martedì, Maggio 28, 2024
Giovanili Parma CalcioNewsVideogallery Amatoriale

UNDER 17, IL PARMA BATTE LA SPAL 1-2 E SI AGGIUDICA IL TORNEO DI FANANO 7° MEMORIAL SEGHEDONI (VIDEO INTEGRALE)

(www.parmacalcio1913.com) Nella notte di San Lorenzo, nota per le stelle cadenti, brilla, ma non cade l’astro Parma Under 17 che, con le sue star – su tutti il bomber Francesco Sartori, autore di una doppietta, e il portiere saracinesca Nicola Testoni, autore di un paio di interventi tanto difficili quanto decisivi, su tutti quello sul palo vicino a mezza altezza, ma davvero d’applausi tutti i Crociati schierati da Mister Mattia Bernardi – batte 1-2 la Spal nella Finalissima del Torneo di Fanano 7° Memorial Seghedoni.

Bastano un paio di minuti al gigante al centro dell’attacco gialloblù per portare in vantaggio i suoi: sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra, con schema che lo vedeva inizialmente piuttosto defilato, il numero 9 rapacemente arriva nell’area piccola, lesto a beffare il portiere avversario Luca Romagnoli su una sua corta respinta sulla precedente conclusione di tacco di Marlon Mena Martinez dopo cross in mezzo di Filippo Mengoni (0-1).
Il pareggio dei ferraresi giunge al 21′ ad opera di Cristian Antonciuc, che sotto rete supera il numero uno ducale, dopo precedente tiro in porta di Andrea Carbone, deviato da Roberto D’Intino (1-1).
Dieci minuti dopo (31′) ci penserà ancora Francesco Sartori a mettere la freccia del sorpasso: il portiere Nicola Testoni sale fin sulla propria trequarti e lancia lungo a Melvin Ifeanyi Nwajei. che lavora il preciso assist per l’attaccante, il quale, in diagonale, di piatto sinistro ad incrociare supera per la seconda volta Luca Romagnoli.

Il gol – nella ripresa, comunque divertente e ricca di spunti il risultato non muterà – varrà il successo per il Parma che così può aggiudicarsi l’originale trofeo realizzato dagli artigiani fananesi Gionata Orsini e Livio Perfetti, che rappresenta il crinale appenninico con all’interno stilizzato un modellino di Fanano, iscrivendo il proprio nome nell’albo d’oro del memorial in ricordo di Francesco “Chicco” Seghedoni, giornalista e dirigente Lapam scomparso il 2 giugno del 2015 a soli 44 anni; e, personalmente, per lo stesso Francesco Sartori, il premio quale migliore calciatore del Torneo (dedicato a Giancarlo Cappellini, cronista della Gazzetta di Modena originario di Montecreto spentosi nel 2018, nel giorno del suo 58° compleanno), secondo la giuria presieduta dall’ex giocatore del Bologna e dell’Inter Jonatan Binotto. che ha tenuto in conto anche il non trascurabile particolare che il gialloblù, con tre reti al suo attivo, (una anche nella semifinale di lunedì 8 col Modena, vinta 0-3, mentre la Spal nella propria semifinale aveva superato l’Inter 4-1 dopo i tiri di rigore), è stato anche il capocannoniere della competizione organizzata dal Comune di Fanano col patrocinio della Regione Emilia-Romagna, di Lapam Federimpresa, Provincia di Modena, FIGC Modena, CONI Emilia-Romagna e Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna.

A contendersi il quadrangolare itinerante le tre squadre, categoria Under 17, in questi giorni in ritiro sull’Appennino Modenese (in ordine di classifica finale: Parma, Spal, Inter) oltre ai locali del Modena. I ducali, in altura da venerdì 5 agosto, vi resteranno fino a domani, venerdì 12: dopo il ritorno a Collecchio il rompete le righe, prima della ripresa dopo Ferragosto.

Sulla conquista del Torneo di Fanano e in generale sull’esperienza in ritiro del Parma Under 17, ecco le parole di Mister Mattia Bernardi

