PEDERZOLI: “IL TARDINI È LA CASA DI TUTTE LE SQUADRE DEL CALCIO CROCIATO”

 (www.parmacalcio1913.com)  Il direttore sportivo, Mauro Pederzoli, ha introdotto la conferenza di presentazione dell’evento “Tardini for Special”. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate ai giornalisti presenti nella sala stampa dello stadio Ennio Tardini di Parma.

Oggi presentiamo un evento con grande orgoglio e soddisfazione, proprio perché si tratta di qualcosa di unico e particolare. E perché porta avanti un messaggio forte che alla nostra proprietà e a noi, come dirigenti, sta molto a cuore. Ed è un messaggio di inclusione e di grande attenzione verso la nostra comunità. Valori questi che fin dal primo giorno questa proprietà ribadisce con atti pratici. Oggi l’esempio è l’evento ‘Tardini for Special’. Certamente è rivolto per primi ai nostri tifosi che ci seguono e ci hanno sempre seguito con grandissimo amore, dall’inizio di questo percorso fino all’ultimo. Ricordo, infatti, l’episodio della settimana scorsa, a Crotone, con 50 tifosi incredibili e fantastici che sono venuti ad assistere a una partita che dal punto di vista sportivo non aveva più alcun significato. Ma i nostri tifosi sono anche le famiglie, i bambini, tutte le persone che hanno Parma nel cuore. E che, grazie a un evento come questo, hanno la possibilità di avvicinarsi ulteriormente a questo club, a questi colori. Sostanzialmente con questo appuntamento, la Prima Squadra maschile passa il testimone virtuale al Va’ Pensiero-Parma Special e alla Prima Squadra femminile, perché in realtà vogliamo dimostrare con i fatti che il Tardini è la casa di tutti, è la casa del Parma e del calcio crociato“.

Questo è il messaggio forte che vogliamo far passare, non c’è solo la Prima Squadra maschile ma anche tutte le altre squadre che devono avere la possibilità di vivere queste emozioni importanti e straordinarie che il nostro stadio può offrire e che non devono essere riservate soltanto alla Prima Squadra maschile. La mia presenza qui oggi vuole trasmettere il messaggio dell’attenzione della proprietà a tutte le attività e a tutte le squadre che fanno parte del Parma Calcio 1913. Dal Parma Special alla Prima Squadra femminile, che sta facendo un campionato straordinario, ma anche al Settore Giovanile, che altrettanto sta vivendo una stagione importantissima e con la Primavera stiamo partecipando ai playoff per la promozione in Primavera 1, a conferma di una grande attenzione e un grande interesse verso tutte le sue componenti. Ci piacerebbe tantissimo vedere una grande risposta della gente, perché è una possibilità credo unica di vivere lo stadio in maniera diversa dal solito. Si potrà conoscere veramente il Tardini, ci sarà il museo aperto al pubblico per chi vorrà fare due passi nella storia del nostro Club. Una possibilità per le famiglie, per i bambini e le bambine, per tutti di passare una giornata diversa, godendo del nostro stadio, che è la casa del Parma Calcio 1913, non soltanto della Prima Squadra maschile. L’ingresso sarà gratuito, l’augurio è che ci siano un sacco di persone che vogliano godersi una giornata speciale insieme a noi“.

DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELL’INTERVENTO DEL DIRETTORE SPORTIVO MAURO PEDERZOLI ALLA PRESENTAZIONE DI “TARDINO FOR SPECIAL”

Stadio Tardini

Stadio Tardini

11 pensieri riguardo “PEDERZOLI: “IL TARDINI È LA CASA DI TUTTE LE SQUADRE DEL CALCIO CROCIATO”

  • 10 Maggio 2022 in 18:37
    Permalink

    Ah, ma quindi Pederzoli esiste? Credevo che fosse un ologramma. E quando parla ovviamente lo fa per parlare di queste belle iniziative, per carità, ma alla fine di contorno.

    Rispondi
  • 10 Maggio 2022 in 18:55
    Permalink

    Questo tizio qui alla fine lo ammiro. Per il bec ad fer, la faccia tosta e la strafottenza di presentarsi a dire questa pila di c….te senza manco avere la decenza di spiegare lo schifo vergognoso propinato da agosto a venerdì scorso.

