sabato, Luglio 20, 2024
News

IRPEF RITARDATA: NOTA DEL PARMA: “DISALLINEAMENTO IN ASSOLUTA BUONA FEDE”

(www.parmacalcio1913.com) – In relazione alla notizia, riportata da alcuni organi di stampa, dell’indagine della Procura Federale in merito al ritardato versamento delle ritenute Irpef del mese di febbraio, il Parma Calcio precisa quanto segue: il ritardo è relativo ad una scadenza federale che, a differenza di tutti gli altri mesi, per il solo termine di marzo è anticipata rispetto a quella fiscale, elemento che ha creato un disallineamento.

A testimonianza dell’assoluta buona fede, il Club, nel momento in cui ha realizzato l’inconveniente, ha tempestivamente informato gli organi federali e ha immediatamente assolto ai propri obblighi, versando quanto dovuto con solo quattordici giorni di ritardo.

La Società disponeva di risorse finanziarie adeguate a far fronte all’adempimento, il cui ammontare è pari al 2% del totale degli impegni salariali stagionali a cui il Club adempie puntualmente ogni mese e, di conseguenza, non aveva alcun vantaggio a ritardare il versamento.

In attesa degli esiti del procedimento, il Club conferma il proprio impegno per il raggiungimento degli obiettivi sportivi stagionali e dell’intero progetto societario di medio lungo periodo intrapreso dalla proprietà.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

19 pensieri riguardo “IRPEF RITARDATA: NOTA DEL PARMA: “DISALLINEAMENTO IN ASSOLUTA BUONA FEDE”

  • Fichi Davide, almeno in tema di ritenute il Parma diventa una squadra vera, come le altre. Puoi godere!

    • Amico mio ma chi el al ragionèr?

  • Che roba….neanche un commercialista decente hanno questi scappati di casa. Ma a chi cavolo siamo finiti in mano?!?

    • In mano a gente che se anche fa ca..ate i soldi ce li ha. Altri non so se possono essere tranquilli

      • Poraccio

  • La cosa divertente è che verremo penalizzati nonostante aver rifiutato di aderire alla norma che consentiva di pagare meno cui molte altre società hanno aderito.
    Il Parma di Krause ha ritenuto di non averne bisogno e ha pagato tutto per intero, peccato che ciò nonostante, vedrà la sua classifica decurtata di 1 punto al pari di società che hanno seri problemi.

    L’incompetenza di questo club è totale e naviga ad ogni livello. Da presidente ai giocatori, dal DS agli uffici amministrativi.

    Yankees go home

  • A cosa serve avere tutte le figagginI del mondo, se poi ci dimentichiamo di una banale IRPEF?

    • *figaggini

  • Ma come mai il Sudtirol e il Bari sapevano del
    16?

  • Craus ha fatto un capolavoro. Non ha aderito alla possibilità di pagare a rate (cosa assolutamente legale e che non avrebbe comportato nessuna penalità), dichiarandolo per altro al mondo intero, per poi pagare in ritardo ed essere penalizzato in classifica, mentre chi ha aderito alla rateizzazione è perfettamente in regola. Amici miei chapeau. Ma d’altra parte da chi ha Perder sola come
    Ds e Benepippa, Bonny e Sciarpentié come punte non ci aspetta altro

  • Siamo ridicoli

  • Perfino brugnoli sulla gazzetta di oggi si è accorto che siamo nelle mani di una società che rasenta il dilettantismo

    • Arriveremo all’assurdo che la Reggina non sarà penalizzata e noi si. Questo fatto è gravissimo al di là del tentativo di metterlo sotto la sabbia e lo stesso Pecchia era in fortissimo imbarazzo. Ricordo sempre come inizió tutta la vicenda Ghirardi e fallimento. Esattamente così

  • Purtroppo Krause e la città di Parma si meritano l’un l’altra.
    Non c’è altra spiegazione infatti alla totale assenza di reazione da parte di una piazza che viene continuamente presa in giro da una banda di pagliacci americani che sta al calcio come il ketchup sui maccheroni.

    Eppure nonostante tutto i tifosi continuano ad andare allo stadio a guardare uno spettacolo indegno, continuano a credere che Mihaila ci porterà in serie A o che Inglese sia ancora un calciatore.

    L’unica forma di protesta è stato uno striscione piccolo piccolo tirato fuori pure nel momento sbagliato (dopo una vittoria) e con un messaggio che sembra scritto da un bambino.

    Che peccato vedere il Parma così ridotto.
    Umiliato da chi è venuto qui solamente a lavare soldi, ma pure dalla sua stessa gente che ormai sembra aver dimenticato completamente chi era e cosa vuole essere.

  • il ragioniere

    Tutti sapevano tranne il Parma strano !! ma come mai ? veri ignoranti da ignorare ……manco un ragioneretto appena diplomato fa un errore del genere Ridicoli ! poi la topa è peggio del buco da veri coglioni i soldi li avevamo per cui è un errore banale una dimenticanza ! ma andate a cagare nel romolo ! vediamo a giugno non
    pago l imu poi all ag dell entrate dico ma guardate che ho un
    milione di eur su cc è stato un errore di dimenticanza tutto ok ! si mi fanno il
    mazzo coglioni almeno non fatelo sapere che siete coglioni

  • a chi insiste a dire che i soldi li ha ricordo il vecchio proverbio non c è mucchio che non si smucchia …….

  • L’ennesima prova che a Krause del Parma calcio non frega niente e rileva solo il progetto finanziario fatto di immobili, assets gonfiati, milioni pagati ai mediatori eccetera…
    Interessante sapere che 887000 mila euro sono il 2% del totale che viene pagato in un anno. 44 milioni di salari e una squadra fatta malissimo, senza società alle spalle e evidentemente con uffici amministrativi ( gli unici in Italia) ad essere disallineati con le scadenze fiscali. Chapeau

  • joseph kalma

    il responsabile della parte amministrativa dovrebbe essere Martínez il successore di kalma che hanno messo nel cda da poco tempo ( giusto premio per l ottimo lavoro ahah ) speriamo abbia le palle di dimettersi se ci penalizzano e non andiamo ai play off per quel punto ! ma ne dubito oltretutto strapagato centinaia di migliaia di eur anno !!! da mandare a casa lui e i suoi ragionieri a calci in c …lo

  • Rivogliamo i curastar!!!!!

I commenti sono chiusi.