PARMA-LECCE 0-0 (FINALE) / LA DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Dopo la corroborante vittoria di Vicenza il Parma di Iachini è chiamato alla prova di maturità contro una delle più serie accreditate alla vittoria finale. Qui al Tardini ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una partita spettacolare. Il Lecce infatti si presenta con la coppia d’attacco più prolifica della categoria formata da Coda e Strefezza. In casa Parma a sorpresa Sohm viene schierato al posto di Juric, mentre rientrano Vazquez e Bernabè. In attacco cercheranno di far male agli ospiti Tutino e Benedyczak

PARMA: Turk; Delprato, Danilo, Cobbaut; Rispoli, Vazquez, Bernabè, Sohm, Man; Tutino, Benedyczak.
A disp.Rossi, Balogh, Brunetta, Juric, Camara, Coulibaly, Pandev, Circati, Oosterwolde, Correia, Sits, Simy.
All.Iachini.

LECCE: Plizzari; Calabresi, Lucioni, Tuia, Barreca; Blin, Hjulmand, Bjorkengren; Strefezza, Coda, Rodriguez.
A disp. Samooja, Ragusa, Gargiulo, Di Mariano, Helgason, Gendrey, Listkowski, Gallo, Majer, Asencio. All. Baroni.

PRIMO TEMPO

1′ Tutino trova un varco sulla sinistra fa sfilare per Man che di piatto spara alto

4′ Angolo per i giallorossi sbuca la testa di Blin, nessun problema per Turk

10′ Si apre un varco per Rodriguez in area crociata, Turk in uscita anticipa l’attaccante lanciato a rete

12′ Vazquez recupera un buon pallone sulla trequarti, la palla finisce a Benedyczak che carica il destro, bellaparata di Plizzari

13′ Il Lecce in contropiede tenta l’imbucata con Rodriguez, Rispoli in recupero per poco non provoca l’autogol

16′ Bella partita fin qui al Tardini tra due squadre che si affrontano a viso aperto e che possono contare su ottime individualità

24′ Cross di Cobbaut, Tutino viene atterrato in area, invoca il rigore, protesta veementemente, troppo per l’arbitro che lo ammonisce

42′ Rodriguez sfrutta un’errata disposizione della difesa del Parma, trova una prateria verso la porta, l’intervento alla disperata di Bernabè salva tutto

45′ Bel diagonale di Vazquez ribattuto da Plizzari, nei paraggi arriva prima Tutino poi Man ma nessuno riesce a ribadire in rete

45′ Un buon Parma avrebbe meritato qualcosa in più del pareggio in questo primo tempo. Attenzione però alle ripartenze dei giallorossi che potrebbero diventare letali per i crociati

SECONDO TEMPO

3′ Ci prova da fuori Hjulmand senza fortuna

4′ Reagisce il Parma con Vazquez, la cui conclusione trova un muro davanti a sè, Benedyczak è il più lesto di tutti a sfruttare la deviazione ma non riesce ad inquadrare la porta.

6′ Sostituzione Parma esce Danilo entra Circati

10′ Angolo di Bernabè, Circati entra subito in partita e di testa sfiora il gol

10′ Doppia sostituzione Parma esce Tutino entra Pandev esce Benedyczak entra Simy

12′ Il Parma si fa vivo con Vazquez il cui fendente rasoterra passa tra le gambe di Plizzari, ma poi la retroguardia leccese è pronta a spazzare

13′ Doppia sostituzione Lecce entra Gargiulo esce Biorkengren esce Rodriguez entra Di Mariano

30′ Doppia Sostituzione Lecce esce Coda entra Asensio esce Barreca entra  Gendrey

30′ Doppia sostituzione Parma esce Rispoli entra Correia esce Bernabè entra Juric

38′ Brivido per il Parma a causa di una indecisione di Turk in uscita, la palla arriva a Strefezza che spara stavolta il portiere crociato è strepitoso

40′ Conclusione a giro di Di Mariano Turk in tuffo ci arriva di pugno

43′ Sostituzione Lecce esce Strefezza entra Ragusa

45′ Finisce 0-0 una gara che nel secondo tempo si è progressivamente spenta. Il Parma forse in debito di ossigeno non è stato brillante come nei primi 45 minuti di gioco. Peccato perchè il Lecce visto oggi non è sembrato un avversario insormontabile. Forse i crociati hanno risentito della giornata opaca di un Vazquez che ha acceso la sua luce solo a sprazzi

11 pensieri riguardo “PARMA-LECCE 0-0 (FINALE) / LA DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 19 Marzo 2022 in 14:01
    Permalink

    Forza Parma

  • 19 Marzo 2022 in 14:01
    Permalink

    Daiiiiiii!

