BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / POKER D’ASSI

Un Parma arrembante regola una Spal irriconoscibile e finalmente torna il morale

(Claudio Mastellari) – Certo, una rondine non fa primavera ed il Parma milita ancora in una zona di classifica tutt’altro che gratificante, ma riuscire a vincere contro la nostra “bestia nera” e riuscire a farlo con un sonoro 4 a 0 potrebbe dare finalmente quel pizzico di fiducia a tutto l’ambiente che manca ormai da più di un anno.

Oggi abbiamo apprezzato un Parma diverso dal solito, molto propositivo e sicuro di sé, sia in fase offensiva che in fase di ripiegamento, grazie anche all’insolita mancanza di personalità della squadra ferrarese che, come dimostrano le sfide passate, in genere non molla fino al fischio finale.

I Crociati hanno regalato al, tutt’altro che copioso, pubblico di casa non solo una prestazione maiuscola come non si vedeva da diverso tempo, ma anche quattro reti di pregevole fattura. Su tutti il mancino del giovane Bernabé, nuovo gioiellino del centrocampo Crociato.

L’unica nota dolente della giornata è l’infortunio di Tutino, proprio ora che sembrava tornato su buoni livelli. Ci si augura che non sia nulla di grave.

Come spesso ribadito, tecnicamente questo Parma non ha nulla da invidiare alla maggior parte di squadre del campionato cadetto, conta tanto (forse troppo) l’aspetto psicologico. Questa bella vittoria magari regalerà qualche certezza in più, certezza che dovrà essere assolutamente sfruttata nel prossimo turno contro il Monza di Berlusconi per provare a risalire, almeno parzialmente, la classifica. Claudio Mastellari

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / POKER D’ASSI

  • 26 Febbraio 2022 in 19:52
    Permalink

    Bernabè ha cambiato davvero il nostro centrocampo. Che forte che è.

I commenti sono chiusi.