UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / UN LUNGO FUNERALE

(Luca Tegoni) – La Vostra presunzione è fuori misura, la Vostra inettitudine è manifesta. Una retrocessione, una squadra inguardabile, uno stadio accessibile solo per pochi.

“Is everybody in? Is everybody in? Is everybody in? The ceremony is about to begin” (cit.)

Questo è un lungo funerale.

L’effetto Krause sta avendo un effetto devastante sul Parma Calcio 1913. La città è ormai scollegata dalla squadra, i dirigenti sembrano alieni. Non capiscono che quanto sta succedendo, non tanto a causa dei risultati sportivi, ma con la strategia dei prezzi alti, porterà ad avere il Tardini vuoto. Il costo dei biglietti verrà drasticamente ridotto e quindi il rateo abbonato sarà più alto del singolo biglietto. Il tifoso del Parma non si riconosce in questa società e potrebbe ritirarsi sulla riva del fiume ad attendere.

Il sentimento popolare è stato ignorato.

Dalla prima partita amichevole ad oggi non è cambiato niente anzi, forse è addirittura peggiorata la situazione. Qualche tentativo di pressing alto c’era. Si diceva che dovevano arrivare giocatori nuovi che avrebbero migliorato il gioco che con il tempo sarebbe diventato efficace.

I giocatori sono cambiati ma manca la squadra. Sono le azioni individuali che guidano il gioco del Parma e, contro squadre sufficientemente organizzate a centrocampo e in difesa, troppo spesso o inevitabilmente, si infrangono contro muri o si disperdono con palloni lanciati nel nulla.

Manca poi un’idea di fase difensiva. Manca il pressing alto e mancano anche giocatori a centrocampo strutturati per difendere, la difesa continua a sbagliare le marcature.

Queste mancanze difensive sono una costante e in attacco regna la confusione. Non credo che Buffon abbia voglia di farsi un secondo anno consecutivo di serie B.

Non capisco quali siano le idee di gioco di Maresca, se qualcuno le conosce le spieghi. Insistendo nel dire che devono lavorare per ottenere i risultati non prendono in considerazione che potrebbero essere sbagliati i presupposti del lavoro e, quindi, insistendo su quella linea non possono che peggiorare (come stanno dimostrando).

Questo è il pezzo più brutto che ho scritto … è che avverto la rabbia nei polpastrelli che percuotono la tastiera, basta così.

Per la cronaca, Reggina batte Parma due a uno. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

11 pensieri riguardo “UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / UN LUNGO FUNERALE

  • 25 Ottobre 2021 in 13:22
    Permalink

    Dovevamo essere la Juventus della serie 🅱️
    Siamo invece la Salernitana della serie 🅰️

    • 26 Ottobre 2021 in 07:14
      Permalink

      Assodato che questo è un lungo funerale, alleluia ci siete arrivati, ditemi, secondo voi chi sono i becchini? Fotona o indizio?

  • 25 Ottobre 2021 in 13:31
    Permalink

    Krause ha aumentato il costo degli abbonamenti rispetto a quando eravamo in serie 🅰️
    Cosa inaudita
    Se fosse uno con le 🍒 dovrebbe fare 2cose
    1) Mandare via a calcio nel sedere sia Maresca Karma e Rivalta
    2) Regalare gli abbonamenti
    A dir la verità anche se mi regalassero l’abbonamento lo butterei nella spazzatura
    Chi me lo fa fare a tifare per giocatori in tempo bravi divenuti GIOCATORI SEGA che sotto Maresca hanno perso il 90 % del loro valore
    Ma Krause non lo esonera e allora dimostra che di calcio non ne capisce niente e se ne dovrebbe tornare in America pure lui.
    Meglio la serie D che simili spettacoli vomitevoli

  • 25 Ottobre 2021 in 14:03
    Permalink

    Caro Luca Tegoni, altro che peggior articolo, mi consenta di dire che questo suo “post” è il migliore dall’inizio dell’anno. Il più vero, il più lucido, il più onesto.

    Finalmente il pensiero di chi scrive per mestiere e lo fa con professionalità e competenza, inizia ad avvicinarsi a quello che noi semplici tifosi abbiamo scritto (con molta meno capacità e professionalità) su questo spazio commenti da oltre 2 anni.

    Ormai anche chi scrive per mestiere e ,differentemente di quanto facciamo noi semplici tifosi, lo fa mantenendo una linea che chiaramente detiene maggiori responsabilità e doveri di un semplice tifoso che si firma con un nickname, sta iniziando a trovare difficile argomentare o declinare la verità.
    Luca Tegoni invece con questo suo pezzo, ha iniziato a togliere qualsiasi filtro di fronte alla verità dei mali di questo Parma e ne sono assolutamente felice, perchè io non ne posso più, tutti noi non ne possiamo più, la città di Parma non ne può più.

