UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / SIMY HA FATTO GIUSTO SOLO IL PASSAGGIO PER IL GOL DI BRUNETTA

(Luca Tegoni) – Per un impegno sono uscito prima dal Tardini. Non ricordo di averlo mai fatto. In prossimità del cancello di uscita della Tribuna Est ho sentito un boato. Almeno esco con un sorriso. Invece no, era reggino: avevano pareggiato. Il secondo tempo non era cominciato molto bene, la Reggina aveva già ha avuto un paio di occasioni pericolose e il Parma faceva fatica a far partire la manovra d’attacco. L’uscita di Bernabè, sostituito da Sohm, aveva depotenziato la costruzione del gioco che risultava lenta e impacciata.
Anche in difesa si stava soffrendo troppo: poca applicazione nel controllare gli avversari ai quali veniva concesso troppo spesso il contropiede. Poi non so.
Il Parma inizia l’incontro all’attacco, anche se con poca pericolosità. Rimane spesso sulla trequarti senza, però, trovare il passaggio che liberi un giocatore al tiro. Ci pensa Vazquez, intorno al ventesimo, ad accelerare per andare sul fondo e mettere la palla sul secondo palo dove Simy riesce a colpire di testa per Brunetta, solo a due passi dall’area piccola, che in girata realizza alla destra del portiere.
I successivi dieci minuti sono una sequenza inconsueta di calci negli stinchi ai giocatori del Parma che scatenano l’esibizione costante di cartellini gialli da parte dell’arbitro. Sfortunatamente, o scientemente, sono sempre reggini diversi. Il Parma riesce a costruire alcune buone opportunità che, però, non concretizza. Simy, che ha fatto giusto solo il passaggio del goal di Brunetta, è strano, molto strano. Possiede un straordinario senso della posizione, sia in area che al limite o a centrocampo, ma non riesce quasi mai a tenere una palla, a chiudere un triangolo o a fare un tiro decente. Studia, studia, ma poi non arriva la sufficienza. È solo potenziale.
Così siamo al solito Parma che non riesce a giocare una partita intera con lo stesso ritmo e la stessa determinazione. Una squadra per cui vincere è un fatto straordinario. Continuiamo con questo ruolino avvilente facendo attenzione a non rilassarci troppo perché le squadre tra il Parma e i playout sono poche, molto poche.
Altro triste pomeriggio post prandiale, Parma Reggina uno a uno. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

4 pensieri riguardo “UN’OTTIMA ANNATA di Luca Tegoni / SIMY HA FATTO GIUSTO SOLO IL PASSAGGIO PER IL GOL DI BRUNETTA

  • 6 Marzo 2022 in 07:58
    Permalink

    Quando è che Ribalta sarà messo di fronte alle sue responsabilità? Simy non è un giocatore di calcio. Molte partite non le vinciamo per colpa sua.

  • 7 Marzo 2022 in 10:09
    Permalink

    Scusami, ma secondo me oramai questa piega delle responsabilità è logora. Sicuramente abbiamo commesso tantissimi errori ma è possibile che Tutino, Simy che sono giocatori che nello scorso campionato sono andati ben oltre la doppia cifra qui cannino tutto e siano delle pippe? ma non sarà invece l’ambiente nefasto di questa società che non porta ad una evoluzione dei giocatori tale da sfruttarne le caratteristiche? Il processo piano piano sta raddrizzandosi grazie ad un enorme lavoro da parte di Iachini che sta definendo un anno zero reale sul quale ripartire. Penso che Simy non sia un calciatore eccellente, ma di certo non è quello che stiamo guardando in queste giornate. Idem per Tutino. Il tutto quindi va visto nell’ottica dell’ambiente in cui giocano.

  • 7 Marzo 2022 in 11:20
    Permalink

    Ma non avete visto la conferenza stampa in cui ribalta si lamentava dell’arbitro? Non so se faceva piangere 😢 o ridere….

  • 9 Marzo 2022 in 23:33
    Permalink

    il calcio si gioca in 11 e sport di squadra non è certo colpa di simy se pareggiamo tra l altro ha fatto l assist ………..certo se pensate che cornelius segna a meraviglia idem kurtic ma attenzione avete presente caprari ? ebbene a verona il fantasma di caprari e in doppia cifra in serie A !!!! meditate meditate gente ……..CAPRARI 10 Goal il problema forse non è il singolo tutino è stato premiato come miglior attaccante di serie B . I l problema è il contesto

I commenti sono chiusi.