RISPOLI A SPORTITALIA: “I PLAY OFF NON SONO LONTANISSIMI”

(www.parmacalcio1913.com) – Andrea Rispoli, questa sera, è intervenuto alla trasmissione ‘Speciale Calciomercato’ su Sportitalia.

Queste le sue dichiarazioni:

“Covid-19? Dobbiamo avere la convinzione di dover giocare, noi mentalmente sappiamo che dobbiamo scendere in campo e dobbiamo allenarci tutti i giorni per essere pronti a giocarci la nostra partita contro il Crotone. L’ultima nostra partita è stata con l’Alessandria, è passato un mesetto. Non è facile, purtroppo. Ci sono tanti punti interrogativi, noi dobbiamo pensare di fare del nostro meglio in campo e farci trovare sempre pronti, quando poi ci comunicheranno e confermeranno che potremo giocare. Campionato falsato? Non so se sarà falsato, sicuramente quando mancano tanti giocatori in una squadra, sicuramente non è normale. Un conto è giocare con una rosa completa, un conto è giocare con 15 o 20 assenti. Non è una cosa normale. Giocare sempre? Senza calcio non possiamo vivere, è normale che tutelando prima di tutto la salute, dobbiamo andare avanti. Sapendo che è una situazione anomala e delicata, ci sono tantissime situazioni dove il Covid-19 ci sta penalizzando. Però se sappiamo che noi siamo vaccinati e siamo super tutelati da questi vaccini, sappiamo che se non ci sono rischi di salute, preferiamo sempre giocare”.

“Situazione difficile, dove ci sono tanti casi adesso rispetto a prima. Sabato pomeriggio tutta la squadra farà la terza dose e abbiamo solo il caso di Gigi Buffon come positivo. Che calcio sarà alla ripresa del campionato per il Parma? Fortunatamente avendo solo un contagiato, abbiamo cercato di mettere minuti nelle gambe, abbiamo incrementato gli allenamenti che sono stati molto intensi, soprattutto con le doppie sedute. E poi quando altre squadre possono arrivare ad avere 10-15 calciatori positivi, avranno maggiori difficoltà a rientrare. Questo è palese. Cosa è cambiato con Iachini? Sono da poco a Parma, vedo una squadra che ha delle potenzialità importanti, dove sappiamo che in questo momento la classifica non ci sorride ma abbiamo la consapevolezza che manca tutto il girone di ritorno e sono tantissime partite. E i playoff non sono distantissimi, sono a 5 punti che non sono tanti ma sappiamo che possiamo raggiungerli e poi, partita dopo partita, vedremo dove possiamo arrivare. Che squadra hai trovato? Sicuramente una squadra che cresce giorno per giorno, il mister cura ogni minimo dettaglio, pretende molto da ognuno di noi, da chi gioca a chi non gioca, dal più piccolo al più grande. Quindi sicuramente avremo dei margini importanti di crescita”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

7 pensieri riguardo “RISPOLI A SPORTITALIA: “I PLAY OFF NON SONO LONTANISSIMI”

  • 8 Gennaio 2022 in 11:12
    Permalink

    “Con Iachini allenamenti molto intensi”. Mo veh che scoperta Russo e i torelli, le partitelle e i riposi del Ciarlatano erano allenamenti?

    Rispondi
  • 8 Gennaio 2022 in 11:26
    Permalink

    Comunque fa imbestialire sapere che i circensi hanno buttato un altro anno per scelte suicide che anche il mio cane sapeva che erano una cazzata. Prendere il ciarlatano era non dico certo ma scolpito nella roccia che sarebbe andata a finire in vacca. Sono robe assolutamente senza una spiegazione. Come i giovani stranieri di belle speranze. Svenduti o regalati per la disperazione sperando di trovare qualche poveraccio che li prende pagando tu l’ingaggio. Poi c’è gente che gode a martellarsi i così detti però lo facciano a casa loro con la squadra dell’Iowa.

    Rispondi
  • 8 Gennaio 2022 in 12:16
    Permalink

    Per alcuni si può parlare di “scuola calcio”, come quella che si fa ai bambini di 8 anni.
    Perché è Iachini che gli sta insegnando a giocare a pallone.

    Rispondi
  • 8 Gennaio 2022 in 15:12
    Permalink

    Intanto la giunta dei generali birmana con mascherine a becco che ci sta governando da 24 mesi ha deciso di richiudere gli stadi. Mentre le file davanti alle farmacie per farsi scarugare il naso vanno bene ovviamente un Cristiano con 3 dosi da cavallo di vaccino, prova della temperatura e autoannusafiato non può vedere (all’aperto) una partita. Con là variante del Camerun 🇨🇲 che è lì da arrivare fossi in loro renderei obbligatorie le autoannusafiato anche in casa.

    Rispondi
  • 8 Gennaio 2022 in 15:21
    Permalink

    Tanto adesso richiudono gli stadi. Che figata.

    Rispondi
    • 8 Gennaio 2022 in 16:40
      Permalink

      Guarda, secondo me ti fanno un favore non snobbarli

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *