UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / I SOGNI DI GLORIA, QUEST’ANNO, NON FANNO PER NOI…

(Luca Tegoni) – Una squadra senza qualità. Prima dell’inizio, durante il riscaldamento, padre e figlio si intrattengono chiacchierando sul campo di gioco. Chissà di che cosa avranno parlato. Regali di Natale forse. Lui, con la solita giacchetta quattro stagioni e l’altro con la testa piena di numeri, dati e informazioni che giocherella con algoritmi come fosse il cubo di Rubik. Potrebbe venirgli il dubbio che buona parte della eredità, ancora molto presto per pensarci, se la sia già fumata? Quali aspettative avevano un anno e mezzo fa e quali risultati hanno conseguito?

Lo stadio vuoto, o quasi, è un risultato conseguenza della progettualità del Marketing Director, J. Kalma, grazie alla sua strepitosa campagna abbonamenti. L’annullamento della campagna abbonamenti ha evidenziato clamorose falle organizzative e informatiche sia nella restituzione dei denari versati sia nella ricomposizione dei voucher, nonostante la grande disponibilità e pazienza degli addetti, “martiri” delle nefandezze dei capi.

Le Tardini card sono state disponibili solo per chi le ha sottoscritte presso la sede del Centro Coordinamento Parma Clubs. Quelli che le hanno sottoscritte on-line si son fatti una vasca nell’aiuola tra viale Pier Maria Rossi e Viale San Michele per niente. Non li hanno avvisati, pazienza dai, prima o poi l’avrete anche voi. Rimpiango il carnet con biglietti strappabili di tanti anni fa.

Maresca out, Iachini in. Progetto di gioco cacciato nel cesso. Ribalta durante la presentazione sosteneva che il progetto non era cambiato. Errore linguistico, nelle intenzioni non mutavano gli obiettivi, ma, dopo quattro partite con tre punti in tutto sono, evidentemente, cambiati anche loro.

Arriva Rispoli, un over trenta di belle speranze, che, senza aver toccato il campo per sei mesi, esordisce titolare e, finché regge il fiato, ben più di un’ora, toglie spazio ai giovani discepoli del mago dell’algoritmo. Ci sarà qualche cosa da sistemare suppongo.

Il Parma ha gestito la partita bene nel primo tempo con una difesa compatta, solo una volta il Perugia si è reso pericoloso e buona predisposizione al recupero della palla con conseguenti contropiede, da cui il goal del vantaggio propiziato da un tiro sbagliato di Rispoli felicemente intercettato da Inglese sotto porta. Non un Parma da esaltarsi, ma nemmeno da disperarsi o da sbadacciare.

Il secondo tempo, invece, ci consegna la triste squadra senza qualità che si muove apaticamente, senza fretta, senza desiderio, senza voglia di vincere, soprattutto senza forza e senza fiato. Spero che Iachini riesca ad avere ben chiaro, dopo le prossime due partite, chi saranno i quattordici quindici giocatori su cui fare affidamento per cercare di concludere il campionato senza troppi danni. Se il mercato lo farà lo stesso staff che ha costruito così male questa squadra è auspicabile che tocchino il meno possibile. Ridurre il danno a tutti i costi. I sogni di gloria per quest’anno, non fanno per noi.

A Collecchio sarà bene che da domani comincino a leggere la classifica con molta attenzione.
Parma-Perugia fanno uno a uno al Tardini. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

9 pensieri riguardo “UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / I SOGNI DI GLORIA, QUEST’ANNO, NON FANNO PER NOI…

  • 12 Dicembre 2021 in 19:44
    Permalink

    Al solito Tegoni fa una analisi puntuale e precisa della situazione.
    Le faccio una domanda: nell’articolo lei scrive “Spero che Iachini riesca ad avere ben chiaro, dopo le prossime due partite, chi saranno i quattordici quindici giocatori su cui fare affidamento per cercare di concludere il campionato senza troppi danni”. Nella rosa attuale lei vede la possibilità di mettere insieme 15 persone che riescano a concludere dignitosamente il campionato?
    Io personalmente ne conto 6 o 7, non di più, gli altri dovrebbero essere nuovi acquisti.

