giovedì, Aprile 18, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

CHARPENTIER: “ERO IN RITARDO ATLETICO, ORA STO BENE. ADESSO PENSIAMO A VINCERE…” (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Le dichiarazioni dell’attaccante crociato Gabriel Charpentier, rilasciate durante la conferenza stampa con i giornalisti nella sala stampa del Centro Sportivo di Collecchio.

Sto bene, avevo solo un ritardo atletico e mi sento bene e felice di essere qui a ParmaLa squadra? Ho visto una buona squadra, con tanta ambizione. E adesso ci stiamo formando come gruppo e per lavorare sempre di più. I miei compagni? Mi sto trovando bene, conoscevo già Enrico (Delprato, ndr), con lui avevo giocato alla Reggina. E ci sono anche dei calciatori francesi. Sono entrato molto velocemente nel gruppo, questo è bene per me. Anche l’allenatore mi ha parlato, mi ha fatto sentire subito dentro il gruppo.

La concorrenza con Inglese? Per me Inglese è un esempio, quindi mi fa piacere per lui questi gol e vedere come lavora, mi fa venire ancora più voglia di lavorare e ancora più voglia di giocare insieme a lui in attacco

La voglia di giocare? Tantissima voglia, sto lavorando per questo e sto aspettando il mio momento. Sono pronto per aiutare la squadra. La prima volta in panchina al Tardini e ritornare vicino al campo è sempre una buona sensazione. E anche incontrare gli ex compagni. L’obiettivo del Parma? Adesso stiamo lavorando partita per partita, da vincere. E pensiamo solo a vincere. Pecchia? Mi chiede di lavorare e pensare a vincere.

La mia trattativa col Club? Ho parlato col mio agente, mi ha detto della proposta del Parma e ho deciso subito di venire qui, perché è una grande squadra e un grande Club.

La città non la conoscevo, è la prima volta che sono venuto. Ma la squadra e il Club li conoscevo, sono tante le leggende che sono passate da qua“.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

9 pensieri riguardo “CHARPENTIER: “ERO IN RITARDO ATLETICO, ORA STO BENE. ADESSO PENSIAMO A VINCERE…” (VIDEO)

  • Camara se alla sua età è messo così quando ha 30 anni cosa fa? È veramente perennemente rotto è pazzesco. Bernabè si era capito già dal ritiro che buttava male

  • A me sembra ancora abbastanza rotondo. A Frosinone era molto più magro.

  • Ha un bel faccione

  • Il problema è che sembra il gemello di Sohm anche appunto fisicamente

  • I grandi colpi del Sior Pedersoli da Compiano. Quando Pecchia all’80 si guarda dietro e in panca vede Zagaridis e Sohm e pensa a chi glielo ha fatto fare

    • 👍😆

  • un tortello forse qualche kg lo deve perdere

  • Bello bello non lo è.
    Trovarlo in giro una sera , non alimenta di certo buone sensazioni in chi lo incontra.
    Sembra anche un po’ paffutello.
    Gli manca solo di comportarsi come neqrouz in campo e poi siamo al completo

  • difficilmente mi ricordo degli avversari del parma per dire non ho notato gaetano o fagioli della cremonese eccc ma questo me lo ricordo bene era un ira di dio pressava tutti e menava come un fabbro scozzese ! o carpentiere tranquilli se sta bene ( qui ho dubbi ) questo è forte davvero

I commenti sono chiusi.