Stadio Tardini

Stadio Tardini

27 pensieri riguardo “UFFICIALE, GORAN PANDEV È UN CALCIATORE DEL PARMA

  • 31 Gennaio 2022 in 20:36
    Permalink

    Mi auguro per il bene del calcio a parma che a sto diversamente furbo americano venga impedito di distruggere anche la città. Parmigiani (veru) se ci siete battete un colpo

  • 31 Gennaio 2022 in 20:38
    Permalink

    Il reparto di geriatria andava in qualche modo riempito

  • 31 Gennaio 2022 in 20:59
    Permalink

    Minchia un ragazzino!
    😭😭😭

  • 31 Gennaio 2022 in 21:00
    Permalink

    Ma tra i 18 e i 40 anni, una via di mezzo no?

  • 31 Gennaio 2022 in 21:15
    Permalink

    altro ex giocatore ! krause vuole fare il torneo amatori come fa in america ? con il bisogno che abbiamo di centrocampisti sia numericamente che di qualita’ l ha detto 100 volte iachini da un mese i circensi come li choiama davide ( vero ribalta) hanno preso solo cazzata ! ( l abbiamo visto domenica altro ex giocatore 2 anni che non giocava poverino appena l hanno pressato si e’ cagato adosso ) Ma ci vogliano prendere in giro danno via mihalia ( che e’ l unico che poteva fare il contropiede e giocare in verticale ) che diventera’ a bergamo un fuoricalsse curato come si deve e seguito da un vero allenatore ,e lo rivenderanno a 40 ml ! prendiamo pandev ahahahah viva il circo ! e poi il difensore se lo sono scordati ? povero iachini uno per reparto dicevada un mese e anche ieri, gli arriva solo un pensionato e due balordi di 18 anni inesperti e stranieri viva il circo come dice davide che skifo che skifo MA I SOLDI kk DOVE LI HA MESSi vito che continuate a dir che e’ ricco ?I fatti sono due o non li ha ( vedesi bilancio che ho sentito da alcuni esaltato decantando gran indici che invece altri che ho letto sui giornali che lo hanno analizzato reputano molto preoccupanti chi avra’ ragione io non so ma …… il mercato potrebbe dire qualcosa ) o se li avesse ci prende in giro e non li investe nella squadra questo mercato e’ fatto non certo per andare in serie A ………. decidete quale delle due e’ verosimile ma da qua’ non si scappa io un idea l ho ma la tengo per me

    • 31 Gennaio 2022 in 22:48
      Permalink

      Ma che serie A del menga, ormai hanno capito tutti kk incluso che l obbiettivo della stagione è la salvezza e ci stiamo attrezzando per questo.

  • 31 Gennaio 2022 in 21:18
    Permalink

    quando parte in progressione con il deambulatore è praticamente imprendibile, solo l artrite riesce a fermarlo…………bhò ….servivano centrocampisti come se piovesse ( almeno 3!!ma da far giocare titolari!!)sono arrivati 2 attaccanti quando ne bastava uno, un terzino che gioca in una squadra di lega pro( equivale al eccellenza italiana più o meno) in Francia che per inciso è ultima in classifica attualmente IL BOULOGNE, 2 lungodegenti ex infortunati come cassata e costa ( se il buongiorno si vede dal mattino Cassata è il nuovo bani da tanto è scarso e impresentabile)e un olandese di 19 anni ……..bene…..mercato ammazza allenatore come d aversa lo scorso anno………direi che possiamo calare il sipario su questa stagione……e speriamo bene che non finisca come la quella appena finita con un ignobile retrocessione

  • 31 Gennaio 2022 in 22:05
    Permalink

    Prima solo giovani, ora solo vecchi. Krause non capisce una mazza di calcio cazzo!