  • 19 Marzo 2022 in 14:39
    Permalink

    Il Lecce pressa alto e evidenzia il limite principale di questa squadra ovvero la lentezza micidiale nella costruzione dell’azione. Ti devi affidare per forza al lancio a superare la linea di centrocampo del Lecce. Rispetto all’andata e alla Coppa Italia il Parma è un’altra cosa. Certo avessimo strefezza al posto di Rispoli (incompatibile col concetto di calcio) e coda al posto di qualunque attaccante nostro, saremmo 2-0. Io credo che la deciderà Pandev nel secondo tempo

  • 19 Marzo 2022 in 14:46
    Permalink

    Ci siamo, ci siamo! Daiiiiiii!

  • 19 Marzo 2022 in 15:50
    Permalink

    Buona partita nel complesso, ma purtroppo non abbiamo attacco. Grazie Ribalta!

    • 19 Marzo 2022 in 18:31
      Permalink

      se e carli ? ,poraccio

  • 19 Marzo 2022 in 18:41
    Permalink

    È da ormai diverse partite che la squadra c’è, è attenta in difesa, le prestazioni sono buone, mancherebbe un vero bomber e un po più di qualità e con un pizzico di fortuna saremmo ancora in corsa per i play off. Se avessimo avuto Iachini sin dall’inizio sicuramente avremmo un’altra classifica. In ogni caso ripartiamo da mister Iachini ed almeno un buon nucleo di giocatori su cui costruire per puntare alla A. Dimenticavo salutiamo la reggiana che per l’ennesimo anno sarà sotto di noi… peccato perché se veniva su eravamo già sicuri di avere 6 punti…

  • 19 Marzo 2022 in 18:56
    Permalink

    Abbiamo giocato bene. E con la capolista ci può stare lo 0-0. Ma c’era un rigore solare…
    Ottimi Turk, Delprato e Tutino, Vazquez sotto tono ( ma subisce troppi falli non sanzionati), non comprendo l’ennesimo inserimento di Simy che anche oggi è risultato utile come un culo senza il buco. A basta la…

    • 19 Marzo 2022 in 20:43
      Permalink

      Sull’arbitraggio anche oggi ne abbiamo viste di tutti i colori… due rigori abbastanza netti per il Parma, diversi gialli non dati a giocatori del Lecce nel primo tempo e mancata espulsione di Coda… ormai è un continuo

  • 19 Marzo 2022 in 18:57
    Permalink

    Domanda.
    Ma quale regolamento idiota obbbliga ad accendere le luci alle 14 con una giornata di splendido sole?

  • 19 Marzo 2022 in 19:24
    Permalink

    IL problema o peccato originale e’ stato la scelta si di ribalta ma anche sbagliando direttore tecnico ( ch a fatto cazzate a destra e manca ) se non avessero preso MARESCA ma subito iachini probabilmente saremmo come il monza, partiti lenti ma alla distanza venivamo fuori . Purtroppo MARESCA non e’ un allenatore e mai lo diventera’ ha lasciato a iachini una squadra insicura, giocatori svalutati, e sopratutto una condizione fisica pietosa !! che hanno dovuto rifare. Adesso certo dopo mesi di lavoro con iachini la squadra e’ diventata solida non prende goal neppure con dei ragazzini in campo. E’ vero segna poco ma questo e’ un problema strutturale di uomini in attacco sbagliati inglese in primis( che dovevamo darlo via a gratis siamo franchi non e’ piu’ un calciatore da tempo ) .Speriamo che rimanga iachini e faccia lui il mercato se lo fa ribalta vedi simy cassata e costa pandev ……..gia’ ci siamo capiti praticamente a gennaio le ultime puttanate di ribalta non hanno rinforzata la squadra , se la rinforzavano forse iachini avrebbe raggiunto i paly off

I commenti sono chiusi.