domenica, Aprile 21, 2024
Il Gallo di CastioneNews

IL GALLO DI CASTIONE / CERCO UNA RAGAZZA CHE RESISTA TUTTA LA PARTITA DEL PARMA!

(Il Gallo di Castione) – Tornando alle lezioni di storia che tanto vi hanno appassionato, non vi porto oggi il Professor Balatz, ma riscopriamo insieme il profeta Giobbe che ci narra di un momento importante: quando il Signore dettò a Mosè i Comandamenti, sul monte Sinai. E Mosè stenografò tutto con lo scalpello sulle pietre, poi tornò a valle e disse al popolo ebraico: “Popolo!”. E il popolo disse: “Viva Mosè”. “E Mosè disse: “Ho portato la Legge!”. E il popolo disse: “Viva Mosè”. E Mosè disse: “Non si può più fornicare…”. E il popolo picchiò Mosè con un grosso randello…
È curioso constatare come tra i peccati la Chiesa contempli la lussuria e non annoveri il traffico di armi, il traffico di stupefacenti, il sequestro di persona, la corruzione di pubblico ufficiale e la corruzione di minorenne. Tutto questo dimostra come la Chiesa ha sempre avuto una particolare idiosincrasia per il sesso…
Io invece sono un romantico, ho lo stomaco che fa le fusa: dev’essere colpa di quel gatto che ho mangiato per dar la caccia alle farfalle, quand’ero stanco d’innamorarmi, tuttavia ora non cerco le ragazze di un tempo, ne voglio una che resista tutta la partita del Parma. Ci fanno ridere, piangere e incazzare, ma accendono la nostra passione e senza di loro noi uomini non potremmo vivere. Evviva i calciatori!

E rieccoci invece col grande filosofo della transumanza Sebastiano Maffettone: egli sostiene che l’uomo si dibatte da sempre preda della mancanza di equilibrio interiore, fra la diarrettica e la metastitica, l’importante è non cadere nell’eccesso. Il tifoso Crociato, anch’egli vittima dei due stati esistenziali, vede peggiorato il suo stato da una squadra che stimola le funzioni filosofiche.

Ma torniamo al mistico mondo pallonaro, in anticipo di un giorno ecco arrivare da Cosenza il giorno della Merla, anche se temo di avere sbagliato una consonante. Se ce lo potevamo aspettare? Son capaci di tutto: alla fine si, ci potevamo aspettare che l’ultima in classifica con un tiro in porta vincesse la partita. Meritando. Ma se loro han meritato la vittoria che son grami e non tirano in porta cosa dire del Parma? Ad esempio che il carpentiere ha fatto tre falli in area avversaria per interrompere le azioni offensive. O che il formaggio svizzero coi buchi ha permesso ai Cosentini di non soffrire l’inferiorità numerica. E poi… Abbiamo una punta che non segna dal 17 settembre. E ad ogni partita che gioca gli capitano fra i piedi almeno un paio di occasioni. E il direttore sportivo ci dice che non abbiamo problemi con le punte. Nelle ultime nove partite ne abbiamo perse cinque. E il direttore ci dice che è contento dei risultati. Ci mancano gli esterni per il gioco di Pecchia, abbiamo solo due mediani di ruolo. Ci sono due difensori centrali che non giocano da mesi. E il direttore ci dice che la rosa è completa. E io che mi lamentavo della società che non ci spiegava che problemi ci sono e quali piani avesse per risolverli. Era meglio se continuava a tacere, piuttosto che irritare gli appassionati del pallone sani di mente. Del resto, come ben sanno molti giornalai che vanno per la maggiore, la strada per il successo è tutta in saliva.