    • 31 Gennaio 2022 in 22:50
      Permalink

      Io aumenterei le quote rosa in campo, almeno forse c sarebbe qualcosa da guardare

  • 31 Gennaio 2022 in 22:55
    Permalink

    Man e Brunetta avevano chiesto la cessione, forse Brunetta verrà accontentato. Qui la situazione è potenzialmente da retrocessione. La confusione che c’è in società con pederzoli e ribalta che sono due entità autonome, Oliver Krause che tratta e chiude dall’America due sconosciuti , soldi spesi (?) per calciatori come Juric e Coulibaly ( a proposito abbiamo zagaritis, Coulibaly, oosterwolde e costa terzini sinistri) (Rispoli, del prato, correia terzini destri), giocatori che non riescono ad ambientarsi , fuori rosa che restano sempre e comunque sono fattori esplosivi. Se non abbiamo la fortuna di vincerne tre di fila di culo e per sbaglio le perdiamo di sfiga…

  • 31 Gennaio 2022 in 23:27
    Permalink

    Lo scorso anno Zirkzee e Pelle.
    Quest’anno Simy e Pandev.
    Il povero Iachini prigioniero di una situazione di classifica irrecuperabile esattamente come lo fu per D’Aversa.
    Una nuova retrocessione (questa volta addirittura in serie C) è alle porte.
    Invito tutti (tifosi e giornalisti) alla contestazione plateale verso una società indegna per la storia di questo club.

    Yankees go home!

    • 1 Febbraio 2022 in 01:24
      Permalink

      quoto Markness stampa e media e tifosi devono stare vicino a noi tifosi……….dateci voce e fatela arrivare dal altra parte del oceano………..la situazione è diventata insostenibile ormai e molto …molto …..irritante a causa del indifferenza che la proprietà ci regala

  • 1 Febbraio 2022 in 04:52
    Permalink

    bhe almeno vinceremo un campionato italiano !! che non abbiamo mai vinto kk ha rinforzato la squadra delle vecchie glorie con buffon danilo schiattarella e pandev scudetto sicuro ok campionato vecchie glorie meglio di niente …….adesso rimetterà gli scarpini lucarelli forse era lui il difensore atteso da iachini

  • 1 Febbraio 2022 in 07:40
    Permalink

    Assolutamente concordo. Necessaria contestazione pesante e plateale (non i figli A4 del baffone). Che i circensi levino i tendoni alla veloce.

