e fuori dal campo. Dobbiamo crescere come squadra e così facendo le individualità come Mihaila, Tutino e Man possono fare la differenza”

Capiamo i tifosi, è una situazione difficile per loro e per noi, ci vuole pazienza, sappiamo che in casa dobbiamo vincere, credo che la squadra sta crescendo ma dobbiamo ancora pedalare molto e i risultati così arriveranno”.

DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI JUAN FRANCISCO BRUNETTA DOPO PARMA-MONZA 0-0

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “BRUNETTA: “CAPIAMO I TIFOSI: E’ UNA SITUAZIONE DIFFICILE PER LORO E PER NOI, MA CI VUOLE PAZIENZA” (VIDEO)

  • 18 Ottobre 2021 in 00:17
    Permalink

    4 vittorie in due anni e ci chiedete pazienza? Imbarazzanti e indegni di vestire la nostra gloriosa casacca!

  • 18 Ottobre 2021 in 12:01
    Permalink

    amico mio 5 dimentichi la vittoria col Cosenza in Coppa Italia dell’anno scorso. Credo che KK sia allo stato attuale con distacco il Presidente più perdente della storia del calcio italiano. Però è entusiasta…a me inizia a ricordare quel matto piccolino vestito di bianco che girava con una bottiglia e se le menava felice in mezzo alle gambe…

  • 18 Ottobre 2021 in 16:25
    Permalink

    Davide, così perdi quell’aplomb un po’ caprazzucchiano che traspare, involontariamente o meno non so, dai tuoi “postS”.

I commenti sono chiusi.