BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / INNAMORATO, MA DI COSA?

Dopo la sosta si sperava che il Parma iniziasse a mostrare finalmente di che pasta è fatto, invece tutto è come sempre: un gruppo di solisti

(Claudio Mastellari) – Maresca la scorsa settimana si era detto “innamorato” di questa squadra, di questo gruppo, del lavoro straordinario e della dedizione che i giocatori mettono nel seguire la sua guida.

I casi sono due: la prima ipotesi è che realmente sia “innamorato” e quindi vede cose irrazionali deviate dalla realtà oppure, e me lo auguro, la squadra non riesce durante le partite a mettere in campo ciò che viene provato durante gli allenamenti.

Altrimenti i conti non tornano per nulla.

Dopo mesi e mesi di allenamenti il Parma continua a restare a galla grazie a qualche giocata intraprendente del singolo giocatore. Non c’è un’organizzazione corale, non c’è un gioco collettivo, non ci sono movimenti utili che possano aiutare i compagni, non c’è niente di niente.

Manca un terminale offensivo, manca un legame tra difesa e attacco, manca almeno un briciolo di imprevedibilità nella manovra.

Come gioca il Parma di Maresca? Boh… Io me lo sto chiedendo da mesi.

Siamo tutti pazienti e sappiamo che il progetto è a lungo termine, ma in qualche modo i risultati prima o poi dovranno arrivare, giocando bene o giocando male, altrimenti la situazione si farà preoccupante. Oltre allo stadio, oltre al presidente con i milioni, oltre a tutte questo c’è un fattore che il tifoso esige sempre: la squadra deve vincere e riportare la passione tra la gente.

Noi si, siamo davvero innamorati del Parma, ma il nostro è un amore incondizionato, irrazionale, forse anche illogico. Però quando vediamo continuamente prestazioni orribili lo diciamo chiaramente.

È ora di darsi una svegliata, anzi, è anche tardi…

Stadio Tardini

Stadio Tardini

11 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / INNAMORATO, MA DI COSA?

  • 18 Ottobre 2021 in 18:30
    Permalink

    Ribalta scrocca uno stipendio sontuoso che nessun presidente al mondo, ferrero compreso non gli darebbe mai

  • 18 Ottobre 2021 in 18:59
    Permalink

    Ma io dico questo allenatore del CIRCUS KRAUSE non dice ai suoi giocatori che il calcio è uno sport di squadra e bisogna passare la palla?
    In quanto a Inglese cos’ ha.
    Non si ricorda più come si gioca,?
    Siete sicuri che sia sceso in campo lui e non uno con la sua maschera.?
    A TALE E QUALE SHOW col trucco e parrucco c’ è d’aspettarsi di tutto
    Maresca ha detto che abbiamo avuto tante occasioni?
    Forse ha ragione
    Anzi ha ragione
    Abbiamo avuto infatti tante occasioni PER MALEDIRE LUI E IL SUO GIOCO
    Il calcio è vero spettacolo e non spettacolo circense.
    Dimenticavo però che Maresca sta facendo egregiamente il suo lavoro di pagliaccio essendo uno appartenente al CIRCUS KRAUSE e allora perché lamentarci di lui?

  • 18 Ottobre 2021 in 20:59
    Permalink

    Stiamo rivedendo gli stessi problemi visti con Liverani: squadra che fatica a mettere in pratica quello che gli chiede l’allenatore e quest’ultimo che non sa che pesci pigliare. Dobbiamo attendere di nuovo fino a gennaio per cambiare?

  • 18 Ottobre 2021 in 21:47
    Permalink

    In più non allenandosi è dura giocare la domenica…tra torelli e riposi gli altri ti mangiano. Ripeto squadra non allenata. Se mai ci dovessimo liberare a Dio piacendo del Vate dell’uscita dal basso con la palla, il nuovo mister dovrebbe rifare da zero una preparazione fisica “normale” prima di poter mettere mano a questo schifo messo su dai Direttori del Circo 🎪 Americano.

    • 19 Ottobre 2021 in 08:50
      Permalink

      la condizione fisica e’ drammatica.
      Se Inglese venisse allenato, potrebbe tornare a essere un calciatore ma con questo scienziato/ sciamano che da’ solo aria ai denti perche’ non ha una sola idea in testa ( ulteriore rispetto a quella dell’ , nessuno ha possibilita’ di dimostrare valore.
      Ieri sera anche gli ospiti del prete di Tv Parma hanno evidenziato cio’ che Maresca e i giornalisti locali prezzolati non vedono.
      Ovviamente KK non ha seguito la trasmissione e poi non capisce l’italiano.
      Ribalta invece sa come si vincono i campionati per cui non presta attenzione.
      Senza una sveglia, a fine anno ci sara’ uno scollamento inasanbile tra questa proprieta’ e la citta’.

      • 19 Ottobre 2021 in 12:25
        Permalink

        D’accordo con te

      • 21 Ottobre 2021 in 21:34
        Permalink

        o scusa aldo ma che inglese se fosse allenato tornerebbe ad essere un calciatore è una bellissima barzelletta !!! purtroppo il problema di inglese non e’ il fisico e lo si capisce dal fatto che è sempre in fuori gioco ……..lui non è concentrato per cui non torna ad allinearsi e rimane sempre in fuorigioco . Temo che sia perso non ci sia nulla da fare peccato perché se c era un bravo ragazzo era lui disponibile e generoso , il parma dovrebbe rescindere il contratto visto 1.5 ml di stipendio netto

    • 19 Ottobre 2021 in 22:23
      Permalink

      Oh ragazzi ma si vedeva già dalla preparazione estiva che non stavano facendo un tubo. Sono andato alcuni giorni a Castelrotto e mi è parso subito evidente come i carichi di lavoro fossero palesemente diversi dal passato, più o meno remoto. Pensavo fosse un metodo innovativo di approcciare la stagione, ma inizio a pensare che fosse, ed ancora sia, pura incompetenza. Ahimè caro Parma siamo finiti in cattive mani..

  • 19 Ottobre 2021 in 12:22
    Permalink

    C’è già stato…le parole del Vate del possesso dal basso alla fine di ogni gara non vinta, unita all’espressione di gomma dello spagnolo (che sa come si vince il campionato ricordiamo che lo ha dichiarato lui esattamente come Carli 12 mesi or sono disse che sapeva come salvarci) non fanno altro che fare incazzare ogni volta di più la gente che NON ne può più di questo schifo.

    • 19 Ottobre 2021 in 15:05
      Permalink

      😄😄👍👍

I commenti sono chiusi.