    • 12 Dicembre 2021 in 20:13
      Permalink

      Gaio74, chiudere degnamente non significa essere promossi bensì non fare i playout. Fare una rivoluzione in gennaio con questi che hanno già sbagliato 3 mercati jn fila sarebbe troppo rischioso. Spero che Iachini dia un paio di nomi per il centrocampo, recuperiamo Iacoponi e la chiudiamo qui. per finire il campionato senza sognare penso che gli uomini ci siano. Cordiali saluti.

      • 12 Dicembre 2021 in 21:29
        Permalink

        Non puoi pensare di andare ai play off o addirittura di salire quando vinci una volta ogni sei sette partite. Pensare che da domani le vincerai tutte, va bene per chi crede ai Krause e ribalta. Ma il calcio è un’altra cosa e già l’anno scorso lo abbiamo subito ma non capito.
        Anche io spero che il mercato di gennaio sia parco. Due mediani, iacoponi, sprocati e una punta veloce e cessioni a raffica di man, mihaila, Brunetta, Osorio, cobbaut, Coulibaly, Juric e chi più ne ha più ne metta.
        Purtroppo temo che non sarà così e che le esigenze personali dei Krause prevarranno ancora. Del resto basta dire di avere i soldi, dire di spenderli per giocatori fantasiosi e fare due tweet e tre foto per avere tutti in ginocchio a Parma. Occhio che se va via ( come se i commenti negativi dei tifosi possano turbarli) poi siamo nella m…
        Spero che un giorno si cresca a partire da chi dovrebbe fare informazione e non servilismo.

        • 12 Dicembre 2021 in 23:17
          Permalink

          Se non ci fosse lui chissà dove saremmo mi sembra di averla già sentita ai tempi di Ghirardi. Che a parte i soldi, che Kyle ha davvero, aveva la stessa voglia di apparire e di applausi dell’americano. Ma Parma subisce da sempre il fascino del forestiero, quando c’erano i parmigiani li davam di tacco, non ricordo queste passerelle e celebrazioni continue…

      • 12 Dicembre 2021 in 21:48
        Permalink

        Io e lei siamo perfettamente allineati. Ci vuole sano realismo.

  • 12 Dicembre 2021 in 20:44
    Permalink

    A mio modestissimo parere, i 14 o15 su cui fare affidamento sono Gigi più 13 o 14 nuovi acquisti, che stavolta ci si augura siano azzeccati. Nelle due ultime stagioni faccio molta fatica a trovarne uno decente…
    Degli undici scesi in campo (più la panchina e gli indisponibili), credo che al massimo 4 o 5 potrebbero rappresentare dei cambi, di quelli da effettuare a 5′ dalla fine sul 4-0 per concedere la standing ovation al sostituito

  • 12 Dicembre 2021 in 22:46
    Permalink

    Possiamo dire che dobbiamo solo salvarci? Pensare alla promozione è da folli!

  • 12 Dicembre 2021 in 23:07
    Permalink

    Se va via uno straccione che ti faccia fare la C come fai con questo lo trovi come hanno sia a Modena che a Reggio. Anche perché con questi circensi si farà la C se non peggio (ma da lasciare ai nipotini).

  • 13 Dicembre 2021 in 12:43
    Permalink

    Completamente d’accordo con la sua tesa Luca Tegoni.
    La squadra non è in grado di migliorare perché priva delle qualità necessarie.
    Occorre ammettere di aver fallito con l’acquisto di quasi tutti i calciatori dell’era Krause.
    L’unica cosa da fare è liberarsi a qualsiasi condizione di molti di loro, recuperare qualcuno dei fuori lista e pescare almeno 2 buoni centrocampisti, un esterno e un attaccante di livello.

    Tutto questo per non retrocedere in serie C, che ad oggi, sarebbe già tanta roba.
    Poi se la squadra gira bene e agganci i playoff, a giugno te la puoi anche giocare, ma ad oggi parlare di promozione è assolutamente fuori luogo.

I commenti sono chiusi.