Nel post partita i giornalisti di Cosenza hanno chiesto se ci fosse un atteggiamento presuntuoso e supponente nell’approccio alla partita. Ora non voglio lasciare spazio a queste basse insinuazioni, infatti se fossero stati presuntuosi sarebbero delle teste di zucchina, peraltro il giornalista ne ha avuto l’impressione e il Mister del Parma ha negato assolutamente. Ma Direttore ed allenatore ci credono a quello che dicono? Siamo così abituati a camuffarci agli occhi degli altri che alla fine ci camuffiamo ai nostri occhi. Come gli altri allenatori Pecchia è arrivato con le idee ben precise dicendo forse “Non prendo disordini da nessuno”. Poi accadde tutto così, per caos di forza maggiore. E probabilmente ha capito che non si voleva cambiare di una virgola. Questo è il punto. Così è andato (immagino io) dal datore di lavoro e gli ha detto: “Hai vinto tu. Ora lasciami perdere.” E poi sono molto impegnato, ha aggiunto il Mister, devo fare il cambio stagione, ho l’armadio pieno di scuse che non uso più. Come ad esempio: ”Se facevamo goal la partita sarebbe stata diversa”, ma sugli spalti è comparso uno striscione: ”GRAZIE AL CAZZO”. Ho l’impressione che i tifosi ci abbiano messo tre anni per prenderci le misure. Ora stanno prendendo le distanze.

Nel campionato maggiore invece il Napoli sta facendo vedere il bel gioco, smentendo il classico detto “Vedi Napoli e poi muori.” “E se vedo Roma?” “Termini.”

Sto scrivendo l’articolonzo, ma come si fa a stare al computer quando c’è un sole così che entra dalla finestra? Coraggio, alziamoci e andiamo a chiudere la tapparella. Invece esco e riprendo di sera a scrivere, con la televisione accesa, dove il marito di Costanzo sta facendo uno dei suoi programmi lacrimevoli. Non c’è bisogno di #cepostaperte, se voglio piangere davanti a una busta, mi basta guardare le bollette. Ecco. Il Gallo di Castione

Stadio Tardini

Stadio Tardini

21 pensieri riguardo “IL GALLO DI CASTIONE / CERCO UNA RAGAZZA CHE RESISTA TUTTA LA PARTITA DEL PARMA!

  • Se ci salviamo (e sinceramente ho davvero molta paura) l’anno venturo con la Juventus altro che A2 che sarà, ma una AA1. I nostri giovani piploni molli come la sciolta di cane di cui Craus e il pelato che ha preferito Charpentier a Cheddira e Coda potranno così continuare a inanellare figure di merda ovunque

  • Va tout bien madame la marquise. Domenica Manfredini organizzerà con Perrone il carnevale al Tardini con l’albero della cuccagna e il tiro alla fune

  • alessandro

    Il mercato è l’ultimo dei problemi, la società non è vero che non comunica, lo fa costantemente con i suoi silenzi. Pecchia al suo arrivo pareva fosse stato messo sullo scranno non solo per dirigere allenamenti ma anche e soprattutto per creare una filosofia ed indicare una via, consigliando anche la socità con la sua presunta esperienza, ed invece anche lui e diventato contenitore di quelle che spacciate per visioni sono nient’altro che vaneggiamenti. La politica dei giovani allevati come polli e nemmeno allevati a terra, fallirà, non perchè sia sbagliata, anzi, fallirà perchè tutte le squadre necessitano di perseguire questa politica e qui noi non siamo più piazza desiderata. Gli echi di successi passati restano ben presenti in noi che li abbiamo vissuti ma per ragazzini di diciassette anni di Chateauroux sono solo un cacofonico racconto. I migliori talenti come ama definirli Full Merdal Jacket declineranno l’invito, al più passerano di qua ed al primo sussurro se ne andranno lasciando in dote una plusvalenza fatta di un pandorino e un te freddo. Una squadra degna di questa definizione non si formerà mai, proprio ad immagine e somiglianza della la società. In ogni caso, tornando alla comunicazione, visto che in questi anni sembra di essere in una rotonda nella quale si entra senza poterne uscire, abbiamo continuamente sentito parlare di identità, un sostantivo che rimane senza sostanza, un concetto riempito col niente, ben presente resta solo la tracotanza di persone che ci considerano tutti un po’ tardi. Speriamo comunque che Pecchia venga trattato bene perchè durante la conferenza stampa post Cosenza pareva un un terrorista afgano appena scoperto nel suo nascondiglio dopo lunga latitanza, frastornato e sorpreso dell’imprevisto accadimento.

    • Siberianhusky

      Senza risultati sul piano sportivo, valorizzare giocatori in modo costante è un’illusione. Può capitare solo occasionalmente, se si trovano i turchi della situazione disposti a spendere cifre eccessive.
      Perde senso anche la ristrutturazione completa dello stadio, basta un intervento mirato per rinnovare le parti che lo necessitano, se la proprietà si accontenta di una Serie B senza ambizioni.

  • pecchia hai ragione dopo cosenza sembrava un terrorista ……sicuramente è pentito della scelta fatta forse era meglio che sentisse d aversa e iachini in che pantano si stava mettendo , tanti allenatori bravi bruciati vi ricordate d aversa aveva chiesto giocatori pronti e gli diedero dei giovani rumeni ! che non si adattano al calcio italiano . Iachini fino all ultimo pensava arrivassero rinforzi pronti e arrivarono vecchietti ormai in pensione , pecchia chiedeva zanimacchia e arriva dopo 7 mesi ormai tardi a 10 punti dalla A , gli esterni che chiedeva a luglio non li hanno comperati , lui ma riciclato i rumeni . Ribalta e fournier volevano tornare in A comperando gente da B è pronta krause li ha liquidati se vi sembra poco tutto questo !!! si attornia di incompetenti che per uno stipendio stanno zitti e muti e quando parlano vedi pederzoli dicono cazzate e si copre di ridicolo ….va mandato via krause a ca…ci in c..o

  • Alla conferenza stampa nessun giornalista o giornalaio ha chiesto conto dei casi Romagnoli, del mercato indegno, etc.?

  • Conferenza stampa senza nessuno…i codardi si nascondono nelle buche evidentemente per la vergogna. Dov’era il genio del direttore sportivo?

  • Realista non più tifoso

    Il miglior commento?
    NO comment.

  • Nessun dirigente ha avuto le palle di presentarsi oggi davanti alla stampa. Sono pietosi oltre che penosi.
    Andatevene!

  • Domani mandano pederzoli in sala stampa che dirà le solite cazzate, perché non si presentano krause e figlio? Voglio vedere se si presentano in tribuna domenica. Domani speriamo che i giornalisti locali facciano una qualche domanda seria a pederzoli e non gli facciano le solite domande inutili

  • Ho letto che domani ci sarà una conferenza stampa della società. è vera come cosa? Non vedo l’ora di ascoltare cosa uscirà dalla loro “bocca”.

    • Si presenterà solo pederzoli a fare da parafulmine, gli altri non hanno il coraggio di presentarsi

      • La Rosa è competitiva abbiamo fiducia nei nostri giovani di proprietà abbiamo un’identità ci manca solo qualche punto l’attaccante non è un problema gli infortuni sono nella media Romagnoli ha chiesto di andare via solo mezz’ora prima della chiusura del mercato abbiamo Balogh che è un campione.
        Ecco cosa dirà il re dei pagliacci 🤡

  • Skaramacai

    Calcio e calcio è iniziato da 16 minuti ed io ho già fatto un apgreid alla mia autostima che dopo esco e qualcuna di valida la catteró su

  • Skaramacai

    Qualcuno sa se le puntate di Calcio e calcio sono scaricabili?non le guardavo da anni, questa è stupenda e siamo solo al 31 minuto

    • Trasmissione inguardabile

      • Va tutto bene madama la marchesa

  • L’unico che ha provato a dire la verità è stato cervi, non aggiungo altro….

  • che gnoccona quella mora lì!

    • Meglio la antonico di bar sport

  • massimiliano germi

    Non ho il tuo numero e non so come fare.
    Mi spiace tantissimo.
    Ti faccio le mie più sincere condoglianze

I commenti sono chiusi.