    Rispondi
  • 10 Maggio 2022 in 21:42
    Permalink

    Leggendo anche la parole di Guerra (War) l’unica certezza che abbiamo è che lo stadio NON si farà mai. Quando sento parlare di condivisione con la città e di dibattiti pubblici è come come sentire parlare di virus che rialza la testa mi viene un prolasso intestinale

    Rispondi
  • 11 Maggio 2022 in 00:47
    Permalink

    non insistete a voler sentire pederzoli conta come il due di coppe quando c è sotto spade !!!!!!! se non parla pederzoli è meglio ! ma avete visto la scena su tv parma a calcio e calcio gli hanno chiesto dell allenatore del parma se sarà iachini o che il profilo che cercano ! ( profilo non il nome … ) ! ahah pederzoli scena muta e il giornalista che dice da dietro le quinte fanno cenno di non parlarene di non rispondere , in sostanza un terza persona della società ha zittito il povero pederzoli che nella sua nateria non ha diritto di esprimersi !!! conclusioni dei giornalisti la società non vuole che se ne parli roba da matti che figura di merda povero pederzoli

    Rispondi
  • 11 Maggio 2022 in 01:00
    Permalink

    quante volte tanti commentatori hanno detto il parma e un mese che non ha obiettivi così possono programmare la prossima stagione . Ebbene si scopre che non hanno ancora deciso l allenatore in sostanza il famoso mese di vantaggio l hanno speso a girarsi i pollici e’ una società seria ? sono seri professionisti ? non mi stupirei che vanno in ritiro senza nuovi acquisti e con i fuori rosa ….e senza riuscire a vendere uno che sia uno

    Rispondi
  • 11 Maggio 2022 in 07:21
    Permalink

    Chi lu al perla nà volta ogni sez mez, l’ultima volta a Gennaio per dire che la squadra era già forte così.
    Robi da mat. Da bò, che bec ed fèr.
    Lodevoli le iniziative, per carità, ma questa Società è veramente fatta da persone inutili.
    Questo qua era l’ultimo che doveva aprir bocca. Anche se onestamente non saprei davvero a chi farlo fare…
    Non so più come insultarvi, recitava uno striscione una volta.

    Rispondi
  • 11 Maggio 2022 in 13:32
    Permalink

    Al Parma come dei re Mida al contrario, dall’arrivo di Krause tutto quello che si tocca a livello tecnico, diventa m…a, allenatori, giocatori, non se ne azzecca una, basti pensare che Zirkzee, è stato tra i primi 5 miglior under21 dell’anno.

    Rispondi
    • 11 Maggio 2022 in 20:14
      Permalink

      Craus se compra la Hatú il giorno dopo nessuno fa più all’amore neanche col Viagra

      Rispondi
  • 12 Maggio 2022 in 08:59
    Permalink

    Premesso che vorrei il licenziamento immediato di pederzoli e ribalta, per la prossima stagione vorrei vedere un ridimensionamento dei costi e dei tesserati, con innesti mirati per il campionato che si deve affrontare e zero scommesse finte dall’estero.
    La questione prestiti presenta incognite a livello di bilancio e obbliga a puntare su cavalli di ritorno ( adorante ha un valore di bilancio iniziale a 5 milioni e oggi ne vale 3 dopo due anni di contratto , ma nessuno lo paga quella cifra. Prestarlo non è detto si possa e quindi o lo scambi con un altro giocatore che però sarebbe sopravvalutato o lo tieni e gioca).
    Vorrei il licenziamento di quei due fantocci perché non li reputo all’altezza del lavoro. Ma se piacciono al padrone, spero migliorino.

    Rispondi
    • 12 Maggio 2022 in 15:46
      Permalink

      Con le nuove regole il Parma dovrà per forza puntare principalmente sui giocatori che ha già sotto contratto e di acquisti bisogna perciò aspettarsene pochi. Così sarebbe bene che quei pochi fossero fatti a ragion veduta, concentrandosi su giocatori pronti per la categoria e pieni di motivazioni. Cambiare allenatore a questo punto non ha molto senso, visto che la rosa non potrà cambiare più di tanto e Iachini ha avuto modo di acquisire la necessaria conoscenza dei giocatori

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *