L’ANNO CHE VERRA’, di Luca Tegoni / ADESSO CI ASPETTIAMO ALTRE VITTORIE IN SEQUENZA

(Luca Tegoni) – La miglior prestazione contemporanea di Vazquez e Bernabè è sufficiente per annullare il divario in classifica con il Genoa.
Il Parma appare da subito motivato e combattivo anche se il gioco non produce occasioni pericolose. Il primo brivido ce lo regala Pecchia facendo entrare Sohm al posto dello sventurato Mihaila che si infortuna dopo nemmeno un quarto d’ora. Il Parma passa però in vantaggio cogliendo impreparata la difesa del Genoa. Il Parma recupera palla a centrocampo e Vazquez, nonostante un controllo impreciso, riesce in allungo a spedire la palla in un varco aperto sulla sinistra d’attacco dove Benedyczak si invola verso la porta. I difensori non lo raggiungono, così entra in area e mette la palla sul lato opposto dove il portiere del Genoa non riesce a coprire lo specchio della porta. Uno a zero ed esultanza beffarda dell’attaccante del Parma sotto la curva occupata dai tifosi genoani. Un inatteso senso di appartenenza alla Crociata che mette un po’ di tenerezza e che viene punito dall’arbitro con un “giallo”.
Il Parma, comunque, mantiene il controllo della partita e non sfrutta almeno altre due occasioni in contropiede con Vazquez e Zanimacchia.
Buffon ci regala un altro brivido allo scadere del primo tempo, quando, palla in mano esce dall’area di rigore, ma contemporaneamente l’arbitro sancisce la fine del tempo.
Secondo tempo che inizia subito per il meglio con Zanimacchia che tira una palla, dentro l’area, sul braccio di un difensore. L’arbitro interpreta la regola nel nostro verso e decreta il rigore. Il VAR non è contrario e Vazquez raddoppia dal dischetto.

Il Genoa non riesce ad aggredire la partita e nemmeno il Parma che difende il risultato senza subire particolari pericoli. In contropiede, come nel primo tempo, il Parma avrebbe la possibilità di chiudere definitivamente la partita, ma il portiere del Genoa in almeno un’occasione è molto bravo ad impedire che la palla tirata da Zanimacchia termini in rete.
Buona prestazione del Parma che vince con merito contro un Genoa poco determinato.
Bene la prestazione di Zanimacchia sempre dentro al gioco con ottima personalità.
Adesso ci aspettiamo altre vittorie in sequenza.
Parma batte Genoa 2 a 0 al Tardini. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “L’ANNO CHE VERRA’, di Luca Tegoni / ADESSO CI ASPETTIAMO ALTRE VITTORIE IN SEQUENZA

  • 7 Febbraio 2023 in 20:42
    Permalink

    Adesso ci aspettiamo altre vittorie in sequenza.

    è questo il problema. Io non ci credo molto.

I commenti sono chiusi.