  • 1 Febbraio 2022 in 09:40
    Permalink

    Non scrivo da tanto tempo poiché ipotizzavo non si potesse andare oltre allo scempio chiamato Parma Calcio di questo periodo. Mi devo ricredere, stiamo rasentando la follia o la bipolarità calcistica. Siamo passati dal cosiddetto progetto giovani all’arruolare gente di 39 anni last minute. C’è una gigantesca carenza di centrocampisti validi per la serie B e di difensori che possano chiamarsi tali. Non è stato fatto nulla di ciò. Ultima sessione di mercato con: Costa, difensore retrocesso con l’Entella l’anno scorso e messo nel dimenticatoio dal Napoli, Cassata, meglio sorvolare per il momento…non ho voglia di diventare scurrile, Rispoli, alterna 1 partita buona a 3 no. Ed in ultimo sono arrivati, un 19 di “belle speranze” dalla Eredivisie olandese, un 19 enne francese dall’ultimo gradino professionistico transalpino prima del dilettantismo, un 29 enne centravanti che non riceverà una biglia giocabile che è una ed un 39 enne ex buon giocatore ma ora quasi immobile per raggiunti limiti di età. Ora vorrei capire, serenamente, cosa passa nella testa del Presidente, del figlio del presidente e nei 2 “direttori dell’area sportiva” Ribalta e Pederzoli. Ce le volete spiegare queste mosse? No perchè non c’è tifoso, esperto, addetto ai lavori, semplice manovale del mondo calcio che non sia perplesso o peggio ancora a guardare quello che state facendo. State mettendo in seria difficoltà un allenatore serio che ha chiesto ripetutamente giocatori validi e state portando avanti un giochino molto degradante per la comunità Parma e per i suoi tifosi. State offendendo il buon nome del Parma Calcio, a prescindere dai trofei, ma proprio il suo nome, di squadra tutt’uno con i suoi tifosi. La state continuando a sbeffeggiare in nome di non so cosa.
    Sono stati sperperati milioni e milioni di euro per macchiette calcistiche e per una babele di giocatori che mal si capisce per via delle 10 lingue diverse e mal si sopporta, è evidentissimo a tutti. Ci sono sinistre analogie con l’anno passato che non mi fanno presagire nulla di buono. Inizialmente si parte con un allenatore che sposa un progetto di gioco propositivo (Liverani, Maresca) dopo alcune giornate in cui oltre a qualche risultato sopraggiungono incomprensioni tra la squadra e i suddetti allenatori si cambia e si passa al calcio pragmatico (D’Aversa, Iachini) proprio a cavallo del mercato invernale nel quale non si acquistano però i calciatori richiesti dai suddetti pragmatici. I quali poi non avendo le pedine adatte al loro ruolo faranno esperimenti portando la squadra a squilibrarsi da una parte e dall’altra. Quest’anno poi c’è il gigantesco deficit della mancanza di centrocampisti pronti e adatti alla Serie B. Il che comporta un problema molto più grande poiché gli avversari interpretano le gare con la superiorità in quel reparto e sfruttando la scarsissima nostra verve offensiva facilmente fanno loro la partita. L’anno scorso sapete tutti come è andata e con questo andazzo non mi sento di escludere anche quest’annata.
    Lo capiscono oramai anche gli asini che così non si va da nessuna parte. State inoltre offendendo la carriera di giocatori come Buffon che immagino ipotizzavano tutt’altro all’inizio.
    Ripeto: Lo capiscono tutti…tranne voi. O forse state capendo fin troppo e a noi non ci è concesso capire questo scopo finale e allora, giunti a questo punto, penso quasi ci stiate prendendo in giro.
    Da tifoso vorrei che voi tutti indiceste una conferenza stampa aperta a tutti nella quale vorrei dichiaraste CHIARAMENTE E COMPRENSIBILMENTE cosa intendiate fare con il Parma Calcio, quali sono i principi guida ed i fini che vi siete posti, quali sono i reali obiettivi e vorrei che giustificaste questi continui cambi di progetto, di rotta, di idee, ecc.
    Non siamo dei fessi, vogliamo ed esigiamo rispetto. Se pensate così allora avete evidentemente sbagliato città e squadra.

    In ultimo, siccome credo sia impossibile che questo presidente voglia cedere la società visti i business in atto vorrei che cominciasse a prendere consigli da chi di calcio e di Parma sa cosa vogliono dire. Si circondi di persone che vogliono bene al Parma e scelga un manager capace e con pieni poteri (realmente! non yesman del figlio o suo) che faccia davvero il bene della squadra e del suo portafoglio.
    Lo assuma adesso, gli dia carta bianca già da ora per la prossima stagione.

    La pazienza è colma. Pensiamo all’anno prossimo con la speranza di poterlo fare ancora in questa serie. Mi tocca arrivare a dire questo.
    FORZA PARMA ancora a chi ci crede. I tempi sono assai bui. Speriamo di uscirne come sempre abbiamo fatto.

    • 1 Febbraio 2022 in 11:48
      Permalink

      👍totalmente d’accordo con te, l’ideale è che facessero una conferenza stampa in cui spiegassero seriamente come stanno le cose e la facessero i magnifici 4(krause, olly, ribaltone e pederzoli) e che i giornalisti facessero delle domande scomode e non le solite 4 domande del cavolo(dovrebbero essere presenti schianchi, grossi e anche Enrico boni)

      • 1 Febbraio 2022 in 13:08
        Permalink

        Anche perché trovo semplicemente disarmante che durante le trasmissioni sportive televisive locali si facciano intervenire sempre i soliti 4 gatti che se la cantano e se la ridono tra di loro.
        Ecco, la cosa più irritante è il continuo sorridere e sogghignare mentre si parla del Parma. Battute e risate fuori luogo quando sono 2 anni che stiamo vivendo letteralmente un dramma sportivo.
        Qualora qualcuno di loro leggesse vorrei comunicargli che ai tifosi la cosa non fa ridere per niente. E sarebbe ora che cominciaste anche a fare domande serie alla società nell’interesse della tifoseria e non la solita retorica trita e ritrita.

