MARESCA: “SIAMO DISPIACIUTI, DOBBIAMO CAPIRE COSA NON FUNZIONA”

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine di Reggina-Parma, valida per la giornata numero 9 di Serie BKT e conclusa 2-1, il tecnico dei Crociati Enzo Maresca ha così commentato il match:

“È successo quello che ci aspettavamo con la Reggina in avanti, quando subisci gol all’inizio diventa più difficile. Siamo dispiaciuti, vorremmo regalarci e regalare alla città e ai tifosi dei punti in più. L’unica medicina è lavorare, analizzare dove si commettono errori per evitare di ricommetterli. Lo dicono risultati e classifica che in questa Serie B si fa fatica. Siamo dispiaciuti, quando lavori tutti i giorni vorresti raccogliere risultati, dobbiamo capire e analizzare cosa non funziona, per migliorare e evitare errori”.

“Abbiamo deciso di costruire in un certo modo, con tre difensori e due davanti alla difesa e nella prima costruzione lì eravamo in superiorità numerica ed è stata anche abbastanza facile da gestire. Tra le linee abbiamo portato Man e Vazquez. Non abbiamo avuto Franco per due gare, è un giocatore che fa la differenza”.

“La classifica per noi dice che è complicato, ma è talmente presto che c’è tempo per recuperare le zone alte. Abbiamo visto che è un campionato dove succede di tutto, come successo col Pordenone a Pisa. La classifica dice che siamo a tre punti dai playoff e ad altrettanti dalla zona sotto, ma va vista quando conta ovvero verso la fine del campionato. Logicamente più punti fai ora e più probabilità hai di stare nella parte alta. L’episodio del secondo tempo è stato l’unico e ci ha condizionati, è stato l’unico momento in cui la Reggina nella ripresa è arrivata nella nostra area, alla fine siamo andati sul 2-0 ed è stato tutto più difficile”

Stadio Tardini

Stadio Tardini

4 pensieri riguardo “MARESCA: “SIAMO DISPIACIUTI, DOBBIAMO CAPIRE COSA NON FUNZIONA”

  • 24 Ottobre 2021 in 23:53
    Permalink

    non lo capirà certo lui cosa non va integralista come e ‘ , dovrebbe capire di dimettersi quello si se avesse un minimo di dignità ‘ . Non è tardi a 10 e 7 punti con una decina di squadre davanti ? ma ci becca per i fondelli ? a ma leez non e ‘ andato su al primo tentativo quindi ………il peggior allenatore della storia del parma e mi fermò qui c’è ne sarebbe da dire ……

  • 25 Ottobre 2021 in 00:05
    Permalink

    Repulisti totale via questi buffoni e i loro giovani stranieri di belle speranze

  • 25 Ottobre 2021 in 00:36
    Permalink

    “è successo quello che ci aspettavamo”.

    Cioè, sapevamo come sarebbe andata a finire e non hanno fatto niente a riguardo? Taccio.

  • 25 Ottobre 2021 in 13:49
    Permalink

    le perplessità che noi tifosi in maggior parte avevamo espresso su allenatore e mercato ( che da tre sessioni viene fatto a casaccio senza ascoltate le indicazioni del allenatore, ma che viene fatto solo per esaudire i desideri di un presidente che di calcio ne capisce esattamente come ne capisco io di fisica quantistica…zero!) si sono rivelate esatte ormai la stagione è andata……per me questa proprietà a chiuso!!! il problema non è solo Maresca a questo punto, ma una società intera dove l unico requisito richiesto è la cApacità di essere anglofoni,,,…bene..a Parma parliamo in italiano e spesso in dialetto abbiamo capito che a questi non glie ne frega un cazzo di ascoltarci,SE NOI NON PARLIAMO INGLESE E LORO NON CI CAPISCONO MEGLIO LASCIARSI ,quindi per me possono anche andare.
    in meno di un anno Krause ha fatto più danni della grandine

I commenti sono chiusi.