UN MAIO A L’EREDITA’: COMPLIMENTI A MIO NIPOTE PIETRO, IERI SERA TRA I CONCORRENTI DEL GIOCO DI RAI 1

(Gmajo) – Lo avevo ben ammonito prima della partenza: “Mi raccomando come minimo devi superare Cannoletta”, che per chi non lo sapesse è l’ex super-campione del programma “L’Eredità” su Rai 1: mio nipote Pietro Maio, figlio ventenne di mio fratello Massimo, non è riuscito, purtroppo, a centrare l’ambizioso obiettivo che gli avevo posto, però ha fatto lo stesso una bella figura, lasciando buona traccia di sé durante la trasmissione andata in onda ieri sera Mercoledì 20 Aprile 2022. Durante la presentazione il conduttore Flavio Insinna lo ha lodato perché dopo essersi diplomato all’Istituto tecnico informatico, “a Giugno inizierà a prestare servizio civile sulle ambulanze”. Pietro ha superato agevolmente le prime due prove “gli abbinamenti”, sapendo individuare i piatti con o senza glutine, un gioco da ragazzi per lui che è uno chef mancato, anche se mai dire mai, e il “cambia, aggiungi o leva”, alla fine della quale, però, è stato sfidato per il “Duello” da un altro concorrente, Federico, che poi avrebbe prevalso per soli sette secondi. Comunque complimenti davvero perché lo stesso ha tenuto alto il nome di Parma. Gabriele Majo

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “UN MAIO A L’EREDITA’: COMPLIMENTI A MIO NIPOTE PIETRO, IERI SERA TRA I CONCORRENTI DEL GIOCO DI RAI 1

  • 23 Aprile 2022 in 10:03
    Permalink

    Bella soddisfazione! Complimenti!

I commenti sono chiusi.