PECCHIA: “DOBBIAMO AVERE UNO STILE CHE CI PORTI A RISULTATI” (VIDEO) / I CONVOCATI / INFO TIFOSI OSPITI / CURIOSITA’

(www.parmacalcio1913.com) – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, durante la conferenza stampa di presentazione della partita contro l’Ascoli (in programma sabato 17 settembre, ore 14:00) rilasciate ai giornalisti nella sala stampa del Centro Sportivo di Collecchio.

L’Ascoli? Un ambiente molto caldo e acceso, che spinge e che dà energie. E’ una squadra molto esperta, che ha cambiato qualcosa soprattutto nella parte centrale, ma ha giocatori che lavorano insieme e da tempo. Noi ci dobbiamo far trovare pronti, ho grandissima fiducia nel gruppo perché già lo abbiamo dimostrato che in ambienti particolarmente accesi e stimolanti, i miei sapranno giocarsela. La squadra non può essere condizionata dagli assenti, il gruppo deve continuare a lavorare e avere la forza di affrontare le partite. Il gruppo è competitivo per fare le proprie cose, deve avere la voglia di volerci migliorare costantemente e concentrarci sul lavoro. Pensiamo a chi sarà pronto per sabato. Avere un’identità ed essere divertenti, essere efficaci e creare una stile di gioco. Uno stile che allo stesso tempo concretizzi e porti dei risultati. Noi lavoriamo per questo quotidianamente, a volte i nostri cali di attenzione li paghiamo troppo cari. Mi aspetto di voler insistere fino all’ultimo di fare le cose, perché è una vittoria (con la Ternana, ndr) che ci è sfuggita di mano. Anche sul 2-2 abbiamo avuto un’occasione per il 3-2 con Bob (Inglese, ndr). Bisogna continuare e insistere, lì c’è la forza di una squadra con un gruppo forte e una mentalità forte. Che stiamo costruendo. Il termine giusto è insistere.

Mi dispiace che abbiamo perso alcuni giocatori, dispiace per noi, per tutto l’ambiente, ma abbiamo una rosa di poter scendere in campo, di poter fare cambi e di poter affrontare la partita al meglio delle nostre possibilità. Ci sarà anche Osorio, è un grande piacere, l’ho visto motivato ed era da tanto tempo fuori. E’ in condizione giuste psico-fisiche per poter tornare in gruppo. L’unico è Bernabé che pensavamo di poterlo tenere dentro, ma forse il rischio è troppo grosso e non ci sarà.

Benek? Per il problema che ha, gli permette di lavorare ma dipende dai giorni. Non è nulla di muscolare, dipendiamo dalla capacità del ragazzo di sopportare il dolore, di poter stare su e di caricare nel lavoro. Non c’è nessun tipo di rischio, che teniamo monitorata, e di volta in volta facciamo le scelte. 

Il sistema di gioco? Si potrebbe sicuramente modificare, anche perché è giusto avere un piano differente sul quale bisogna prepararsi e lavorare. Nel corso della stagione, questo l’ho sempre detto fin dalle prime volte, poter cambiare sistema, con un vertice alto e basso, ci possiamo lavorare. Lo teniamo nel nostro bagaglio di conoscenza ed esperienza, ci stiamo lavorando, l’importante è che il Parma faccia la partita, abbia voglia di fare le cose con grandissima personalità con forte convinzione dei propri mezzi

Il colloquio con Fournier? Mi sono reso conto di avere un buon livello di francese e questo mi rende orgoglioso. Ma è veramente troppo poco tempo, siamo nella fase di conoscenza e avremo tutto il tempo per approfondire i discorsi e per migliorare il francese”.

ASCOLI-PARMA, I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Dopo l’allenamento di rifinitura di questa mattina al Centro Sportivo di Collecchio, l’allenatore Fabio Pecchia ha convocato per la partita contro l’Ascoli, valida per la sesta giornata del campionato Serie BKT, 23 calciatori Crociati:

Portieri: 1 Buffon, 22 Chichizola, 40 Corvi.
Difensori: 4 Balogh, 39 Circati, 26 Coulibaly, 15 Delprato, 17 Oosterwolde, 24 Osorio, 5 Romagnoli, 30 Valenti, 47 Zagaritis.
Centrocampisti:  23 Camara, 8 Estévez, 20 Hainaut, 24 Jurić, 19 Sohm.
Attaccanti: 7 Benedyczak, 13 Bonny, 45 Inglese, 98 Man, 11 Tutino, 10 Vazquez.

INFO TIFOSI OSPITI

(www.parmacalcio1913.com) – Queste le informazioni utili ai tifosi Crociati, che domani saranno in trasferta ad Ascoli Piceno in occasione della partita di Serie B Ascoli-Parma, per raggiungere il Settore Ospiti dello stadio Cino e Lillo Del Duca.