    E bisogna che si inizi seriamente a parlare del male che il Sig. Krause sta facendo a questa realtà calcistica, perchè è inutile girarci intorno. L’unico responsabile di questo disastro senza fine è Krause, nessun altro.

    E credo sarebbe molto coscienzioso a questo punto, che anche il comune si interroghi seriamente sul progetto stadio e sulla reale opportunità di concedere la ristrutturazione e la gestione di un patrimonio culturale e architettonico della città, ad un imprenditore che sta mostrando una bassissima capacità di management sportivo.

    Diciamola tutta la verità e diciamola forte e senza vergogna.

    Questa squadra non ha alcuna possibilità di salire in serie A, mentre nutre decisamente più chance di retrocedere in serie C. Ieri abbiamo potuto vedere tutti come la Reggina disponesse di una squadra nettamente superiore alla nostra, fatta di allenatore e giocatori di categoria che hanno fatto la differenza. Un attacco con Menez e Galabinov noi ce lo sogniamo la notte! Peccato che il costo per allestire l’organico calabrese rappresenta forse 1/10 del nostro!

    Cosa succederà ai conti del Parma l’anno prossimo? Quale sarà il futuro da lasciare ai figli e nipoti Mr.Krause, il fallimento?

    La città tutta, a partire dal Comune, deve iniziare ad avviare un serio processo indiziario contro questa proprietà perchè ormai la situazione è irrecuperabile e occorre che vengano messe sul piatto delle serie garanzie di quello che sarà il futuro del calcio a Parma.

    Non basta buttare soldi dalla finestra, occorre affidarsi ai dirigenti giusti, avere idee concrete e realizzabile e soprattutto intervenire quando c’è bisogno con la squadra e con l’allenatore.
    Non è possibile che nessuno della società venga ai microfoni dopo tale orrore. L’anno scorso parlava solo Liverani e poi solo D’Aversa. Adesso è lo stesso. Vi sembra una cosa normale?

    Questa proprietà ha mostrato solamente arroganza e incapacità. Totalmente staccati dalla realtà e dal mondo del calcio italiano. Se non ci crede la proprietà come possono crederci i giocatori?

    • 25 Ottobre 2021 in 14:45
      Permalink

      Grazie Markness per le belle parole nei miei confronti e per la lucida analisi dello stato delle cose.
      Sullo stadio nuovo sarà bene affrontare l argomento con meno entusiasmo e più concretezza.
      Saluti

      • 25 Ottobre 2021 in 20:18
        Permalink

        Ci vuole lo sciopero degli abbonamenti.
        Ma chi ha fatto queste cifre fuori dal mondo in cui per vedere questo Parma si paga più che in uno stadio di serie 🅰️ era capace d’intendere e di volere?
        PENDO PROPRIO DI NO
        E Krause ha detto ” Signor si ” ????
        E ALLORA
        SCIOPERO DEGLI ABBONAMENTI
        Se Krause non lo capisce con le buone glielo dobbiamo fare capire non andando ad abbonarsi per vedere una squadra pagliaccio.
        Chi si abbona è un rincoglionito cronico
        Vedere il gioco di Maresca viene voglia di vomitare.
        Che orrore sulfureo
        I difensori vanno di qua di là nemmeno loro sanno cosa fare
        Il centrocampo non esiste e l’ attacco fa venire voglia di prenderli e mangiarli vivi.
        Come rimpiango la serie D.

    • 25 Ottobre 2021 in 15:59
      Permalink

      Siamo sicuri che il vice sindaco Bosi e tutta la “Kermesse comunale” voglia rispedire Krause a Des Moines in Iowa? Da come stanno spingendo con lo stadio mi sa che per qualche decennio,
      Tanner e Oliver & c. ce li beccheremo a cena dalla sorelle Picchi spesso……..

      dobbiamo solo che ringraziare le 7 meraviglie del mondo……..

  • 25 Ottobre 2021 in 14:39
    Permalink

    Maresca se ne deve andare a calci nel sedere per non dire che se ne deve andare a calci in culo altrimenti Majo mi cestina
    Krause poi
    UDITE
    UDITE
    ha avuto il coraggio di aumentare gli abbonamenti che costano molto ma molto meno in serie 🅰️
    DOVREBBE REGALARLI perché con la sua presidenza tutto va a rotoli e guardare una partita della gestione Krause è come un colpo al cuore.
    Tra gli abbonati tra un po’ sugli spalti ci saranno infarti
    E lui invece della squadra che tra un po’ farà il derby con la,Fidentina, pensa allo stadio.
    Ma i T. S O. a certa gente non li fanno?
    Da quando è arrivato lui
    è iniziata…..LA NOTTE.
    Se ne deve tornare in America e vendere la società a chi ne capisce di calcio
    Lui su questo è a zero anzi è SOTTO ZERO

  • 25 Ottobre 2021 in 18:40
    Permalink

    Condivido Markness quello che hai scritto
    e sono pienamente d’accordo anch’io con Luca Tegoni.
    Basta illusioni guardiamo la realtà e basta sogni empirici
    Altri che serie 🅰️ rischiamo con questa società la serie C e LA RISCHIAMO SERIAMENTE
    Sulla carta eravamo considerati la migliore squadra cadetta invece sul campo siamo la peggiore, altro che JUVENTUS DELLA SERIE 🅱️
    Krause sta facendo cose folli da quando è arrivato a Parma accolto come un Dio ed ora considerato quasi una nullità
    Non ha polso
    Sembra molle
    Sembra statico
    Non prende decisioni
    Gli piace Maresca💕
    Sembra che a lui vada tutto bene anche quando tutto va MALISSIMO
    Io preferisco come da me già scritto un presidente con le idee chiare e il nostro NON LE HA
    Krause ha soldi ma li spende MOLTO male e quindi è come se non li abbia
    Che senso ha spendere, ammettiamo, per esempio, una patacca di giocatore per 20 milioni ?
    Io preferisco un presidente che grazie ai suoi collaboratori che hanno fiuto e conoscono i giovani e il calcio italiano, spendono magari un milione e prendono un buon giocatore che poi farà guadagnare al presidente una plusvalenza un grosso guadagno quando questo sarà venduto.
    Il caso Kulusevsky è emblematico.
    Pagato 100.000 euro e venduto per 45 milioni.
    Purtroppo Carli e Rivalta si sono dimostrati scarsi. NON ABBIAMO CENTROCAMPO e le partite le vinci a centrocampo.
    Questo Maresca non lo ha capito
    Juric è una delusione pazzesca.
    Io però rimango dell’ idea che giocatori come Man e Mihaila che sono bravi stiano giocando contro a Maresca oppure cosa più probabile sotto di lui si stanno imbrocchendo
    Anche in difesa trovato il posto giusto per Kulubaly, Maresca che fa?
    Gli cambia il ruolo.
    La partita prima nel suo ruolo, era stato giudicato da tutti col Monza migliore in campo, ieri nel nuovo ruolob tra i peggiori.
    Vi ricordate come insisteva a fare giocare Sohm in un ruolo che non era il suo?
    Sempre peggiore in campo ma lui insisteva insisteva, insisteva ….fino allo sfinimento.
    Che fare?
    La cosa da fare è semplicissima
    ESONERARE MARESCA perché con lui come allenatore si va dritti in C.
    Ovvio si gioca col Cittadella tra qualche giorno e non lo si può esonerare ora e poi lunedì si gioca col Vicenza che è un penultima in classifica.
    Ecco se non si fanno 6 punti 6
    lunedì dopo la partita col Vicenza va esonerato senza SE e senza MA altrimenti prego Krause di togliere il disturbo
    ORA KRAUSE DEVE FARE PIAZZA PULITA PER SALVARE LA SERIE 🅱️ prendere un
    allenatore italiano e SOTTOLINEO ITALIANO che conosca la cadetteria anche se non sa l’ inglese.
    Se invece Krause insiste col suo staff da CIRCUS KRAUSE deve andarsene pure lui che da quando è a Parma sta facendo danni su danni spendendo malissimo i soldi non essendosi circondato da persone che conoscono il calcio italiano ma da presunti D.S.
    Se fossi nel Comune sospenderei momentaneamente le pratiche burocratiche per lo stadio.
    Prima dimostri di saperci fare con la squadra portandola dove gli compete, poi potrà partire lo stadio
    Finora Krause merita un bel 4
    lo essersi circondato da nullità e non aver la forza di esonerare un allenatore che ha schemi e idee non adatte al calcio italiano e alla serie 🅱️.
    I pochi rimbecilliti che andranno allo stadio se queste prime donne non giocano come dovrebbero, vanno fischiati anche durante la partita e non alla fine
    Basta considerare Parma un’ isola felice
    Se fai il lavativi vai fischiato.
    Se non fischi sei un molle e un rincoglionito

  • 25 Ottobre 2021 in 20:02
    Permalink

    La società ha dichiarato guerra alla città prima prendendo un allenatore arrogante e completamente alieno alla categoria, poi con i prezzi assurdi degli abbonamenti. Volete la guerra? E guerra sia! Tardini vuoto fino a che non capiscono!

  • 25 Ottobre 2021 in 21:53
    Permalink

    e pensare che c era qualcuno che quando in giugno dissi che i miei dipendenti di novara mi avvisarono che ribalta fu l artefice della rovina del novara e della sua retrocessione in c ……me ne disse di tutti i colori addirittura mandandomi video di ribalta che riteneva un gran conoscitore di calcio ahahah !!! Ahahahah spero che quella persona ora abbia capito e non dico altro chissà chi era ……….

I commenti sono chiusi.