domenica, Giugno 23, 2024
L'ìnsostenibile leggerezza del palloneNews

L’ANNO CHE VERRA’, di Luca Tegoni / ADESSO SI’ CHE SARANNO TUTTE FINALI…

(Luca Tegoni) – Siamo nei playoff e questo è un risultato. La posizione in classifica conta, ma era necessario potercela giocare con le altre squadre, cosa che un mese fa non era così scontata.

Vincere le prossime due partite o, almeno, non perdere, sarà forse importante per avere maggior convinzione nell’affrontare gli spareggi, nonostante che l’equilibrio emotivo di questa squadra sia insondabile.

Adesso sì che saranno tutte finali.

La serie A appare a portata di mano come mai in questi due orribili anni.

Primo tempo dominato da Benedyczak che si esprime da attaccante vero e diventa giocatore determinante per le sorti del Parma. Che avesse doti realizzative lo aveva già dimostrato e, ultimamente, sembra anche capire le fasi di gioco per dettare la verticalizzazione. Vedi gol su assist di Vazquez contro il Cagliari e quello di ieri con servizio di Bernabè. Ma la discontinuità nel rendimento del ragazzo è sempre in agguato.

Il secondo tempo del Parma è stato estremamente concreto anche facilitato dalla pochezza del Brescia. Quel centrocampista di contenimento in più, cambio Juric per Bernabè, ha agevolato la difesa della porta e la conquista della vittoria. Bravo Osorio che ci ha creduto fino alla fine.

Parma vince contro il Brescia al Tardini con doppietta di Benek.

Le celebrazioni non mi piacciono ma 30 anni fa a Wembley è stato bellissimo. Luca Tegoni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

Un pensiero su “L’ANNO CHE VERRA’, di Luca Tegoni / ADESSO SI’ CHE SARANNO TUTTE FINALI…

  • Ora per favore crediamoci, che magari forse si sveglia pure Craus.

I commenti sono chiusi.