RIBALTA: “INCOMRENSIBILE CHE IL VAR NON CI DIA RIGORI SU EPISODI OGGETTIVI. IL PARMA CHIEDE RISPETTO” (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine del match contro la Reggina il Managing Director Sport crociato Javier Ribalta è intervenuto in sala stampa. Ecco le sue parole:

“Noi non siamo un club che si lamenta degli episodi e degli arbitri, però sinceramente quando sei in un momento di difficoltà come il nostro, quando una vittoria fa la differenza, gli episodi che sono obiettivi ci cambiano la vita. E oggi ci sono 2-3 episodi nei quali riteniamo incomprensibile che il VAR non dia rigore. Due sono oggettivi: una mano in area e un calcio a Rispoli. Sono due episodi oggettivi: erano rigori. C’è un terzo sul quale si potrebbe discutere l’intensità dell’azione, ma c’è una trattenuta della maglia all’ultimo minuto con Correia che sta andando in porta, e per me è rigore anche quello. Siamo il Parma, siamo un club che vuole essere signore, però fino a un certo punto. Bisogna dire basta perchè non va bene tutto, se è rigore è rigore, e in questo momento ci giochiamo tanto. Una vittoria ci cambia la vita e purtroppo ci sono stati episodi che veramente avrebbero potuto cambiare la partita. Stasera siamo arrabbiati non per il gioco o altro, ma per episodi in cui non si capisce mai quando e perchè il VAR interviene o meno. Chiediamo un po’ di rispetto come Parma Calcio”.

“C’è da dire che l’arbitro ha ammonito parecchio nel primo tempo, ma noi siamo una squadra che vuole avere il pallone e andare davanti, e non siamo sempre tutelati in questo senso. In 28 partite non abbiamo avuto un solo rigore a favore. Non so quante squadra in Europa non hanno almeno un rigore. Il momento della squadra? Penso che da un paio di mesi siamo in crescita, siamo in un momento in cui stiamo meglio, dovresti trovare due-tre vittorie di fila che ci mancano per fare questo passaggio in più e metterti nel gruppo di squadre che lottano per i playoff e lottare per quell’obiettivo. Purtroppo serate come quella di oggi, o quella dell’altra sera a Monza dove non dico che non fosse giusto il pareggio, ma una volta arrivati all’85’ in vantaggio devi resistere fino alla fine, i tre punti cambiano parecchio. Oggi sarebbe stato bello perchè poi abbiamo una settimana pulita dopo un mese molto molto intenso, e rigiochiamo venerdì qui in casa, quindi sarebbe stato molto importante. Se possiamo ancora centrare i playoff? La mia risposta è sì, perchè siamo veramente vicini a vincere le partite, quindi perchè no? Se troviamo alcune vittorie consecutive… il problema è che le dobbiamo trovare, perchè continuiamo a dire “se”, “se”, ma le dobbiamo fare tre vittorie di fila. È chiaro che non è facile, ma noi ce la mettiamo tutta e ce la metteremo tutta. I ragazzi li vedo bene, lo vedete anche voi che la squadra è a un buon livello adesso, purtroppo ci mancano punti, questo non possiamo negarlo”.

DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 LA CONFERENZA STAMPA DEL MANAGING DIRECTOR SPORT JAVIER RIBALTA DOPO PARMA-REGGINA 1-1

Stadio Tardini

Stadio Tardini

6 pensieri riguardo “RIBALTA: “INCOMRENSIBILE CHE IL VAR NON CI DIA RIGORI SU EPISODI OGGETTIVI. IL PARMA CHIEDE RISPETTO” (VIDEO)

  • 5 Marzo 2022 in 22:18
    Permalink

    Fa piacere che Ribalta si ricordi di lavorare per il Parma. Non lo vedevo dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

  • 6 Marzo 2022 in 09:41
    Permalink

    il fantasma dell opera appare !!

  • 6 Marzo 2022 in 10:42
    Permalink

    Speriamo non sia confermato, ma dubito

  • 6 Marzo 2022 in 12:43
    Permalink

    Veh. Al se desdè? Bravo lomò bravo, torna a paglia adesso.

  • 6 Marzo 2022 in 20:12
    Permalink

    caro ribalta hai costruito un squadra di DILETTANTI senza nerbo e palle ma sopratutto senza esperienza e furbizia …….. ho chattato con giocatori alcuni ex del parma altri che conosco dalla versilia tra cui un allenatore di serie A ( piccola realta’ ma centro classifica ) e tutti mi chiedevano o mi facevano notare che e’ alquanto strano che la reggina con 6 ammoniti alla mezzora del primo tempo sia arrivata in 11 alla fine !!!!!!!!! ora il loro stupore era grande , sara colpa dell arbitro mi dicevano ? mi hanno risposto o fatto capire che alle volte l arbitro va aiutato !!!! caro ribalta alle te abbiamo visto un allenatore che provoca vasquez gia ammonito e l arbitro ammonisce entrambi salvo che vasquez e’ tato espulso e rimaniamo in 10 !! ora ci voleva un genio far fare il lavoro sporco a un ragazzino della panchina .Possibile che ai dilettanti in campo non sia venuto in Mente di mirare uno degli ammoniti e farsi fare fallo accentuando o addirittura provocarlo !! prendersi la ammonizione ok ma l l altro espulso !!! non e’ leale e sportivo ? noooooooo signori dopo la caccia all uomo che hanno fatto scientificamente loro 6 uomini diversi picchiavano solo man e vasquez a turno li intimidivano !! a furbizia si contrappone furbizia una bella offesa un calcione una gomitata e una bella reazione accentuata da caduta almeno due tre li facevamo fuori ……. potevamo fargli saltare i nervi con provocazioni continue e alla prima reazione se ne uscivano li avevamo in pugno invece nulla ……..questa avrebbe fatto una squadra forte e matura che vuole vincere Faccio notare che mentre questi picchiavano man e vasquez i ns erano solo intimoriti e questi continuavano !! alla fine il solo grande cobbout ha fatto un fallaccio a uno di loro ( alla caneo anni 70 terzino del parma picchiatore ) facendogli capire che se volevano giocare a calci lui ci stava hanno smesso subito

  • 7 Marzo 2022 in 14:52
    Permalink

    mo che picchiatori, lesa lì va’, agh vol di bo’ e mighe di furbo’

I commenti sono chiusi.