Dall’autostrada A14 uscita San Benedetto del Tronto, poi Raccordo Autostradale 11 (Superstrada Ascoli-Mare) quindi S.S. 4 (Salaria) uscita Rosara.

Da qui proseguire in direzione stadio fino all’area di parcheggio sulla Circonvallazione Nord.

Si ricorda che i titoli di ingresso del Settore Ospiti si possono acquistare fino alle ore 19 di oggi: INFO BIGLIETTI PER ASCOLI-PARMA (CLICCARE QUI)

ASCOLI-PARMA, LE CURIOSITA’ (MATCHPACK)

(www.parmacalcio1913.com) – Alla vigilia di Ascoli-Parma, valida per la giornata numero 6 della Serie BKT 2022/23 in programma sabato alle 14, vediamo statistiche e precedenti del match.

● L’Ascoli non ha trovato la via della rete in sei degli otto confronti di Serie B contro il Parma e in ciascuno degli altri due non ha mai segnato più di un gol (1-1, nel giugno 1974 e 1-0 nell’ultimo dello scorso aprile).

● Il Parma non ha mai perso nei quattro match di Serie B giocati in casa dell’Ascoli (2V, 2N) e ha tenuto la porta inviolata in tutti gli ultimi tre.

● L’Ascoli è rimasto a secco di gol nelle ultime due gare di campionato; i marchigiani non collezionano tre match di fila senza reti all’attivo nel torneo cadetto dall’ottobre 2019 (vs Cremonese, Pescara e Chievo).

● Dopo una serie di nove risultati utili consecutivi (6V, 3N), l’Ascoli ha perso nell’ultimo turno di Serie B sul campo del Perugia e potrebbe subire due sconfitte di fila nella competizione per la prima volta nel 2022.

● L’Ascoli non perde da 12 gare interne (7V, 5N) di Serie B; l’ultima volta in cui i bianconeri hanno inanellato una serie più lunga di match casalinghi senza sconfitte nel campionato cadetto risale al periodo gennaio/giugno 2004 (13 – 6V, 7N).

● Il Parma ha pareggiato le ultime due trasferte del torneo in corso e non chiude in parità più incontri esterni di fila in Serie B dagli ultimi quattro della stagione 2008/09, con Francesco Guidolin in panchina.

● Il Parma è la squadra che ha subito meno conclusioni nelle prime cinque partite di questo campionato: 43, 18 in meno rispetto all’avversaria di giornata (61, Ascoli).

● Fabrizio Caligara ha fornito tre assist nelle quattro sfide giocate in questo campionato: soltanto uno in meno rispetto a quelli collezionati in tutte le 63 partite precedenti di Serie B, con le maglie di Ascoli e Venezia.

● Roberto Inglese ha segnato in ciascuna delle ultime tre gare di campionato; l’ultimo giocatore del Parma ad avere trovato il gol per almeno quattro match consecutivi, considerando Serie A e Serie B, è stato Igor Budan nel massimo campionato (cinque gare di fila a bersaglio tra ottobre 2006 e novembre 2006).

Stadio Tardini

Stadio Tardini

7 pensieri riguardo “PECCHIA: “DOBBIAMO AVERE UNO STILE CHE CI PORTI A RISULTATI” (VIDEO) / I CONVOCATI / INFO TIFOSI OSPITI / CURIOSITA’

  • 17 Settembre 2022 in 00:06
    Permalink

    No per favore mister, non “mareschiziamoci”. In B contano solo i tre punti.

    Rispondi
    • 17 Settembre 2022 in 13:27
      Permalink

      Non solo in B… dovunque contano i 3 punti… in B conta in po di più l’agonismo rispetto alla tecnica…

      Rispondi
  • 17 Settembre 2022 in 01:07
    Permalink

    non ditemi che carpentier lo hanno comperato rotto ! lungodegente ma scherzano ma pecchia scappa dal circo krause !!

    Rispondi
    • 17 Settembre 2022 in 13:28
      Permalink

      E Karamoh il Torino ha detto che ci vorranno quasi due mesi per vederlo in campo… è normale, i giocatori che non hanno fatto la preparazione occorre dargli tempo per portarli in condizione… nessuno è rotto!!

      Rispondi
  • 17 Settembre 2022 in 07:28
    Permalink

    E le supercazzole continuano

    Rispondi
  • 17 Settembre 2022 in 10:18
    Permalink

    Comunque siamo a meno 9 dalla vetta

    Rispondi
    • 17 Settembre 2022 in 17:36
      Permalink

      Cambia calcolatrice, oppure era un tuo auspicio?

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.