    • 1 Febbraio 2022 in 14:52
      Permalink

      Ti quoto in toto.
      Mi auguro che chi ha la possibilità, attraverso il proprio lavoro di giornalista, e mi rivolgo quindi al Direttore ma anche ai vari Ampollini, Boellis, N.Pasta e in generale a tutta la carta stampata che si occupa del Parma Calcio, di rendersi conto della situazione in cui siamo arrivati e utilizzare gli spazi a loro disposizione per aprire un dialogo costruttivo ma senza sconti verso questa Dirigenza.

      Non è infatti più tollerabile agli occhi dei tifosi continuare ad assistere ad interventi del solo Iachini che ci viene a dire quanto sono bravi e quanto si allenano i giocatori. Basta con le balle!

      Qui ci devono venire a spiegare cose importanti del tipo:
      – che senso ha bruciare gente come Bruno Alves, Gagliolo e Iacoponi per avere in rosa Danilo, Scozzarella, Buffon e Pandev.
      – che senso ha aspettare fino al 31 gennaio per cedere Mihaila e Man, quando era chiaro fino a Lampedusa che Becali li voleva via da Parma fin da giugno scorso.
      – come si può avere 8 attaccanti per 2 posti, nella seconda metà di stagione
      – ma soprattutto come si può organizzare una rosa priva di centrocampisti e acquistare al 31 gennaio un ragazzo francese che milita in serie C, e per giunta lasciarlo lì in prestito!

      Dai gruppi organizzati come i Boys, mi aspetto invece che si facciano trovare pronti per il rientro del Sig. Krause in Italia previsto per metà febbraio.
      E’ il caso che inizi anche lui a sentire la pressione di una piazza che ha perso la stima e anche la fiducia in questa dirigenza.

      E’ necessario che chi ha la possibilità alzi la voce perché chi tace alla fine acconsente.

      • 1 Febbraio 2022 in 18:18
        Permalink

        Anche Pizzarotti dovrebbe farsi sentire

  • 1 Febbraio 2022 in 09:54
    Permalink

    A questo punto mi sembra fin troppo ovvio che Pederzoli & Ribalta sono stati esautorati, la fiducia del Presidente è al lumicino, l’unica spesa fatta è il prestito di Simy, con i soldi del prestito di Mihaila, i due giovani…..non presi da loro, per due euro, facenti parte il vecchio progetto di valorizzazione, sperando siano buoni; a centrocampo siamo a posto così come vanno ripetendo da mesi, per arrivare a questo non gioco dopo 7 mesi, potevamo anche tenere D’aversa e in serie B se la sarebbe cavata meglio. Pensando alle prospettive dell’arrivo di Simy e di Pandev, direi che i lanci lunghi a scavalcare il centrocampo ora hanno un degno terminale per i gol, la difesa della palla per acconsentire alla squadra di salire, per quanto riguarda Pandev, se facesse 4 mesi da Pandev con la fame la cattiveria la voglia che lo hanno sempre contraddistinto e che anche nelle ultime partite col Genoa ho intravisto, penso potremmo baciarci i gomiti, pertanto sarò inguaribile ma la speranza è l’ultima a morire, FORZA PARMA.

    • 1 Febbraio 2022 in 11:41
      Permalink

      La fiducia del Presidente per Ribalta e soprattutto Pederzoli non è per nulla al lumicino. Anzi di cambiarli al momento non ci pensa proprio. Pederzoli è l’uomo di cui si fida maggiormente in società.
      Poi è vero che Kalma era il migliore del mondo e in un mese lo ha lanciato.
      Un mese di bisbiglii pero’ c’è stato.
      Oggi i due sono in sella e sono stabili. Sottolineo oggi.
      A Krause non interessa vincere. Ha altri scopi, oltre lo stadio e io non li conosco.

      • 1 Febbraio 2022 in 13:11
        Permalink

        Visto che ha altri scopi come dici tu, perchè qualcuno della carta stampata o della tv non va da lui e glielo chiede? QUALI SCOPI HAI? AVETE VINTO 8 PARTITE IN 2 CAMPIONATI. TI SEMBRA NORMALE? CI PUOI SPIEGARE CON CHE SCOUTING RECLUTATE I GIOCATORI DEL PARMA? CHI DECIDE?

        Queste domande andrebbero poste. Non se ama più i tortelli o la torta fritta… tanto per capirci.

  • 1 Febbraio 2022 in 10:55
    Permalink

    Tutto vero, per carità. Su Pandev però ci andrei piano, è un giocatore leader che mi è sempre piaciuto e, nonostante l’età, potrebbe (spero…) ancora dire la sua (esempio Buffon), ovvio che è un acquisito per il presente e non per il futuro, un futuro di prospettive che invero mi hanno stufato da tempo, quest’anno e quello trascorso.
    il problema non è Pandev, è che non hanno rinforzato il centro campo con un vero incontrista propulsivo! Manca quella che si dice “la società”. La squadra vincente (almeno un po’…) parte sempre dal Presidente e dal direttore sportivo, poi viene il resto, allenatore compreso.

  • 1 Febbraio 2022 in 12:00
    Permalink

    Nolan, hai perfettamente ragione su tutto. L’unico problema è che non credo leggeranno mai lo spazio commenti di questo sito e se anche, per puro caso, dovessero farlo, dall’alto della loro presunzione (i KK) sicuramente non prenderebbero minimamente spunto da ciò che avrebbero letto, perchè loro sono americani e sanno tutto.
    Non rimane che andare a Fontanellato e accendere un cero, perchè è l’unica soluzione attuabile per salvare questa ennesima sciagurata annata.

  • 1 Febbraio 2022 in 12:54
    Permalink

    Tanto per farvi capire la differenza di atteggiamento societario e di mentalità.
    Intervista a Mihaila dopo essere “scappato” da Parma. Fonte un noto sito di notizie del Parma.
    Prime impressioni avute con Pezzella, altro “fuggitivo”, passatemi il termine.
    Leggete un po’:

    “Ieri ero in ritiro con il Parma e pensavo che avrei giocato contro il Crotone, oggi sono in una delle squadre più forti della Serie A che ha le qualità per competere per lo scudetto e in Europa. Pezzella mi ha consigliato di stare zitto e pedalare, perché all’Atalanta si lavora e io voglio dimostrare di avere il potenziale per giocarci.”

    Stare zitto e pedalare, all’Atalanta si lavora… credo bastino queste 2 considerazioni per far capire che società abbiamo qui a Parma. Ognuno tragga le proprie conclusioni.

    • 1 Febbraio 2022 in 14:59
      Permalink

      Stesse considerazioni che ho fatto anche io.
      In una battuta si è capito subito la differenza di ambiente tra una società seria ed una banda di scappati di casa come abbiamo qui a Parma da quando è sbarcato questo cowboy da strapazzo.

      Attenzione perchè alla fine l’ambiente è piccolo, e una volta che i procuratori capiscono come funziona, stai pur certo che a Parma arrivano solo bidoni e gente che vuole svernare prima della pensione. Quelli buoni non li mandano certo a rovinarsi la carriera qui da noi.

      Ed ecco spiegate anche le difficoltà di portare avanti il mercato di Gennaio.

  • 1 Febbraio 2022 in 13:50
    Permalink

    si la frase di pezzella va mihala dice tutto qui si lavora !!!! come dire a parma si cazzeggiava ………e ti lasciavano cazzeggiare e sopratutto zitto non come qui che ogni giorno c è una faccia inversa vefivdanis man o brunetta per un normale cambio

I commenti sono chiusi.