mercoledì, Giugno 12, 2024
BagolozoomNews

BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / LEONI O AGNELLI?

Ternana subito avanti, poteva essere il solito sabato da incubo, ma un’invenzione di Bernabé e un doppio VAR graziano un Parma pasticcione in difesa ed evanescente in attacco

(Claudio Mastellari) – Ci risiamo: dopo una prestazione maiuscola contro una squadra blasonata ecco che arrivano le difficoltà. Riprendendo i vocaboli di Pecchia possiamo dire che “la prestazione c’è stata, l’intensità anche e l’approccio alla partita era quello giusto”, ma onestamente c’è da essere soddisfatti?

Non sono un tecnico e non voglio sembrarlo, ma io oggi ho visto soprattutto tanta confusione in difesa e un attacco molto sterile, soprattutto nel secondo tempo, con l’ingresso di Inglese.

Roberto Inglese, questo bravo ragazzo che abbiamo tanto amato e che si allena con tanto impegno. Si, ma ora è il momento di capire se potrà tornare a fare il centravanti, perché il Parma non è un centro di recupero e merita rispetto, anche da parte di Inglese. Abbiamo avuto tutta la pazienza possibile, abbiamo aspettato in silenzio, sperando in quei 4 gol di inizio stagione, sperando nelle parole del Mister, credendo a quel lieto fine che in realtà non c’è e tutto porta a pensare che non ci sarà.
Purtroppo la fiducia nel mondo del calcio va ripagata soprattutto con i risultati, non solo con l’impegno e ad oggi i risultati non arrivano.

Il problema della prima punta, nonostante si sia spazzata la polvere sotto al tappeto durante il mercato di gennaio, è presente da tempo e resta uno dei problemi principali di questa squadra: bisogna fare gol.
Numericamente si possono avere anche 10 prime punte, ma in realtà ne basterebbe una che veda la porta.

Non voglio fare il processo ad Inglese, ma questa situazione che sta andando avanti ormai da anni è grottesca per una squadra di professionisti.

Il tempo stringe e non c’è più spazio per attese, ripensamenti, errori e incertezze.

La zona play off è intasata come la tangenziale nell’ora di punta, ora bisogna iniziare a sgomitare con forza, gli agnelli saranno mangiati dai leoni. E noi, francamente, non ho ancora capito cosa siamo. Claudio Mastellari

Stadio Tardini

Stadio Tardini

2 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / LEONI O AGNELLI?

  • Bravo. Non siamo un’onlus o un centro recupero per persone in difficoltà. Massimo sostegno ad Inglese dal punto di vista personale, ma fuori da un campo da calcio grazie.

    • Siamo agnellini… Si è visto dal secondo gol della Ternana, dopo il fallo di mano nn fischiato dall arbitro, la squadra si è fermata… Ci hanno infilati come il miglior Siffredi sul set.
      Squadra sempre troppo molle… Difesa balorda!!! Manca Romagnoli in mezzo.
      Dell attacco nn ne parlo.

I commenti sono chiusi.