sabato, Luglio 20, 2024
L'OpinioneNews

IN MORTE DEL TIFOSO CROCIATO NELLO MENDI

(Gmajo) – La Comunità Crociata ha perso oggi uno dei suoi più fulgidi rappresentanti, Nello Mendi,  fondatore dello storico Parma Club ‘Fedeltà Crociata’ di Medesano (di cui è stato presidente per 25 anni, fino al 2015), e come ha scritto il sito ufficiale del Parma Calcio “soprattutto un amico, tifoso, instancabile e disponibile organizzatore di tante iniziative comunitarie, ispirate ai più alti valori sportivi”.

Nella foto di repertorio che abbiamo scovato nel nostro archivio lo vediamo porgere un mazzo di fiori a Gaia Dallabona (figlia di Ivo, Presidente del Parma Club Collecchio) quando iniziò a lavorare alla Fiorentina: un’attenzione particolare, da autentico cavaliere d’altri tempi, per il gentil sesso, non a caso ispiratore di uno dei primi Parma Club in Rosa, con Cecilia Marenghi che oggi, con noi, piange la sua scomparsa.

Nei momenti più delicati della mia carriera, alcuni dei quali tristemente noti, Nello non mi fece mancare mai il suo appoggio personale e quello dei suoi club: e di questo gliene sarà eternamente grato, così come del suo modo di vivere il tifo in amicizia con le squadre avversarie con reciproci scambi di visite e doni eno-gastronomici: una su tutte, esemplificativa, quella con gli amici dell’Udinese quando ci si sfidava nell’assaggio di fette dei rispettivi crudi di Parma e San Daniele.  In ogni fiera nella sua Medesano non mancavano mai le sue memorabilia Crociate, con le foto di chi ha fatto la storia del Parma. Una fede incrollabile, più forte di tutto. anche degli inevitabili momenti di delusione. Grazie di tutto Crociato Nello. Resterai sempre nel cuore di chi vuole bene al Parma.

Chi desidera stringersi a famigliari e amici, nel ricordo di Nello Mendi può partecipare alle funzioni previste nella Chiesa di Medesano: lunedì 20 febbraio alle 2o,30 il SS. Rosario, martedì alle 14.30 le esequie. 

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “IN MORTE DEL TIFOSO CROCIATO NELLO MENDI

  • Rip

  • R.I.P.

I commenti sono chiusi.