“Io sono contento perché in questi giorni di ritiro abbiamo lavorato sodo, per cui ci prendiamo le tante cose positive emerse in questa settimana e nelle due partite che abbiamo giocato: sicuramente l’atteggiamento e l’applicazione dei ragazzi che è stata notevole. In pochi giorni ho visto già dei miglioramenti importanti, su tante cose siamo ancora indietro, ma è giusto così… C’è tempo e dobbiamo lavorare…
Sarto ha fatto un’ottima gara, sia oggi che lunedì, ma mi sento di dire che è da premiare l’atteggiamento di tutti, partendo fin dal primo allenamento del primo giorno, in cui mi hanno trasmesso tanta voglia, la stessa portata in campo in queste due gare e questa loro partecipazione è il punto di partenza per finire il ritiro e poi ricominciare dalla settimana prossima a tornare a lavorare su quelli che sono i margini di miglioramento e gli errori che sono stati commessi durante questa gara.
Nel complesso quella di stasera è stata una buona gara: abbiamo fatto un discreto primo tempo e dopo che l’abbiamo chiusa, secondo me, potevamo gestire meglio, palleggiando un po’ di più e tenendo di più palla, ma abbiamo colmato con la voglia e l’atteggiamento che sicuramente sono delle caratteristiche che non dovranno mai mancare, anche quando giocheremo meglio…
Dal primo giorno ho detto ai miei ragazzi che sono dei privilegiati, visto che quest’anno siamo l’unica squadra dell’intero settore giovanile, ad essere andata in ritiro: abbiamo potuto passare molto tempo insieme dentro e fuori dal campo e ne avevamo bisogno, visto che io sono una new entry, per cui non ci conoscevamo e io non conoscevo nessuno di loro. Sicuramente, sia sotto l’aspetto calcistico che umano, il ritiro ci è servito per iniziare a creare quel gruppo che poi dovrà far bene durante l’anno.
Il mio ritorno alle giovanili dopo l’impresa della promozione in D sfiorata col Colorno? Io sono partito dai ragazzi e ora ci sono tornato, perché quando ti arriva una chiamata da parte del Parma è scontato che questa ti renda orgoglioso. Ci siamo trovati subito in sintonia con la Società: mi hanno chiesto di far crescere i ragazzi e secondo me riuscirci in una società così importante à gratificante, cercando di lavorare bene, magari per far approdare i ragazzi in prima squadra.
Cominciare il campionato affrontando la Juventus è bello e stimolante, però a me piace sempre fare un passo per volta: adesso abbiamo davanti ancora 15 giorni nei quali lavorare sodo per farci trovare pronti alla prima”.

UNDER 17 – SPAL-PARMA 1-2 (7° MEMORIAL SEGHEDONI, FINALE 1°/2° POSTO)
Marcatori: 2′ e 31′ Sartori, 21′ Antonciuc

SPAL – 1. Luca Romagnoli; 2. Riccardo Vesprini (1′ st 13. Alberto Osti), 3. Filippo Cicero (1′ st 16. Matteo Bonadinam); 4. Francesco Moratti, 5. Tommaso Nistor, 6. Gustav Axel Edgren; 7. Matteo Tassinari, 8. Fotis Koustoupias (14′ st 18. Matteo Orlandi), 9. Carl Philip Bergqvist (14′ st 20. Ignazio Badalì), 10. Cristian Antonciuc (V. Cap., 25′ 17. Umberto Camelio), 11. Andrea Carbone (Cap.). Allenatore: Massimo Pedriali
A disposizione: 12. Andrea Orini Straf; 14. Riccardo Ceneri, 15. Daniel Mayele, 19. Alessandro Del Puente,

PARMA – 1. Nicola Testoni; 2. Marlon Mena Martinez (33′ st 18. Andrea Gemello), 3. Manuel Andreotti; 4. Roberto D’Intino, 5. Daniel Rares Fatu (Cap., 25′ st 13. Simone Lombardo), 6. Filippo Mengoni (V. Cap., 7′ st 14. Tommaso Calzetti); 7. Anthony Luppi Banchini (10′ st 17. Alessandro Cardinali), 8. Aboubacar-Sama Coulibaly (1′ st 19. Christian Cozzolino), 9. Francesco Sartori, 10. Cosimo Marchesini (37′ st 16. Mattia Legati), 11. Melvin Ifeanyi Nwajei. Allenatore: Mattia Bernardi
A disposizione: 12. Aaron Coduri; 15. Tommaso ReDelleGandine, 20. Eric Agyeman Frimpong

Arbitro: Sig. Francesco Sivilla della Sezione A.I.A. di Modena

Assistenti: Sigg. Alfredo Sena e Stefano Grillo di Modena

Ammoniti: Koustoupias, Vesprini, Carbone; Marchesini, Luppi Banchini

Recupero: 2’+4′

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “UNDER 17, IL PARMA BATTE LA SPAL 1-2 E SI AGGIUDICA IL TORNEO DI FANANO 7° MEMORIAL SEGHEDONI (VIDEO INTEGRALE)

  • Meno male che non c’erano Lazzari, Stefrezza e Petagna o era sconfitta certa

  • Grandi ragazzi! Complimenti!

  • Complimenti Ragazzi e Mister
    👏👏👏👏👏👏👏
    Forza Parma

I commenti sono chiusi.