UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / BISOGNA CHE SCORRA IL SANGUE NELLE VENE PER SENTIRISI VIVI

(Luca Tegoni) – Bisogna che scorra il sangue, nelle vene, per sentirsi vivi.

La continuazione di Reggio Calabria, un lunghissimo funerale che non cessa. La delegittimazione sportiva di staff tecnico e gestionale aumenta inesorabile.

Il clamoroso errore della campagna abbonamenti, annullata per volontà del Presidente, ma forse per necessità di Buon Senso e comunque con prezzi molto alti per una serie B, ancor più per questa, a tutt’oggi, scalcinata B del Parma, ha marcato l’inadeguatezza manageriale delle persone scelte dal Presidente compresi i fautori delle campagne vendite/acquisti e non ultimo il mancato artefice di un gruppo di giocatori che non diventa squadra.

Un fallimento che costa caro in fatto di credibilità personale e di appoggio a questa squadra da parte dei tifosi. Questa squadra e questa società sono aliene all’affetto dei tifosi, viaggiano lontano inconsapevoli del sentimento popolare che detesta la distanza e ama la vicinanza, la presenza. Non vuol dire, almeno secondo me, presenza a svariate “beccate” nei vari Parma Club, bensì ad un modo di sentire il calcio e la passione che lo trascina. Alieni governano il Parma e la lontananza dai tifosi è sempre più siderale. Distanze che sembrano incolmabili.

“Tutti fuori” è il desiderio che guida il sentimento ma è irrazionale e poco praticabile. Bisogna avere il coraggio di fare un’analisi seria degli errori commessi, partendo dai risultati fallimentari sia manageriali sia sportivi. Se Maresca dopo il primo tempo non è in grado di cambiare l’atteggiamento della squadra anche solo inserendo alcuni giocatori è il primo che deve fare un’analisi dei risultati ottenuti al di là dei pochi punti racimolati finora. Qualcuno gli stia vicino. Oppure dia le dimissioni per chiaro fallimento, come detto prima questi giocatori non formano una squadra.

Siete Custodi non dimenticatelo.

Primi due goal arrivati per un buco di marcatura di Cobbaut su Coda, comunque bravo a smarcarsi e per una distrazione in barriera su una punizione battuta corta con conseguente intervento di Del Prato fuori equilibrio che determina il rigore. Poi ci hanno surclassato. Senza nemmeno un briciolo di capacità di reazione. Solo Buffon para quello che può, che è comunque tanto, troppo.

Mi tocca scrivere troppo poco di calcio …

Lecce 4 Parma 0. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / BISOGNA CHE SCORRA IL SANGUE NELLE VENE PER SENTIRISI VIVI

  • 7 Novembre 2021 in 22:04
    Permalink

    Speriamo che Gigi ed El Mudo non ci abbandonino a gennaio o rischiamo veramente la C.

  • 7 Novembre 2021 in 22:15
    Permalink

    Tranquillo amico mio che se sta bene Inglese in B fa la differenza! E coi giovani stranieri di belle speranze bisogna avere pazienza…
    Con Krause e il suo circo non andiamo in C ma in Eccellenza. Questa accozzaglia di ciarlatani non è in grado nemmeno di vincere un campionato di terza categoria

  • 7 Novembre 2021 in 23:05
    Permalink

    C’era una volta un povero parmigiano. Dopo anni di stenti, pane nero, pelli di patate e fagioli un bel giorno qua dall’ acqua al Ponte Caprazucca 🐐 i signori del loco si riunirono e sette cavalieri eletti tra loro decisero di aiutare un po’ il povero parmigiano. Un piatto di minestra, una misera gallina, ogni tanto un po’ di tacchino. Non era tanto perché i sette cavalieri uniti nel voto di frugalità, avendo a cuore tutto il Territorio, non potevano scialare per aiutare il parmigiano, che però ogni tanto aveva almeno un pezzetto di carne (non rossa ovvio perché costa) da alternare ai fagioli e al pane nero. Da oriente arrivò una nube mefitica di pandemia e i sette cavalieri uniti nella frugalità si rifugiarono nei loro castelli con le maschere a becco per non essere infettati, abbandonando il povero parmigiano, non prima di averlo affidato alle cure di un prode cavaliere bianco venuto da Occidente con tutto un caravan serraglio di fiere, nani, ballerine e mangia fuoco. Il cavaliere occidentale promise al parmigiano caviale, carne di manzo di prima qualità, frutta esotica , addirittura una nuova casa in luogo della sua misera stamberga. Il parmigiano era felice però passavano i mesi e non si vedeva il caviale, il manzo, ma nemmeno il pollo. Il parmigiano affamato chiedeva a uno scudiero spagnolo del cavaliere come mai non gli davano nulla e lo spagnolo gli diceva di stare tranquillo che serve tempo per fare arrivare il caviale e la frutta esotica. Ma il parmigiano aveva fame e non gliene fregava più un ca..o delle cannelle dello scudiero spagnolo e quando uno ha fame si sa si incazza. Una mattina di ritorno dalla bassa Italia dove era andato a cercare da mangiare il parmigiano che non poteva più si presentò a Collocchium il quartiere generale del cavaliere occidentale con una legione di mercenari marsigliesi gemellati col parmigiano e cacciarono a pedate il caravan serraglio e il cavaliere venuto da ovest.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI